POLITICA E CRIMINALITÀ. Politici e criminali

Come questo abbraccio mortale distrugge la nostra democrazia

Spesso sentiamo dalle pagine dei giornali attentati contro i politici e in questo articolo cerchiamo di capire come avviene questo famigerato accordo che in tante occasioni ha investito le diverse Procure della nostra nazione, anche con arresti eccellenti di politici o amministratori, oltre che di criminali.

SAVA. “Ho sempre avuto fiducia nella magistratura. E queste assoluzioni vanno a demolire quel muro di diffamazione eretto contro di me”

Fernando D’Ambrogio ci invia questa lettera che volentieri pubblichiamo

Chiedo scusa ai miei concittadini se involontariamente ho portato fuori dalla nostra comunità una immagine brutta del nostro paese. Di questo sono molto rammaricato, ma non avevo nessuna colpa.

SAVA. “Quotidiano di Puglia prenda ogni iniziativa per ridare la dignità a Fernando D’Ambrogio calpestata dalla vostra testata con articoli infamanti e diffamatori, i quali hanno denigrato il mio cliente”

L’avv. Michele Laforgia del foro di Bari, difensore dell’imputato, scrive al giornale jonico e chiede l’immediata pubblicazione, di questa lettera, alla luce delle assoluzioni ottenute

A “Quotidiano di Puglia”, con la presente, quale difensore nel grado di appello del sig. Antonio Fernando Ambrogio, comunico l’avvenuta assoluzione del medesimo nell’ambito del procedimento penale n. 4133/2013 r.g.n.r., avente ad oggetto i presunti attentati estorsi ed incendiari in danno, tra gli altri, del sindaco di Sava Dario laia e di sua moglie, nonché una ipotesi di turbativa d’asta.

ATTENTATO ALLE AUTO DI DARIO IAIA. Domenica 9 Aprile 2017. Quotidiano di Puglia tuona: “Attentato al sindaco, tre indagati. È stato il racket delle sepolture”

Con un titolo in prima pagina il giornale si è sostituito ai giudici, mentre gli imputati a quella data erano ancora indagati! Indagini che hanno imboccato un binario morto e le assoluzioni (Sentenza di Primo grado e quella seguente in Appello) dei tre rinviati a giudizio, la dice tutta

Noi non sappiamo come queste notizie pubblicate sulla testata sopra indicata siano frutto della fantasia dello scrivente (in questo caso di Nazareno Dinoi, direttore de lavocedimanduria.it, luminare del giornalismo jonico salentino) oppure da qualche talpa malandrina che risiede all’interno della Procura della Repubblica di Taranto. E questo dovrebbe far riflettere il Palazzo di Via Marche in quanto non si buttano sul lastrico e alla gogna mediatica indagati che sono ancora sotto le indagini.

TARANTO. Attentato alle auto di Dario IAIA. Completamente assolti gli imputati Fernando Dambrogio, Luigi Ricchiuti e Antonio Urbano

A quasi 9 anni dai fatti, la Corte d’appello di Taranto, sezione distaccata di Lecce, lunedì 10 gennaio 2022 ha confermato la sentenza di assoluzione di primo grado

Il presidente, dott.ssa De Scisciolo, con i giudici a latere dott.ssa De Felice e con il dott.re  Cavallonetti, hanno confermato il giudizio di assoluzione di primo grado che fu emesso dal Giudice Wilma Gilli il 10 dicembre del 2019. I tre imputati erano accusati dell’incendio delle auto di Dario IAIA  (art. 423 c.p.), e Dambrogio anche di Turbativa d’asta (art. 353 c.p.).

SAVA. La fogna pubblica. Perfetta sconosciuta. Gli ultimi 20anni da raccontare. Le colpe di Aldo Maggi fino all’imbonitore che fa di nome Dario IAIA

Il lettore dedichi 10 minuti del suo tempo per leggere questa importantissima cronistoria che Viv@voce ha seguito in questo ventennio

Fu Aldo Maggi, sindaco savese per diverse legislature, a tuonare sul tema “Fogna pubblica a Sava”. Martellò in continuazione la Regione Puglia per avere questo importantissimo servizio di cui ogni paese si era già dotato da diversi decenni e Sava no. E qui siamo alla fine dello scorso millennio ed esattamente nell’anno 1996.

SAVA. Quotidiano di Puglia. Incendio alle auto di Dario IAIA. Ma Nazareno Dinoi quando le cose non le sa perchè le scrive?

Informare è giusto. Diffamare è un altro conto. E su questo il direttore de La voce di Manduria dovrebbe preoccuparsi. Seriamente

Questa mattina il cellulare è impazzito: “Corri, ho una notizia incredibile per te!” Era questa la prima chiamata domenicale. Incontro al bar e sul bancone, assieme all’ottimo caffè dell’Elio bar, mi trovo la copia  festiva del Quotidiano di Puglia.

REGIONE. “Somministrati Arpal, serve chiarezza”. Mazzarano chiede audizione di Cassano e assessori

“La grave emergenza sociale che siamo chiamati a fronteggiare a causa degli effetti della pandemia ci obbliga a fare chiarezza sul funzionamento dei centri per l’impiego penalizzati dalla mancata continuità amministrativa dei lavoratori Arpal in somministrazione”

Lo comunica il Consigliere regionale del PD, Michele Mazzarano, nell’esprimere preoccupazione per la mancata attuazione delle Disposizioni per la formazione del bilancio di previsione 2022 e bilancio pluriennale 2022/2024 della Regione Puglia – legge di stabilità regionale 2022 che all’articolo 75 autorizza Arpal Puglia ad impiegare risorse libere confluite nel proprio patrimonio, per interventi a tempo determinato al fine di garantire la continuità amministrativa dei centri per l’impiego.

“Somministrati Arpal, serve chiarezza”. Mazzarano chiede audizione di Cassano e assessori

“La grave emergenza sociale che siamo chiamati a fronteggiare a causa degli effetti della pandemia ci obbliga a fare chiarezza sul funzionamento dei centri per l’impiego penalizzati dalla mancata continuità amministrativa dei lavoratori Arpal in somministrazione”

Lo comunica il consigliere regionale del PD, Michele Mazzarano, nell’esprimere preoccupazione per la mancata attuazione delle Disposizioni per la formazione del bilancio di previsione 2022 e bilancio pluriennale 2022/2024 della Regione Puglia – legge di stabilità regionale 2022 che all’articolo 75 autorizza Arpal Puglia ad impiegare risorse libere confluite nel proprio patrimonio, per interventi a tempo determinato al fine di garantire la continuità amministrativa dei centri per l’impiego.

DA TUTTA ITALIA, A MOTTOLA, PER THOMAS BECKET

Visitatori entusiasti per l’Immersive Art Experience: il Santo Patrono rivive con la tecnologia

 

In 20 serate di apertura al pubblico, ben 1322 visitatori distribuiti in 120 proiezioni. Sono i numeri di questa edizione dell’Immersive Art Experience Thomas Becket A.D. 1170 che ha registrato presenze da Lombardia, Lazio, Friuli Venezia Giulia, Basilicata e da tutta la Puglia.

TARANTO. “Sapiens”, la storia di un incrocio tra due specie di ominidi ricco di colpi di scena

Domenica 23 gennaio, ore 18 all’auditorium TaTÀ … e in mattinata scuola, volontari e scout a ripulire l’area circostante lo spazio teatrale

Così lontani, così vicini. Per il cartellone “favole&TAmburi”, rassegna di teatro ragazzi, domenica 23 gennaio, alle ore 18 all’auditorium TaTÀ di Taranto, in via Deledda ai Tamburi, in scena “Sapiens” di Valentina Diana, regia Giuseppe Semeraro, con Dario Cadei, Silvia Lodi, Otto Marco Mercante, Cristina Mileti, Francesca Randazzo, Giuseppe Semeraro, bande sonore e musiche Leone Marco Bartolo, consulenza coreografica Barbara Toma, disegno luci Davide Arsenio, consulenza teatro ombre Silvio Gioia, costumi Cristina Mileti e Francesca Randazzo, scenografie Dario Cadei e Francesca Randazzo, produzione Principio Attivo Teatro, con il sostegno La Baracca – Testoni Ragazzi e ATGTP Teatro Pirata. Tecnica: teatro d’attore e d’ombre. Durata 55’.

Taranto Opera Festival. Stagione invernale 2021-2022. Le nozze di Figaro

Teatro Fusco, 22 e 23 gennaio 2022

Il Taranto Opera Festival – stagione invernale prosegue il 22 e 23 gennaio prossimi, sabato e domenica, con “Le nozze di Figaro”, opera in quattro atti di Wolfgang Amadeus Mozart, in scena al teatro Fusco di Taranto. Alle ore 16, si terranno le recite pomeridiane, alle ore 21 sono programmate le recite serali. L’opera del compositore viennese è basata sul libretto di Lorenzo Da Ponte ed è tratta dalla commedia “Le mariage de Figaro” di Beaumarchais.

TARANTO. Eduardo Guerrero in “DESPLANTE”. Spettacolo flamenco in esclusiva nazionale

Martedì 25 gennaio, ore 21. al Teatro Fusco

Nel flamenco è il colpo ruvido, secco, che conclude una sequenza di passi. Si chiama «Desplante», come il titolo dello spettacolo che il ballerino andaluso Eduardo Guerrero presenta in esclusiva nazionale al Teatro Fusco di Taranto, martedì 25 gennaio (ore 21), per la 78esima Stagione degli Amici della Musica «Arcangelo Speranza», la storica associazione pugliese che quest’anno compie un secolo di vita. Affiancato dal cantaor Manuel Soto e dal chitarrista Javier Ibanez, Guerrero presenta il recital di danza, canto e musica con il quale nel 2013 vinse il primo premio al Festival de las Minas de La Unión Mines.

È già partita la terza edizione di ART MUSIC CONTEST 2022

Da due anni  infatti, Erchie, un paese in provincia di Brindisi, ospita tantissimi giovani talenti provenienti da tutta la Puglia

Cantanti e  musicisti di varie categorie che partecipano a questo concorso musicale ideato e diretto dall’artista e  tenore Simone Ciccarese, affiancato e supportato dall’ associazione di promozione sociale CONTRO CULTURA di cui ne è il vice presidente.

L’Ordine degli Avvocati di Taranto visita la sede dell’ANT

Una delegazione del Consiglio dell’Ordine degli Avvocati di Taranto ha visitato la sede provinciale della Fondazione Ant Italia Onlus, in Via Alimini Grande n.12 

L’hanno accolta il Delegato provinciale di Taranto della Fondazione, l’Avvocato Roberto Prete, la Dottoressa Maria Giovanna Giovinazzi, Capo Reparto ODO Ant Taranto (Ospedale Domiciliare Oncologico) e Lucia Casaula, Responsabile regionale Ant.

TARANTO. Tornano i “Mercoledì del MArTA”. Il 26 gennaio visita a “Tarentum” con 20 sesterzi

Grazie alle conferenze di studiosi ed esperti provenienti da tutto il mondo, i “Mercoledì del MArTA” rappresentano un luogo virtuale in cui approfondire la conoscenza, allargando il più possibile la platea di pubblico

“Dobbiamo ringraziare tutti coloro che, in questo anno difficile appena conclusosi, hanno accolto il nostro invito ad aprire una finestra sul mondo e parlare alla community del MArTA, mettendo a disposizione tutta la loro conoscenza” – commenta la direttrice del MArTA Eva Degl’Innocenti.

Taranto. IL PRIMO “ECO WEEK END” PLASTIC FREE PROMOSSO DAI VOLONTARI DELLA PRO LOCO CAPO SAN VITO

Intervento di Matteo R. Dusconi, Consigliere Pro Loco Capo San Vito

Generalmente in Italia le varie organizzazioni ecologiche promuovono la giornata o la domenica ecologica. Forse per la prima volta in Italia  ha avuto luogo a Taranto un “eco week end” plastic free. L’iniziativa di due giorni è stata promossa dai volontari dell’associazione Pro Loco Capo San Vito, guidati dalla presidente Ylenia Gallo, che hanno così cominciato la pulizia invernale delle coste della contrada partendo dal porticciolo.

GROTTAGLIE. “Bocciatura bonus psicologo, ancora poca importanza alla salute mentale”

Intervento di Marianna Annicchiarico, assessora alle Politiche sociali

Nella Legge di Bilancio 2022 non trova spazio, o meglio, copertura finanziaria sufficiente la misura del “Bonus Salute Mentale” utile a coprire le spese di una seduta dallo psicologo: sarebbero serviti 50 milioni di euro in totale per rendere disponibili le competenze psicologiche nei contesti sanitari, sociali e nella scuola e per agevolare l’accesso all’aiuto psicologico e psicoterapico da parte delle fasce economicamente più fragili.

Importante riconoscimento del Tar Lazio per Erich Grimaldi ed i medici del Comitato Cura Domiciliare Covid-19

L’avvocato Erich Grimaldi, presidente del Comitato Cura Domiciliare Covid-19, aveva depositato un esposto presso la Procura della Repubblica di Roma e presso la Procura della Repubblica di Bergamo

Aveva chiesto alla magistratura di far luce sulla gestione dell’emergenza Covid, relativamente alle cure domiciliari, al coordinamento della sanità territoriale, al mancato coinvolgimento dei medici di medicina generale che hanno curato a domicilio e in telemedicina migliaia di persone nella redazione dei protocolli ministeriali, come chiesto dal Senato della Repubblica l’8 aprile 2021, e relativamente al sistematico ignorare da parte delle istituzioni, la disponibilità data a collaborare da questi medici e la richiesta di poter effettuare studi randomizzati su diversi farmaci potenzialmente utili alla lotta alla pandemia, parallelamente alla campagna vaccinale.

PARCO DELLE GRAVINE. CasaImpresa: “Salutiamo con favore il ritrovato interesse per l’affascinante realtà nella quale viviamo”

“Accolgo con grande favore la notizia dell’inserimento nel bilancio di previsione della Regione Puglia di risorse per 100 mila euro per la costituzione del Consorzio di gestione del Parco Terre delle Gravine, dopo un oblio durato per troppo tempo, praticamente dall’istituzione del Parco stesso”

Liliana Dell’Aquila, coordinatore turistico extralberghiero CasaImpresa Laterza, si mostra entusiasta per il ritrovato interesse verso la riserva naturale, rappresentata dal parco che include ben 14 Comuni, tutti appartenenti al territorio jonico tranne Villa Castelli, provincia di Brindisi. Sono appunto Ginosa, Laterza, Castellaneta, Palagianello, Mottola, Palagiano, Massafra, Statte, Crispiano, Martina Franca, Montemesola, Grottaglie, Villa Castelli, San Marzano di San Giuseppe.

Grottaglie. “RESTITUIRE LA DIGNITÀ ISTITUZIONALE AL CONSIGLIO COMUNALE. RISPETTARE IL RUOLO DELLA MASSIMA RAPPRESENTANZA CITTADINA”

Intervento della segreteria e del gruppo consiliare del PD

Pensavamo che i tempi della violazione dello Statuto e dei Regolamenti comunali fossero un lontano ricordo. Invece assistiamo ad una inaccettabile continuità nella offesa e nella umiliazione della massima rappresentanza cittadina.

TARANTO. “favole&TAmburi, seconda parte”. Cinque nuove pomeridiane domenicali per la stagione di teatro ragazzi

Dal 23 gennaio al 27 marzo all’auditorium TaTÀ

La dimensione di attesa permane. E le domande restano ancora senza risposta. Ciononostante il teatro ragazzi, penalizzato dalla pandemia più di altri settori dello spettacolo, prova a resistere in questa interminabile “stagione del freddo”, ben consapevole che la “primavera” è ancora di là da venire. Ma verrà.

Taranto. FORUM TELEMATICI

Al fine di dare un contributo nella costruzione della città del futuro, Gianni Liviano ha organizzato una serie di forum telematici: occasione di incontro, di confronto e di costruzione condivisa della “città che vogliamo”

Lo Start è previsto per lunedì 17 gennaio dalle ore 18 quando si svolgerà, online, l’incontro “ZONA ECONOMICA SPECIALE: opportunità di sviluppo per la comunità jonica”.