San Marzano S.G. (TA). V edizione del MED Festival: Ritaglia di famiglia

Il Med compie cinque anni

Per l’edizione 2014 di uno tra gli eventi più attesi dell’Estate nell’area Jonica, il “Medfestival – Itinerari culturali in terra jonica” si riapproprierà del centro storico del piccolo comune di San Marzano di S. G., che per la prima volta estende la kermesse a due giorni:  il 10 e l’ 11 agosto prossimi.

Anche in questa quinta edizione la Proloco Marciana, l’associazione organizzatrice del Med Festival, assicurerà allo spettatore la possibilità di vivere un’ esperienza globale: il MED è un progetto culturale unitario con molteplici microeventi collaterali (concerti, mostre, teatro, libri, percorsi enogastronomici) dislocati in differenti location open air del centro storico con il duplice scopo di valorizzare i luoghi e le svariate espressioni artistiche e sviluppare sinergia ed incontro  tra spazi, artisti e pubblico. La sfida del MED è stata, sin dalla sua nascita, quella di riuscire a creare un osservatorio sulla realtà contemporanea, scegliendo ogni anno un tema  conduttore diverso della manifestazione, stimolando gli utenti a riflessioni responsabili e consapevoli, su tematiche sociali, antropologiche e culturali.

Tema 2014 è “Ritagli di famiglia”:  una finestra interattiva  attraverso la quale gli spettatori potranno riflettere  sul valore contemporaneo della  famiglia e sul confronto tra posizioni laiche e cattoliche, assistere al dialogo intergenerazionale tra adulti e giovani. Tutto sarà come sempre raccontato con la fantasia e la creatività di giovani artisti locali con i loro allestimenti artistici, con le scenografie curate da Valeria Talò  ed il gruppo “Art Attack”, che trasformeranno il piccolo centro storico nel luogo ideale in cui arte e musica  diventeranno gli interlocutori attivi, e  permettere alle emozioni  di dialogare con parole, immagini e suoni. All’interno della manifestazione: mostre fotografiche a cura di Jerko Koceic, gli allievi del Circolo Fotografico Controluce di Statte (Ta) e la Collettiva Arti visive a cura de “Il Salotto delle Muse” – Urban LAB; performance teatrale a cura dell’ Hermes Academy Onlus, lo spettacolo teatrale “ E non ci lasceremo mai” della compagnia “L’ Inconscia”  con la regia di Teresa De Punzio e la sceneggiatura di Pino De Padova ;  tavole rotonde ed incontri con gli autori nel suggestivo giardino del Palazzo Marchesale.

Il 10 dibattito “I Tempi della Famiglia nella famiglia dei nostri tempi” incontro con Nello De Padova( co.autore del libro “DePILiamoci. Liberarsi del PIL superfluo e vivere felici”) e Vincenzo Di Maglie ( presidente Diocesano AC Taranto) a cura di Francesco Leo e l’ 11  si assisterà alla proiezione documentario  ” Due volte genitori” di Claudio Cipelletti  con dibattito a cura dell’A.Ge.do con la partecipazione di Alessandro Taurino, psicologo e docente di Psicologia Clinica presso l’Università di Bari, Giacinto Rapino e GianFranca Saracino; esposizioni d’ arte en plain air a cura di Dalila Di Maglie e Angelo Capuzzimati; 13 esibizioni musicali – distribuite nei due giorni –  con la direzione artistica di Alfonso Fanizza (Pelagonia Music):  il gruppo modenese Fragil Vida, abili nel creare il connubio tra musica e teatro chiuderanno sul palco la serata del 10 agosto, mentre   all’ Orchestra della Magna Grecia con la loro rielaborazione delle sonorità tipiche dell’ orchestra sinfonic spetterà il compito di chiudere la kermesse l’11 agosto.

E non mancheranno le classiche ed immancabili sonorità folk come i Pizzikatundy, i TerrAmara, oppure la musica da combattimento de Le Tenebre di Sophie, passando attraverso quella più cantautoriale dei Miope e di P40, quest’ultimo poeta leccese del quotidiano, umile ed  ironico, accompagnato da Loukia. Ma la musica al MedFestival è tanto altro: ci sarà anche un tocco di jazz con gli All That Jazz, la musica classica con gli Arthemis Duo, i ritmi balcanici dei giovanissimi Balkabinoidi, l’hip-hop dei tarantini SLT Family e I Grimm Band. Ospiti speciali saranno inoltre il FooDj barese Nicola Difino, i Dirty Harry’s Dinamite con il loro acid-blues/ funk-psichedelic e il cantautore salentino, ma milanese d’adozione, Fabio Mercuri, the one-man band. Il tutto sarà accompagnato da un ricco itinerario enogastronomico mediterraneo, non solo con le eccellenze consolidate del territorio nostrano ma anche con le piccole start-up joniche e salentine: i turisti saranno allietati nell’ attraversare il tour dei colori e dei sapori tra vini DOC, tradizionali “orecchiette”, stuzzicante “paella”, carne alla pignata, gnocco fritto con capocollo martinese, maccheroni freschi con gamberi rucola e funghi, cozze (fritte e pepate) frittelle con mortadella, mozzarelle e formaggi freschi, carne arrosto. MED Festival: San Marzano S.G. (TA) il prossimo 10 e 11 agosto 2014.

Per approfondimenti: www.prolocomarciana.it; fb:MedFestival V Edizione; Twitter: MED Festival

Lascia un commento