TARANTO. Turismo Verde Cia, il grido d’aiuto degli agriturismi della Puglia

La lettera a Emiliano: «Ci sia permesso almeno di produrre e distribuire a domicilio». È un grido d’aiuto quello lanciato dal mondo delle strutture agrituristiche della Puglia

Con una lettera-appello inviata al Governatore della Regione Puglia, Michele Emiliano, il presidente di Turismo Verde Cia, Pietro De Padova, ha rivolto alcune precise richieste al presidente della Giunta regionale: la prima riguarda l’autorizzazione all’esercizio di attività di laboratorio per la trasformazione e il confezionamento dei prodotti aziendali da parte delle aziende agrituristiche; la seconda è inerente all’autorizzazione per la consegna al domicilio del consumatore (catering) dei pasti preparati nell’agriturismo.

TORRICELLA. Un assessore non può utilizzare l’auto del Comune, quando viene fatta una determina con una specifica motivazione e con ben altre indicazioni

Quello che il Consigliere regionale Peppo Turco non vuole capire e che si erige, a spada tratta, a difesa dell’operato dell’assessore ai Servizi sociali Mirella Massaro

Che tutto quello che viene riportato su Torricella diventa fuoco ardente ormai è un dato di fatto. Ogni notizia che mette in risalto qualche smagliatura nell’operato  dell’amministrazione Schifone fa alzare le antenne al Consigliere regionale Peppo Turco il quale, secondo il nostro giornale, scatta di massima e a volte si lascia travolgere dal suo istinto emotivo senza conoscere la razionalità.

Crisi settore lattiero caseario, da allevatori e caseifici pugliesi una piattaforma salva filiera

È pace fatta tra produttori di latte e trasformatori. Trattativa in videoconferenza sul prezzo. Stilato un documento congiunto a sostegno dell’intera filiera inviato alla Regione Puglia

Torna il sereno tra i caseifici del Barese Artigiana, Deliziosa, Gioiella e Palazzo e gli allevatori, dopo le polemiche dei giorni scorsi.

MASSAFRA. Gli agricoltori di Coldiretti scendono per le strade con i propri mezzi per interventi di sanificazione e disinfezione

La Coldiretti è scesa in campo per le strade di Massafra: agricoltori all’opera con i propri mezzi, circa una quindicina, per effettuare interventi di sanificazione e disinfezione previsti come misure precauzionali finalizzate a contrastare il diffondersi del Covid-19

“Un gesto nobile quello che lunedì sera è stato fatto dai nostri agricoltori – commenta Floriano Convertino, presidente Coldiretti Massafra -. Muniti dei propri mezzi e dotati di nebulizzatori e atomizzatori, hanno provveduto alla sanificazione della nostra città. Tutti gli operatori interessati alla sanificazione erano dotati di patentino fitosanitario e mezzi a norma. In sostanza, erano i più idonei a poter effettuare questo tipo di intervento”.

SAVA. Esaurite in meno di 24 ore le uova pasquali gratuite per i giovanissimi savesi

Centrato in pieno l’obiettivo di “Non solo notte arredamenti”

E così anche questa volta la lodevole attività commerciale savese si è resa protagonista in assoluto nel campo della solidarietà nel nostro paese.

SAVA. 500 uova pasquali gratuite, pronte per i giovanissimi savesi

Prosegue la lodevole iniziativa dell’attività commerciale “Non solo notte arredamenti”

Continua l’impegno di questa giovanissima attività commerciale savese sita in Via Brindisi. Dopo aver fornito, sempre a titolo gratuito, oltre 6mila mascherine a chi ne aveva fatto richiesta (sono state tantissime le persone e le associazioni di volontariato venute appositamente al nostro paese per fornirsi delle tanto richieste mascherine) oggi è la volta di questa bellissima sorpresa.

MANDURIA. Mimmo Fontana: “Covid-19. Ma non dovrebbero essere i Commissari a informarci sulla situazione dei contagi nella nostra comunità?”

Lettera ai Commissari dott. Saladino Vittorio, dott. Scipioni Luigi e dott. Cagnazzo Luigi

Buongiorno, formulo la presente missiva come singolo individuo di una comunità di 35.000 abitanti, quale è il Comune di Manduria. Tutti noi ci troviamo in una situazione di emergenza trovandoci a fronteggiare o contenere una pandemia da Covid-19; in questo flagello nessuno è immune e si cerca di arginare al meglio il problema, con il minor numero di contagi, magari facendo squadra tra enti Nazionali e locali.

CASTELLANETA. #GiùLeManiDalPuntoNascitaEDaTuttoilSanPio

Lettera del cittadino Antonio Mezzapesa per il Comitato Spontaneo San Pio

Eccoci qui a leggere quasi in trance la notizia della chiusura temporanea del nostro Ospedale San Pio di Castellaneta. La motivazione? Bisogna sanificare tutta la struttura. Bene, mi sembra che anche se per reparti, ci sono state già sanificazioni. Ma i dati epidemiologici sono risultati compromessi (per diversi casi di positività sia fra il personale che fra i degenti), determinando quindi la necessaria chiusura del nosocomio.

CASTELLANETA. Cia: “Ospedale San Pio. La temporanea sospensione delle attività del presidio occidentale desta molta preoccupazione”

Potremmo dirci basiti davanti ad un così repentino atto deliberativo che dispone da qui a due giorni la chiusura, seppure temporanea, dell’Ospedale San Pio, ma ormai non ci stupiamo più di niente

Possiamo solo augurarci che questo provvedimento non sia il preludio di un ridimensionamento/chiusura piuttosto che dell’auspicato rilancio del presidio ospedaliero di primo livello che, lo ricordiamo, è al servizio di un bacino di oltre 150mila utenti e copre un intero versante della provincia di Taranto.

TORRICELLA. “Covid-19: l’attivazione del Comitato Operativo Comunale (COC), tutto in salsa torricellese, del sindaco Michele Schifone”

Da un lettore riceviamo e volentieri pubblichiamo

Gentile direttore, è risaputo che a Torricella le cose vengono fatte spesso un pò così, diciamo “alla leggera”. Abbiamo avuto modo in questi mesi di darne notizia: l’ultima, ma solo per ordine di tempo, la vicenda, tutta da ridere, sull’acquisto della macchina elettrica per i vigili ed immatricolata per usi diversi (come pubblicato dal vostro giornale).

Giuliano Di Maglie: “Il Pattinaggio Artistico Taranto è la mia famiglia”

Il presidente del sodalizio tarantino, punto di riferimento per gli sport rotellistici sul territorio: “Con mia figlia Ilaria legame indissolubile. Il pattinaggio artistico è uno sport completo”

Giuliano, cos’è per te il pattinaggio artistico ?

Il pattinaggio artistico a rotelle è uno sport stupendo e assolutamente completo. Si potrebbe pensare che io sia di parte, ma chiunque abbia la fortuna di avvicinarsi a questa disciplina non potrà fare altro che darmi ragione.

CASTELLANETA. “L’Ospedale San Pio non deve morire”

Lettera di un cittadino

“Chi vi scrive è il semplice cittadino Antonio Mezzapesa: lo faccio per raccogliere il grido di allarme lanciato ieri dal sindaco Giovanni Gugliotti e da tutti i sindaci del versante occidentale della provincia di Taranto.

CALIMERA. Anziano aggredito e preso a calci: arrestato il medico di base

L’ordinanza di custodia cautelare ai domiciliari è a firma del gip Giulia Proto che ha accolto la richiesta avanzata dal procuratore capo Leonardo Leone de Castris e dal pm Massimiliano Carducci

Finisce in manette, il medico di base che il 2 aprile scorso ha preso a calci e pugni un 86enne. Vincenzo Refolo, 57 anni di Calimera, è stato arrestato dai carabinieri e posto agli arresti domiciliari per lesioni personali aggravate dalla sua qualifica di pubblico ufficiale e dai motivi futili e abietti.

La Massoneria pugliese della Gran Loggia degli A.L.A.M. contro il Coronavirus

Dott. Gianfranco Antonelli, Delegato Magistrale della Regione Massonica Puglia: «Raccolti in tutta Italia 100.000 euro per la Croce Rossa Italiana». Anche medici e sanitari massoni morti facendo il loro dovere

Nella battaglia contro la pandemia da Coronavirus scende in campo anche la Massoneria pugliese della Gran Loggia d’Italia degli Antichi Liberi Accettati Muratori – Obbedienza di Piazza del Gesù, la seconda più grande comunione massonica italiana.

SAVA. “Franco Pichierri e tutti noi giovanissimi che ruotavamo intorno a lui”

Il ricordo di Antonio Casafina

Ad una settimana esatta dalla sua scomparsa ho sentito il bisogno anch’io di lasciare un piccolo ricordo del mio rapporto calcistico e umano con Franco. La prima volta che lo vidi avevo 13 anni e mi colpì subito il suo lato giocherellone e scherzoso che mostrava con noi ragazzi.

Ventilatore polmonare Lions Club Massafra – Mottola “Le Cripte”

Si è conclusa con successo la raccolta fondi organizzata dal Lions Club Massafra – Mottola “Le Cripte” per l’acquisto di un ventilatore polmonare da donare all’ospedale “San Giuseppe Moscati” di Taranto, struttura in prima linea per l’emergenza Coronavirus

Lunedì 30 marzo, il ventilatore polmonare è stato consegnato al reparto di Pneumologia dell’ospedale tarantino, diretto dal primario dott. Giancarlo D’Alagni. Un risultato importante conseguito in poco tempo grazie alla generosità dei soci del club, associazioni, amici e imprese del territorio.

Coronavirus, il danno e la beffa: tanti agricoltori multati ingiustamente

Cia Puglia: “In tutta la regione, tanti casi di possessori e conduttori di terreni sanzionati”. L’organizzazione: “No alle sanzioni anche per chi è privo di partita Iva o iscrizione camerale”

In Puglia ci sono possessori e conduttori di terreni agricoli multati mentre si recavano sui propri fondi per svolgere quelle operazioni colturali richieste, improrogabilmente, in questo periodo, pena il rischio di compromettere l’intera annata agricola, anche se solo a sostegno della propria famiglia.

Creativi per Taranto: al via la raccolta fondi di Europa Solidale e Rotaract club

Le t-shirt d’autore a sostegno delle fasce deboli della città. Creativi a sostegno di Taranto nei giorni drammatici del Coronavirus

Da Amsterdam a Taranto passando da Milano. Gli autori donano la loro creatività per #T4iù, info su: www.europasolidale.eu, shopping #T4IU: www.tarantee.it

TARANTO. Spiacevole sorpresa per gli allevatori della Murgia Tarantina e Barese

I caseifici Gioiella, Deliziosa, Artigiana e Palazzo, in maniera unitaria, hanno fatto recapitare ai propri conferitori una lettera in cui veniva comunicato che, a causa dell’emergenza Covid-19, e loro dire, a causa della riduzione delle vendite, per il mese di marzo sarà riconosciuto a titolo d’acconto un prezzo di € 0,36 a litro per il latte, salvo conguaglio da “valutare caso per caso” (sic!).

Iniziativa appoggiata anche da Confindustria, tramite un altro comunicato, andando, tra l’altro contro la normativa di cui al D.L. 24/01/2012 art. 62.

MANDURIA. “Fare presto su aiuti a famiglie bisognose e coinvolgere associazioni del territorio”

Nota stampa della coalizione “Scelta Comune”

Con l’ordinanza n. 658 il Presidente del Consiglio ha destinato ai Comuni dei fondi per venire incontro ai bisogni più urgenti di tante famiglie che, per vari motivi, non sono attrezzate per affrontare con i soli propri mezzi le conseguenze della pandemia.