Scuola e territorio: la nuova scommessa di rilancio per Manduria

Dopo l’esordio del precedente libro “Non mi chiamo Marta” la scrittrice Irene Maria Mayer, attraverso la raccolta di poesie “Oltre il muro: l’anima mia”, continua l’introspettivo racconto della sua esistenza

Lo scorso 17 maggio si è tenuto, presso la Ferramenta Sergi, il secondo appuntamento dell’iniziativa promossa da Confcommercio “Il territorio è donna”, che prevede un percorso culturale alla scoperta di quanto le donne siano il valore in più per la crescita del nostro territorio. L’iniziativa rientra nella rassegna nazionale “Il maggio dei libri” e vede la collaborazione di Confcommercio, Pro Loco, Liceo “De Sanctis-Galilei” e IISS “L. Einaudi”.

Il Liceo De Sanctis-Galilei nella rappresentanza dei ragazzi della III B indirizzo classico ha avuto il piacere di prendere parte alla presentazione con la lettura e il commento delle poesie dell’autrice.

Vi sono sì, in alcuni soggetti, alterazioni degli stati mentali molto evidenti o più accentuati che in altri. Si tratta forse, di intelligenze che non trovano ragioni o motivo d’essere, in un mondo che ruota attorno convenzioni sociali riconosciute “normali” o ad un buon senso comune, a volte di facciata puramente pubblica o fittizia, all’interno di uno steccato di finta democraticità che sfocia, arginando ogni forma di liberatoria soggettività innocua – scrive nel suo blog la stessa Mayer e con queste parole la scrittrice giustifica la scelta del titolo al suo nuovo lavoro.

Con i suoi versi l’autrice ha svelato la sua anima al pubblico rendendo l’uditorio appassionato e coinvolto. La serata è stata allietata da un duo di chitarristi – allievi dello stesso Liceo – che ha accompagnato la lettura dei versi.

Nuovi appuntamenti sono previsti il 24 e il 31 maggio rispettivamente presso la “Parafarmacia Sant’Angelo” e l’attività commerciale “Messene” e gli alunni del Liceo “De Sanctis-Galilei” sempre attenti alla cultura e vicini al territorio, contribuiranno ancora a rendere “speciale” l’iniziativa, certi che quando c’è cultura c’è rinascita.

 

Filangieri Aurora, Filangieri Sarah, Gigante Mimma, Greco Noemi, Mocavero Martina, Romano Eva, SAmmarco Giulia, Tondo Matteo

 

 

Lascia un commento