MANDURIA. Il compositore e produttore Ferdinando Arnò annuncia il suo impegno per il rilancio culturale della città e per i giovani, e aderisce al progetto politico “Pecoraro sindaco”

Ho deciso di tornare per lunghi periodi a Manduria, e voglio dare il mio contributo alla rinascita culturale e sociale della mia città

Con queste intenzioni il noto compositore e produttore Ferdinando Arnò annuncia il suo impegno in politica, aderendo alla coalizione “Pecoraro sindaco per Manduria” e candidandosi al Consiglio comunale nella lista di Pecoraro.

“Partecipo con entusiasmo a questo progetto sia perché la cultura, intesa come ‘motore’ di sviluppo delle comunità, è al centro del suo programma politico, e sia perché è necessario affrontare seriamente il problema del disagio giovanile, offrendo ai giovani stimoli e opportunità oggi inesistenti sul territorio”, ci spiega Arnò, che metterà a disposizione la sua grande competenza in ambito artistico e culturale, anticipandoci alcune idee: “Attivarci per un coinvolgimento della città nel Medimex (la più importante fiera della musica) e suscitare l’interesse dell’Apulia Film Commission, sono solo alcune delle idee che possiamo mettere in campo per valorizzare Manduria e i Comuni vicini, con ricadute positive per le comunità”.

Lunghissimo è il suo curriculum artistico: creativo in ambito pubblicitario (sono sue composizioni le basi musicali di marchi come  Barilla, Tim, Sky Tv, Bmw, Nespresso, Coca Cola, Skoda, Peugeot, Nike, Mercedes), scopritore di talenti come MalikaAyane, produttore e direttore d’orchestra, vanta collaborazioni di fama internazionale come Andrea Bocelli, Ennio Morricone, Vince Mendoza e Tom Elmhirst. I suoi studi di registrazione, «Quiet, please» di Milano, hanno ospitato, tra gli altri, Melanie De Blasio, Selah Sue, Justin Bieber, Benjamin Clementine.

Attualmente ha una stretta collaborazione con Caterina Caselli per la quale di recente ha prodotto e arrangiato un’inedita versione di My YiddischeMomme cantata a cappella da Miriam Makeba. Per l’architetto Stefano Boeri ha realizzato la colonna sonora di uno spazio urbano all’interno dell’Università Statale di Milano.

 

 

 

 

Lascia un commento