MANDURIA. Inaugurazione della nuova sede del Centro Antiviolenza “ROMPIAMO IL SILENZIO”

Il taglio del nastro mercoledì 29 gennaio 2020

Un nuovo spazio dedicato all’accoglienza e all’ascolto delle donne vittime di violenza, ma anche un luogo di condivisione e informazione: si inaugura, mercoledì 29 gennaio, h. 18.30, presso gli spazi di House Sud E.S.T. a Manduria la nuova sede del Centro Antiviolenza Rompiamo il Silenzio. Ospite d’eccezione: Rachele Andrioli.

Si inaugura, mercoledì 29 gennaio alle h. 18.30 presso gli spazi di House Sud E.S.T. a Manduria, la nuova sede del Centro Antiviolenza Rompiamo il Silenzio: un progetto fortemente voluto da Sud Est Donne e Alzaia Onlus, soggetti gestori del Centro Antiviolenza, e realizzato grazie al sostegno dell’Ambito Territoriale n. 7 e della Regione Puglia.

Grazie alla preziosa collaborazione con l’Associazione Naturalmente a Sud che ha messo a disposizione uno spazio dell’House Sud E.S.T. (Viale Mancini, 32/a, sopra la stazione di Manduria)   a testimonianza dell’importanza di costruire una rete con le realtà territoriali, la nuova sede del Centro Antiviolenza sarà uno spazio aperto a tutte le donne vittime di violenza che, nella garanzia della più assoluta privacy e in maniera totalmente gratuita, potranno ricevere servizi di ascolto e sostegno psicologico, sociale e legale, informazioni e contatti sulla rete dei servizi di prevenzione e contrasto presenti nel territorio.

Inoltre la nuova sede del Centro Antiviolenza sarà un luogo in cui accogliere la comunità, attraverso laboratori, incontri, presentazioni di libri, etc.. al fine di sensibilizzare il maggior numero possibile di cittadini sul tema della violenza di genere, consapevoli del fatto che la prevenzione passi sempre dall’informazione.

A tagliare il nastro, mercoledì 29 gennaio,Luigi Scipioni,Commissario Straordinario del Comune di Manduria, Raffaele Salamino, responsabile UDP N. 7 Manduria, Filomena Summa, Psicologa e Coordinatrice Socio Sanitaria del Distretto N. 7 di Manduria, Angela Lacitignola, Coordinatrice del Centro Antiviolenza Rompiamo il Silenzio Manduria, Valentina L’Ingesso, presidente di Alzàia Onlus e Andrea Polimeno, presidente di  Naturalmente A Sud.

Per celebrare questo nuovo inizio, inoltre, è previsto, durante l’inaugurazione, l’intervento di un’artista d’eccezione: Rachele Andrioli, che si esibirà con il suo ultimo progetto “ìSola”. ”iSola” è lo spettacolo in cui la talentuosa cantante e polistrumentista salentina si esprime da sola, forte della sua grande musicalità. Grazie alla sua voce unica, a strumenti come il marranzano, l’ukulele, il bendir, il flauto armonico, e all’utilizzo sapiente di macchine più innovative come la loop station, Rachele Andrioli evoca rituali ancestrali, che rapiscono lo spettatore portandolo in un luogo altro, denso di suggestioni e colori. “iSola” è un tributo alla musica popolare e al Mediterraneo, una continua ricerca nella propria terra, sintesi di innovazione e tradizione.

L’ingresso è libero. La cittadinanza è invitata a partecipare.

Lascia un commento