Stefania Fadda: nuova Presidentessa della European Society for Mental Health and Deafness

Il testimone della presidenza della prestigiosa organizzazione internazionale, che si occupa di Salute Mentale e Sordità, viene consegnato alla Direttrice della Onlus romana Centro Assistente per Bambini Sordi e Sordociechi (CABSS)

Il Centro Assistenza per Bambini Sordi e Sordociechi Onlus è lieto di annunciare che la sua direttrice, la Dott.ssa Stefania Fadda, è stata eletta Presidentessa della European Society for Mental Health and Deafness (ESMHD), ruolo che ricoprirà a partire dal primo gennaio 2018.

Stefania Fadda è stata eletta in occasione dell’Annual General Meeting che si è tenuto venerdì 20 ottobre 2017, a Bilbao, al termine della Conferenza Internazionale ESMHD “Deaf People and Personality Disorders: The Need for a Careful Diagnostic Process and Special Treatment Facilities”.

ESMHD è un’organizzazione internazionale che dal 1986 si propone di favorire un’adeguata salute mentale nelle persone sorde in età evolutiva e adulta. In particolare, persegue l’obiettivo di sviluppare e promuovere adeguati percorsi di prevenzione, assessment, diagnosi e trattamento, che consentano a tutte le persone sorde di raggiungere il benessere psicologico e una piena inclusione sociale.

Già membro del Consiglio di ESMHD, e unica rappresentante italiana, Stefania Fadda prenderà il posto della Dott.ssa Ines Sleeboom-van Raaij, Psichiatra olandese e Presidente ESMHD dal 2007.

La Dott.ssa Fadda, Psicoterapeuta e Psicologa specializzata in Salute Mentale e Sordità nell’ambito del Clinical Psychology PhD program, presso la Gallaudet University, Washington D.C. (USA), è Direttrice CABSS dal 2008. Sotto la sua guida, e con il supporto del Dott. Roberto Wirth, Fondatore e Presidente del Centro, CABSS ha istituito il primo programma di intervento precoce per bambini sordi e sordociechi da 0 a 6 anni e le loro famiglie.

Relatrice in numerosi convegni scientifici di importanza nazionale e internazionale, ha pubblicato libri e articoli nell’ambito della “Psicologia e Sordità” e della “Salute Mentale e Sordità”.

Per l’impegno e i risultati raggiunti nel percorso professionale intrapreso in favore dei bambini sordi e sordociechi, è stata insignita del Premio R.O.S.A., Risultati Ottenuti Senza Aiuti (2013), del Premio Dea Madre della Regione Sardegna (2014), e del titolo Pandora “Donna X il Domani” (2015).

Per maggiori informazioni: Centro Assistenza per Bambini Sordi e Sordociechi Onlus T. +39 0689561038 – C. +39 331 85 20 534

e-mail: info@cabss.it

www.cabss.org

 

Lascia un commento