Sarà inaugurato sabato 13 giugno alle ore 20,30 il Parco delle Dune, voluto e realizzato dal Consorzio Athena e dall’Associazione Athena Onlus

E’ finalizzato a valorizzare un’area di 47 ha del litorale ionico, compresa tra la foce del fiume Ostone e la pineta di lido Torretta

L’impianto del progetto è fondato sull’obiettivo di coniugare la tutela dell’habitat naturale con una sua fruizione ecosostenibile. Come primi interventi, si cercherà infatti di contenere le piante invasive, particolarmente gli arbusti spinosi, e di liberare quelle facilmente soffocabili, ripiantumando nei tratti di macchia mediterranea alcune piante autoctone che negli ultimi decenni sono scomparse dalla zona, (tipo i corbezzoli), a causa dell’uomo o per fattori naturali, come incendi e sopraffazione da parte di altre piante più invasive.

Tuttavia, questo luogo di inestimabile bellezza tanto da essere dichiarato Sito d’Interesse Comunitario dall’Unione Europea, suggerisce la ricerca di un percorso che, partendo dall’osservazione dell’ambiente esterno circostante, giunga ad una valorizzazione della bellezza interiore di ciascuno.

Pertanto, le attività del Parco che mettano in contatto diretto i visitatori con il paesaggio dunale, con i suoi colori e profumi, quali le escursioni, le ciclopasseggiate, il trekking, le passeggiate a cavallo, saranno integrate con l’arte in tutti i suoi linguaggi espressivi.

Musica, parole, pittura, troverannno tra le dune uno scenario singolare e molto suggestivo, in grado di aumentarne il potenziale emozionale. Il Parco delle Dune sarà comunque lo snodo di una rete turistica in quanto, grazie ad un servizio navetta, saranno raggiungibili tutte le mete più attrattive, dal Salento fino a Matera, passando da Martina Franca ed Alberobello.

All’inaugurazione parteciperanno l’Associazione Rodeo Show con un’esibizione country e i pittori dell’Associazione Arte & Fantasia con un’estemporanea di pittura dal titolo: «Il mio mare». Le dune faranno infatti da suggestivo scenario ai quadri ad esse stesse dedicati dagli artisti: Rita Protopapa, Raffaele Musio, Rosario Rosafio, Cosimo Lezza, Maria Giuseppa Gallo con i loro allievi: Anna Biandollino, Antonella De Bellis, Stefania Stelluto, Mariangela Pagliaro, Sandro Caroppo, Agostino Rinaldi.

Fette di anguria fresca e cocktail sempre a base di anguria, offerti gratuitamente, allieteranno ulteriormente la serata che offrirà anche la possibilità di un breve percorso a piedi sulle dune.

L’entrata del Parco delle Dune si trova subito dopo lo stabilimento balneare denominato «L’Ultima Spiaggia», in direzione Campomarino. Coordinate GPS: 40°19’54.3″N 17°25’56.0″E 40.331750, 17.432222

Il Presidente Antonio De Padova 


Lascia un commento