Monthly Archives: luglio 2013

Vita di coppia, i Sud Sound System si raccontano a Stop Tv

Alla ricerca delle coppie di fantasmi: l’indagine al Castello Imperiali di Francavilla Fontana con i Ghost Hunters Puglia

L’intervista alla consulente in sessuologia, Elisabetta Perrone, l’opinione dello scrittore Angelo Mellone, il parere degli “Sdegnati” Savino e Terrafino. I Sud Sound System raccontano a “Stop Tv” la loro vita di coppia, che è il tema dell’ottava puntata del format televisivo settimanale ideato dal giornalista Michele Montemurro e presentato da Giovanni Conversano e Giada Pezzaioli, in onda da domani, mercoledì 17 luglio, su cinque emittenti televisive sul canale 12 del digitale terrestre pugliese e non solo. Un’intervista realizzata nel quartier generale della band salentina, a San Donato, nel corso della quale i Sud hanno confessato quali sono i loro migliori brani musicali.

STATTE CAPOLUOGO DEL DIVERTIMENTO. PRESENTA GIOVANNI CONVERSANO

Il 9 agosto si terrà il II Memorial Franco D’Andria: parata di artisti all’Area Ponte Nuovo

Il 9 agosto Statte diventa capoluogo del divertimento in occasione del II Memorial Franco D’Andria, ex dipendente dell’Eni deceduto per ragioni non estranee a cause di lavoro. Una manifestazione che la sua famiglia ha voluto in occasione del suo terzo compleanno, dopo il successo registrato nella scorsa edizione che ha ottenuto il gradimento di più di cinquemila persone che hanno assistito allo spettacolo.

BARBARA FAGGIOLI, “OLGETTINA” TRISTE. “CHIAMO SILVIO MA NON MI RISPONDE PIÙ”

Una “olgettina” disoccupata …

“Chiamo Berlusconi, ma adesso non risponde più: si è spezzato qualcosa e non capisco perché. Il Silvio che ho conosciuto era affettuoso e sempre presente; invece ora nemmeno una parola di sostegno, non si è mai esposto per difendermi in pubblico e questo mi fa arrabbiare. Io sono sempre la stessa Barbara che stimava”. Lo ha detto Barbara Faggioli, fra i testimoni del processo Ruby che dovranno rispondere di falsa testimonianza, in un’intervista al settimanale ‘Diva e donna’ in edicola domani, come riporta un’anticipazione.

Era la fine degli anni ’70 e gli inizi degli anni ’80. La prima forma di colonizzazione camorristica nella Puglia

La morte di Renata  Fonte era solo l’inizio del clima in cui la Puglia cominciò a vivere la sua stagione criminale

Fu il criminale e camorrista Raffaele Cutolo, una volta sbaragliate le vecchie famiglie camorriste napoletane, che assieme al suo luogotenente Casillo cominciò ad esportare la camorra nella nostra Puglia. Allora, in quegli anni, la nostra terra viveva, come fenomeno criminale, il contrabbando e quindi la tematica era più tosto “folkloristica”, simile ad una tradizione che vede spesso e volentieri i porti come luogo di illegalità. Cutolo capì subito che la Puglia era ricca e quindi era sprovvista di organizzazioni criminali. Avviò i primi contatti con alcuni clan criminali nel foggiano e cominciò così l’espansione camorrista nel nostro territorio. Allora la nostra politica non era ricattata dai clan che spesso, e volentieri, portavano avanti gli interessi dei grandi gruppi imprenditoriali.

Sava 16 luglio ore 10.00. Sopraluogo degli Ispettori del Ministero dei Trasporti e delle Infrastrutture

Tema: Parcheggi a pagamento e Vie del centro urbano

Questa mattina a seguito del “Ricorso Gerarchico” presentato da Mimmo Carrieri, gli Ispettori del Ministero dei Trasporti e delle Infrastrutture Dr. De Siati e Geom Ceci, sono stati accompagnati dal sindaco Dario IAIA, dal vicesindaco Fabio Pichierri, dall’assessore con delega alla P.M. Maurizio Pichierri dalla responsabile della Polizia Municipale dott.ssa Luigina Soloperto lungo le vie cittadine che presentano alcune “anomalie” e che, tra l’altro, sono soggette ai parcheggi pubblici.

Da facebook. UNA PISANA SCRIVE: “AD ESEMPIO A ME PIACE SAVA”

Un anno e passa … O un anno passa, fatto sta che è un anno e qualche mese che mi ritrovo qui in Puglia, un’emigrata al contrario

C’è chi dal sud viene al nord, io invece dal nord sono venuta al sud e ne vado fiera! Considerazioni di un anno e passa: amo questa terra, amo questo mare, adoro svegliarmi la mattina e sentire l’odore degli ulivi (perché gli ulivi hanno un odore ed è meraviglioso) adoro aprire la serranda e vedere quel colore dorato del sole che cosparge ogni cosa. Amo le dispense piene di barattoli di carciofi, melanzane, olive sott’olio, marmellate, sughi, erbe aromatiche,amo le persone di qua, amo i pazzi di qua quelli che incontri davanti ai baretti alle 9 di mattina con un raffo in mano, amo i cani di qua, tanti, tantissimi ad ogni angolo, amo i vecchietti sdentati che sorridono, amo l’ape car che passa urlando a squarciagola “ci tiene moriaaa, ci tiene moriiaaa” mi fa morire.

SABATO 3 AGOSTO SAGRA MEDIEVALE 1ª EDIZIONE tra storia, tradizioni e sapori. Nel centro storico di Monacizzo (fraz. di Torricella)

Per una magica sera d’estate nel piccolo borgo medievale di Monacizzo si respirerà un’aria diversa

Folklore, i piatti tipici, pizziche tammurriate stornelli&tarantelle, le strette stradine del centro storico, la degustazione dei vini locali, laboratori per bambini, mitiche arrampicate sull’albero della cuccagna, liutai e cortei storici… sono questi gli ingredienti che immergeranno i visitatori in una dimensione nuova e antica allo stesso tempo, dove trovare il gusto d’assaporare ogni momento con la tranquillità e la lentezza necessaria a renderlo unico, ingredienti necessari a rendere una serata qualsiasi in una serata decisamente indimenticabile.

Pulsano – Compagnia teatrale MEUSCHI, al via il calendario estivo

Agenda piena per la Meuschi, debutto a Torre Ovo il 22 Luglio alle ore 21.00

“Divertire divertendoci”. E’ questo il motto della Meuschi, la compagnia teatrale proveniente da Pulsano che questa estate parteciperà a numerosi cartelloni estivi nella nostra provincia ionica.

Sabrina Matrangola: “Mia madre era una donna che sapeva scegliere contro il pensiero dominante”

Intervista  a Sabrina Matrangola, figlia di Renata Fonte, assessore comunale,  assassinata a Nardò (Le) nel 1984

Renata Fonte

Sono passati quasi 30 anni dalla morte di Renata Fonte. Se un ragazzo oggi dovesse chiederle  “chi era sua madre?”, lei che risposta darebbe?

Perché si dovrebbe mettere la password della propria mail o di Facebook nel testamento

Le risorse digitali sono diventate preziose come i beni materiali e devono essere inclusi in testamenti e lasciti della gente

 Uno studio legale di Adelaide sta consigliando ai suoi clienti di includere nei loro testamenti nomi utente e password per le loro mail, banking online, blog, Instagram e account dei social media. Ed è un consiglio corretto, per Giovanni D’Agata presidente e fondatore dello “Sportello dei Diritti”, perché i parenti e gli eredi in generale con l’avvento delle nuove tecnologie che hanno pervaso la vita quotidiana della generalità dei cittadini, sono esposti a ulteriori dolori e difficoltà quando si cerca di gestire i beni virtuali del caro estinto.

Goletta Verde di Legambiente: “Stop alle trivelle nello Ionio per salvaguardare turismo di qualità e pesca sostenibile”

La dissennata corsa all’oro nero che compromette ambiente ed economia costiera

Legambiente: “Fermare la deriva petrolifera con il protagonismo dei territori e abrogare le norme pro trivelle a partire dall’articolo 35 del decreto sviluppo” Sono 5mila i chilometri quadrati di fondali del mar Jonio sotto la minaccia delle trivelle. Un tratto di mare che non è stato risparmiato dalla nuova dissennata corsa all’oro nero, ripartita grazie agli atti normativi degli ultimi due anni che annullano i vincoli per la tutela delle aree marine di pregio e per le coste approvati dopo il disastro causato nel Golfo del Messico dall’incidente della piattaforma della BP.

Emergenza sanitaria a Taranto

Legambiente: “Bondi si dimetta anche per aver offeso l’intelligenza degli italiani”

“Il conflitto di interessi da noi paventato è esploso prima ancora che la struttura commissariale uscisse dalla culla. Se il commissario Bondi non ha la sensibilità per dimettersi, il governo deve immediatamente revocargli la nomina”. Così Vittorio Cogliati Dezza, presidente nazionale di Legambiente, interviene oggi per commentare le deliranti parole del commissario del governo per l’Ilva Enrico Bondi sui numerosi casi di tumore a Taranto causati dalle sigarette tanto diffuse in quella città negli anni ’70.

Uila: insufficienti 80 giornate per gli stagionali del Consorzio, intervenga l’assessore Nardoni

Troppo poche 80 giornate e turni di lavoro eccessivamente pesanti

Per i lavoratori stagionali del Consorzio di Bonifica Stornara e Tara è la solita estate difficile, impegnati da una parte ad offrire un servizio vitale per migliaia di aziende, dall’altra costretti a subire le ristrettezze economiche dell’Ente. Una situazione complessa sulla cui gestione Antonio Trenta, segretario generale della Uila-Uil, sollecita un incontro chiarificatore all’assessore regionale alle Politiche Agroalimentari Fabrizio Nardoni. Nella sua missiva, Trenta fa presente all’assessore che «in questo periodo i 29 lavoratori stagionali in servizio presso il Consorzio di Bonifica Stornara e Tara di Taranto rendono un servizio, quello dell’irrigazione, fondamentale per migliaia di aziende agricole presenti sul nostro territorio».

Ilva: comunicato on. Michele Pelillo (PD) su commissario Bondi

Ilva, l’on. Michele Pelillo (PD) interviene sul caso Bondi: “Il commissario ha il dovere di spiegare quanto accaduto e deve attenersi al ruolo che gli è stato assegnato; si sottovalutano le gravissime responsabilità dell’industria nella determinazione dell’inquinamento”

“Il commissario Enrico Bondi ha il dovere di spiegare ai tarantini quanto ha dichiarato. E’ un ragionamento che non comprendo e mi lascia allibito. Pretendiamo chiarezza sulla documentazione che ha inviato al presidente della Regione Vendola e agli enti di controllo sanitario-ambientale e che – come è riportato sulla stampa – confuta alcuni dati dei rapporti presentati a sostegno della valutazione del danno sanitario causato dall’inquinamento.

Selezioni Settore Giovanile Categoria Juniores

La Fondazione Taras 706 a.C. e il Taranto FC 1927 indicono nuove selezioni di leva calcistica per la seguente categorie: JUNIORES (1995-1996)

La selezione è aperta a tutti i ragazzi, residenti a Taranto e provincia, che nell’anno sportivo 2012-13 abbiano preso parte a campionati provinciali, regionali e nazionali FIGC. Per partecipare alle selezioni è necessario registrarsi compilando il form sulla pagina internet all’indirizzo: http://www.tarantofc.it/selezioni-settore-giovanile-juniores.

VIDEO. Incontro con Sabrina Matrangola, figlia di Renata Fonte

Marescotti: “Emergenza Ilva. Bondi e i bambini di Taranto che non fumano”

Per Enrico Bondi tutta colpa del fumo, dunque. Il commissario straordinario dell’Ilva lancia nello stagno estivo il suo sasso …

 Difficile tuttavia pensare a “bambini fumatori“, benché alcuni calcoli siano stati fatti a Taranto anche per loro, da cui risultavano esserci incalliti fumatori, loro malgrado. Ma Bondi non fa una piega: “È erroneo e fuorviante attribuire gli eccessi di patologie croniche oggi a Taranto a esposizioni occupazionali e ambientali occorse negli ultimi due decenni”. E nega ogni responsabilità sanitaria nella delicata e compromessa situazione ambientale di Taranto. Transitato nel giro di pochi giorni dal ruolo di amministratole delegato dell’Ilva di Taranto a commissario governativo per l’IlvaEnrico Bondi è frutto di quei miracoli all’italiana altrove inimmaginabili. Le dichiarazioni con cui si tenta di demolire la perizia epidemiologica commissionata dalla magistratura sono un evidente tentativo di recuperare mediaticamente (e malamente) tutto ciò che Emilio Riva – attualmente agli arresti assieme ad altri suoi fidi – ha perso di fronte alla magistratura.

MA IL GIUGNO SAVESE E’ DEI SAVESI O DEI FORESTIERI?

Incontro con alcuni partecipanti all’edizione del Giugno savese 2013: “Ma l’assessore Maurizio Pichierri in base a quale criterio ha scelto di dare i contributi?”

Muniti di delibera di Giunta municipale (numero 114 del 4.06.2013) si presentano alla redazione del nostro giornale alcuni partecipanti a questa edizione del Giugno Savese 2013. “Guardi direttore, guardi le voci che hanno messo per ogni Associazione che ha partecipato a questo evento. Le guardi bene”. Così esordiscono nell’apertura del tema. Nella delibera che hanno fotocopiato ci sono tutte le associazioni che hanno partecipato a questo evento. Per ogni associazione, nello schema illustrativo (allegato B alla delibera sopracitata) ci sono sei voci che vanno lette attentamente: la prima è quella del nolo del Service audio/luci e sedie il cui costo è stato di 5500,00 euro.

Ancora una tragedia a Campomarino: muore sub di 27 anni

CAMPOMARINO DI MARUGGIO – Un giovane di 27 anni è morto questo pomeriggio durante una battuta di pesca in apnea nelle acque di Campomarino di Maruggio

Si tratta di un manduriano che si era calato a circa un miglio dalla costa con un suo amico. E’ stato quest’ultimo a chiamare i soccorsi non vedendolo riaffiorare. Il corpo senza vita è stato recuperato dal personale del distaccamento della Capitaneria di Campomarino. Si ignorano al momento le cause del decesso. Il fondale dove è stato trovato era profondo venti metri.

Strano effetto collaterale di una nazione che invecchia

I pannolini per adulti supereranno i pannolini per bambini entro il 2020 a causa dell’invecchiamento della popolazione. Accadrà in Giappone, ma anche l’Italia non sarà da meno

La vendita di pannolini per adulti è destinata a superare quella dei pannolini per bambini in Giappone entro il 2020. È solo uno dei possibili scenari per una nazione in cui oltre il 20 % della popolazione è over sessantacinquenne. Il giornale Nikkei ha riportato la notizia che a causa di tali previsioni, le società produttrici di tali beni – in particolare Daio e Nippon Paper – stanno investendo negli impianti di produzione dei loro “prodotti per l’incontinenza” in preparazione di un aumento atteso della domanda.