SCUOLA. BASTA CLASSI POLLAIO

Il Tar Molise stabilisce in massimo 25 il numero di studenti per aula anche per il rispetto della normativa sulla sicurezza e i valori primari della salubrità dell’ambiente e l’incolumità degli alunni. Annullato per eccesso di potere il provvedimento dell’Ufficio Scolastico Regionale che accorpava le sezioni

Un pesante monito agli Uffici Scolastici Regionali e indirettamente ai tagli alla scuola pubblica arriva dal Tar Molise che con l’importante sentenza 556/21 ha annullato per eccesso di potere il provvedimento dell’Ufficio Scolastico della stessa regione che aveva accorpato le classi di varie sezioni in ottemperanza alla “Riforma Gelmini” così dicendo un secco “no” alle famigerate ed attualissime “classi pollaio”.

TUTELA DEL CONSUMATORE: IL VIAGGIATORE PUO’ FARE CAUSA AL TOUR OPERATOR IN CASO DI INCIDENTE AVVENUTO IN TAXI DURANTE LA VACANZA

Il tour operator è tenuto a risarcire l’incidente che il turista ha subito durante un trasferimento in taxi quale mezzo sostitutivo dell’aereo

È quanto deciso dalla Corte di Cassazione che, ha dato ragione a una turista italiana ribaltando il giudizio della Corte d’appello di Perugia che aveva escluso la responsabilità della società organizzatrice del pacchetto turistico per la vacanza all’estero, ritenendo il tassista terzo estraneo al contratto. La turista aveva scelto un pacchetto ‘all inclusive’ e durante il trasferimento verso Nuova Delhi dall’aeroporto di Jaipur era rimasta coinvolta in un incidente automobilistico mentre si trovava a bordo di un taxi.

SALUTE ALIMENTARE: RICHIAMATE DALLA BUITONI IN SVIZZERA TRE VARIETA’ DI PIZZE

Segnalati pezzi di metallo sul prodotto in Germania

In Germania, in due recentissime occasioni, alcuni consumatori hanno scoperto la spiacevole sorpresa di ritrovarsi frammenti di metallo su due tipi di pizza congelata. I prodotti incriminati riguarderebbero la pizza “La Toscana” del marchio Buitoni a sua volta facente parte del gruppo Nestlè. A seguito della notizia, Nestlé Svizzera ha richiamato a scopo precauzionale tre varietà di pizza della stessa marca Buitoni “La Toscana  ed in particolare quelle al Prosciutto e Funghi, Salame calabrese e Margherita due Formaggi. La data di scadenza delle pizze interessate è compresa tra giugno e novembre 2013.

FIRMATA L’INTESA PER IL PARCO GIOCHI IN VILLA EUROPA TRA IL COMUNE DI SAVA E IL LIONS CLUB DI MANDURIA

Martedì 11 dicembre 2012. Ore 18.00. Sala consilare, incontro con la stampa sul progetto comune

Il Lions Club di Manduria che per questo anno sociale ha guardato verso Sava, contribuendo a realizzare un desiderio del Sindaco Dario Iaia e sicuramente anche dei savesi.

ILVA, IL GIP: “NO A DISSEQUESTRO ACCIAIO”. L’AZIENDA: “COSI’ A CASA 1400 OPERAI”

Rigettata l’istanza dell’azienda che chiedeva lo sblocco del materiale realizzato dopo il sequestro degli impianti dell’area a caldo il 26 luglio scorso. Ma il Cdm ha deciso di presentare un emendamento al decreto Salva-Taranto che prevede la facoltà di commercializzazione

Il gip non dissequestra l’acciaio dell’Ilva prodotto prima del decreto legge, l’azienda annuncia che così resteranno a casa 1400 operai e in serata il Cdm decide di presentare un emendamento interpretativo del decreto legge in cui sarà chiaro che quei prodotti sono utilizzabili. Questa la sintesi dell’ennesima giornata di passione per il cado del polo siderurgico di Taranto.

LEGAMBIENTE. PIANO DI EMERGENZA ESTERNO: VA CONSULTATA LA POPOLAZIONE

La prefettura di Taranto ha indetto una conferenza stampa per presentare la bozza del “Piano di emergenza esterno” in applicazione della cosiddetta “Direttiva Seveso” (Dlgs 334/99 come modificato dal D.L. 238/05) sul territorio. Il Piano rappresenta un atto di primaria importanza per garantire un adeguato intervento in caso di incidente rilevante ad impianti rientranti nella normativa. Pur prendendo atto che con la conferenza stampa si riprende un percorso di consultazione della popolazione, non possiamo non rilevare come l’intera istruttoria risenta di vistosi ritardi rispetto ai tempi dettati dalla “Direttiva”: il piano di emergenza esterno deve essere infatti aggiornato ogni tre anni.

VERDI DI MANDURIA. LETTERA LA MINISTERO DELL’AMBIENTE SUL DEPURATORE CONSORTILE

I Verdi di Manduria ripercorrono le tappe principali della vicenda del depuratore consortile, evidenziando ancora una volta incongruenze e criticità del progetto dal punto di vista ambientale ed economico, con particolare riferimento alla concentrazione di scarichi in mare lungo tutta la costa ionico-salentina. Cogliendo l’occasione fornita da una nota con la quale il suddetto Ministero richiedeva, al Comune di Nardò e al direttore dell’Area marina protetta di Porto Cesareo, chiarimenti in merito alle conseguenze sull’ecosistema marino della costruenda condotta sottomarina di scarico del depuratore di Nardò- Porto Cesareo (presumibilmente a seguito di interrogazione parlamentare del Sen. Tedesco), i Verdi richiamano l’attenzione su alcuni aspetti più specificatamente ambientali.

SICUREZZA STRADALE: LA MESSA IN SICUREZZA DEI PASSAGGI PEDONALI INSICURI

Priorità assoluta soprattutto nei tratti in prossimità di scuole, ospedali e case per anziani

Poco meno di un anno fa, in particolare il 27 dicembre 2011, lo“Sportello dei Diritti” sollevava un problema annoso ma che appare al pubblico solo quando diventa una questione di cronaca nera: quello della messa in sicurezza dei passaggi pedonali, divenuti, al contrario, delle trappole mortali per gli utenti deboli della strada.
Anche quest’anno, nonostante la campagna lanciata ben un anno fa, le cose pare non siano migliorate perché a causa della scarsa “avvistabilità” diurna e notturna degli attraversamenti dedicati ai pedoni, continuano a ripetersi sinistri anche gravissimi proprio su quei tratti che dovrebbero costituire un punto delle strade quasi inviolabile, almeno dal punto di vista della sicurezza stradale.

SPERIMENTATO UN NUOVO FARMACO PER CURARE LA LEUCEMIA ACUTA

Il nuovo farmaco si chiamerà quizartinib oppure AC220

Lo studio e’ stata presentato in questi giorni durante il meeting annuale della American Society of Hematology che si e’ tenuto ad Atlanta dai ricercatori della Johns Hopkins University.
Il nuovo farmaco ha riguardato pazienti con leucemia mieloide acuta marcati con uno specifico tipo di mutazione genetica e ha mostrato risultati sorprendenti nella fase II dei trial clinici. Come nel caso di Emma una bambina di 7 anni. La primavera scorsa, lei era vicino alla morte. Ma oggi, Emma, è quasi guarita da una leucemia linfoblastica acuta e grazie ad un trattamento completamente nuovo: i medici hanno inoculato un forma modificata del virus dell’AIDS, che fa scomparire le cellule tumorali. Il nuovo farmaco ha riguardato pazienti con leucemia mieloide acuta marcati con uno specifico tipo di mutazione genetica che ha mostrato risultati sorprendenti nella fase II dei trial clinici. Come nel caso di Emma una bambina di 7 anni. La primavera scorsa, lei era vicino alla morte. Ma oggi, Emma, è quasi guarita da una leucemia linfoblastica acuta e grazie ad un trattamento completamente nuovo: i medici hanno inoculato un forma modificata del virus dell’AIDS, che fa scomparire le cellule tumorali.

TARANTO. LA COMPAGNIA TEATRALE “ANNA DE BARTOLOMEO” TORNA CON LA COMMEDIA COMICA “L’ISPETTORE GENERALE” DI NICOLAJ GOGOL

L’evento si inserisce all’interno della rassegna del teatro Padre Turoldo di Taranto, sito in via Laclos, per la stagione 2012-2013. Lo spettacolo si terrà sabato 15 dicembre alle ore 21,00 e domenica 16 dicembre alle ore 19,00

La storia è ambientata in una cittadina della provincia di Pietroburgo, nella Russia dei primi dell’Ottocento, il cui governo piomba nel panico in seguito alla notizia dell’arrivo di un ispettore generale, o revisore dei conti – il titolo originale della commedia, infatti, è “Il revisore” –, che rischia di smascherare la corruzione dilagante.

MATACCHIERA: “TROMBA D’ARIA: CHE LA MAGISTRATURA SEQUESTRI SUBITO LA DISCARICA “MATER GRATIAE”

La discarica “Mater Gratiae”, stracolma di rifiuti contenenti amianto (abbiamo prove inconfutabili), potrebbe essere stata investita dal tornado

Alle ore 19,00 di ieri, 10 dicembre 2012, presso gli uffici della Digos della Questura di Taranto, ho depositato un esposto, indirizzato alla Procura di Taranto, relativo ad un presunto pericolo sanitario per i quale si chiedono accertamenti e se ne verifichi la fondatezza.

PRIMARIE APERTE E SUBITO PER LA SCELTA DEI CANDIDATI DEMOCRATICI AL PARLAMENTO

Rispettando genere, generazioni e territori

Il voto anticipato delle prossime e imminenti elezioni politiche, ormai manda in fumo, di fatto, la possibilità (forse mai presa seriamente in considerazione!) di cambiare l’attuale legge elettorale che per due legislature ha obbligato ob torto collo gli italiani a votare le liste bloccate formate dai partiti. Ma in fondo questa legge elettorale, probabilmente, ha fatto comodo un po’ a tutti: niente campagne elettorali vere, niente confronti con i territori, nessuna competizione perché i giochi si definivano nelle segreterie regionali dei partiti con le solite logiche e le solite liturgie.

CONCERTO A CURA DEGLI ALUNNI DI STRUMENTO MUSICALE DELLA SCUOLA SECONDARIA DI 1° GRADO AD INDIRIZZO MUSICALE DEL COMPRENSIVO GIOVANNI XXIII

Si terrà giovedì 13 dicembre presso la parrocchia della Sacra Famiglia di Sava

L’orchestra, formata dagli alunni di 2^ e 3^ e il coro formato dai genitori e dagli alunni delle classi 1^ sottolineeranno l’atmosfera natalizia attraverso l’esecuzione di classiche nenie e brani arrangiati per coro e orchestra dai docenti di strumento musicale (prof. Roberto Bascià [chitarra]; prof. Davide Giove [flauto], prof. Danilo Panico [pianoforte]; prof.ssa Ida Pagliarulo [violino]).

ASSOCIAZIONE CHIARA MELLE: PARTE IL PROGETTO “LA MIA STRADA … VERSO IL FUTURO”

“La mia strada… verso il futuro” è un progetto di educazione stradale che nasce dall’esigenza di promuovere un’attività formativa che ha come obiettivo la costruzione di una cultura della sicurezza stradale e attivi un processo di informazione/formazione necessario a far acquisire comportamenti corretti e responsabili.

I destinatari sono gli  alunni della scuola primaria, perché educare loro alla sicurezza stradale significa avviare un cambiamento culturale e sociale che pone le  sue basi nell’adeguato sviluppo di specifiche capacità psicologiche, cognitive e affettive.

VIDEO. ILVA: Pippo Mezzapesa “SettanTA”

GIULIETTO CHIESA: “UNA TEMPESTA LI SPAZZERA’ VIA TUTTI”

“Isabella Viola, una giovane madre di quattro figli, è morta stroncata dalla fatica su una panchina della metropolitana di Roma. Volevo ricordarla, perché credo che questa morte sia un segnale, un grande segnale molto forte. Un campanello d’allarme, che ci dice che sta arrivando la tempesta. Comincio a pensare che sia necessaria, una tempesta, per scrollarci di dosso l’apatia che troppi di noi continuano ad avere. Guardavo, nei giorni scorsi, le facce – un po’ ebeti, per la verità – di quelli che sono andati a votare per le primarie del Partito democratico. Erano contenti, probabilmente, tutti presi dall’idea di partecipare a una specie di rito democratico. E invece, era soltanto un rito: niente di più e niente di meno. Non è colpa loro, sono abitanti di Matrix. Loro non sanno. Erano tre milioni, pare, gli abitanti di Matrix che sono andati a votare per le primarie, ma in realtà sappiamo che sono molti di più, purtroppo per noi.

CHIESTO MANDATO DI CATTURA EUROPEO PER FABIO RIVA RICERCATO DAL 26 NOVEMBRE

Nell’ambito dell’inchiesta su disastro ambientale a carico dei vertici del siderurgico tarantino

TARANTO – La Procura della Repubblica di Taranto ha chiesto al gip l’emissione di un mandato di cattura europeo per l’industriale milanese, Fabio Riva, destinatario dal 26 novembre scorso, di un ordine di custodia cautelare in carcere firmato dal gip del tribunale di Taranto, Patrizia Todisco che gli contesta reati che vanno dal disastro ambientale all’avvelenamento di alimenti in associazione con altre sei persone tra vertici e dirigenti dell’azienda.

GIOVEDI’ 13 DICEMBRE ORE 18.30. SALA S. EGIDIO, VIA ROMA 127 SAVA

Presentazione del libro di Mons. Vincenzo De Florio “Mi basta che tu mi vuoi bene”


ILVA. EVACUAZIONE “TAMBURI”. MATACCHIERA: “CLINI SMENTISCE SE STESSO”

Le affermazioni del  ministro Corrado Clini sulla eventuale “evacuazione” delle aree cittadine  di Taranto (quartiere Tamburi) più esposte all’inquinamento dell’Ilva sono gravi. Con queste nuove  dichiarazioni il ministro smentirebbe se stesso, soprattutto allorquando  avrebbe “alleggerito”, in  più occasioni, le eventuali responsabilità degli “inquinatori” e gli  effetti delle loro stesse azioni.

SUL CORPO DI CUCCHI “C’E’ SANGUE DAPERTUTTO”

Le parole scritte nero su bianco dalla sorella Ilaria: “Ora non si potrà più negare che abbia subito un feroce pestaggio”

Riportiamo di seguito l’articolo della sorella di Stefano Cucchi, pubblicato su Huffington Post Italia:

Milano. Sant’Ambrogio. La città è deserta per la festa del patrono. Io e mio padre siamo qui in piedi all’Istituto di medicina legale mentre professori consulenti e periti osservano al microscopio il corpo di mio fratello.