COMUNICATO STAMPA. PD SAVA. DEPURATORE CONSORTILE SAVA-MANDURIA

Proposta ordine del giorno

I sottoscritti Consiglieri Comunali del Partito Democratico di Sava, sottopongono alla attenzione del Consiglio Comunale la seguente proposta di ordine del giorno :
• premesso il perdurare della problematica inerente la realizzazione del depuratore consortile che sta comportando negli anni gravissimi disagi alla nostra Comunità oltre che all’ambiente circostante a causa del presumibile scarico in falda che si protrae nel tempo;

29 AGOSTO 2012. CONSIGLIO COMUNALE DI SAVA

Gruppo consiliare “Libertà e Partecipazione”. Ordine del giorno sulla vicenda ILVA di Taranto

Il Consiglio Comunale di Sava

manifesta la propria solidale vicinanza alla comunità della città di Taranto e dell’intera Provincia jonica per la grave crisi sociale ed economica che si è imposta all’attenzione generale a seguito delle meritevoli recenti iniziative della Magistratura finalizzate a far rientrare la produzione nella ILVA di Taranto nei parametri della sostenibilità ambientale e sanitaria, ed esprime la propria preoccupazione per le ricadute sul fronte occupazionale di tali, oramai, purtroppo, improcrastinabili, iniziative giudiziarie.

ORAZIO GUARINO, REGISTA. “IL NOSTRO NUOVO VIDEOCLIP”

Incontro con Orazio Guarino, 31 anni regista, fondatore di Naffintusi cinema

A che punto stiamo con i nuove progetti che hai fondato con il manduriano Marco Santoro?

Tra i progetti che stiamo affrontando in primis c’è l’apertura di un nuovo spazio interamente gestito dalla nostra società.

RICERCA USA: IL SESSO ORALE AIUTA LE DONNE A COMBATTERE LA DEPRESSIONE

Praticare regolarmente sesso orale ridurrebbe nelle donne il rischio di cadere in depressione. Secondo una ricerca della State University di New York lo sperma maschile rappresenterebbe il più naturale degli antidepressivi.

IL BUS SURFING, NUOVA PERICOLOSA MODA …

Diffusa nel Regno Unito ma nata a Napoli ora sembra espandersi anche in Italia

Dopo il parkour, balconing, e il planking, un nuovo sport urbano estremo e sempre pericoloso diffusissimo nel Regno Unito spopola tra i ragazzi. Il nome di questa nuova tendenza è “Bus Surfing” e consiste semplicemente nell’agganciarsi ad un bus di linea mentre fa la sua normale corsa per lasciarsi trasportare per le strade della città.

MATACCHIERA: “Lascio Bonelli, ma non senza stima ed amicizia ma prendo le dovute distanze da Altamarea”

Come è noto, durante le elezioni amministrative scorse, pur non candidandomi in prima persona in nessuna lista politica, ho sostenuto fortemente la figura di Angelo Bonelli poiché ritenuto da me la persona giusta per ricoprire l’incarico di primo cittadino di questa città, condividendo con lui molti ideali ed il desiderio di riscatto per questa terra

Una scelta fortemente voluta da me e da tanti altri, a causa del “vuoto politico” che si era creato nella città, dove a candidarsi erano sempre le stesse persone, molte delle quali ritenute responsabili e complici del disastro ambientale e socioeconomico di Taranto. Per questo noi avevamo pensato di ”investire” in un “forestiero” che avesse le idee più chiare e non avesse legami con la vecchia classe politica, notoriamente schierata a favore dei grandi inquinatori e non a favore della salute di tutti, compresa quella degli operai che, lavorando nelle fabbriche, sono più a contatto con i veleni e più esposti alle malattie.

ERA IL 19 GIUGNO DEL 2012 …

Per la prima volta, la mensa dei poveri resta aperta anche d’estate

Una novità questa, che farà molto piacere a tutti ma, in particolare, ai più bisognosi. Quest’anno, la mensa della Caritas, in Via Del Prete, nel pieno centro cittadino, resterà aperta anche durante la stagione estiva, grazie al coordinamento tra l’assessorato competente, il parrocco della chiesa matrice e l’ufficio servizi sociali.

COMUNICATO STAMPA. GRUPPO CONSILIARE “PER LA RINASCITA DI AVETRANA

Al Sindaco di riferire in Consiglio Comunale; Al Presidente del Consiglio di convocare un Consiglio Comunale e di far notifica la presente ai consiglieri comunali non firmatari. Oggetto: Nasce una discarica ad Avetrana?

Dire che abitiamo in un paese molto particolare è dire poco. Accade ad Avetrana, quasi nel centro abitato, Via XXIV Maggio, contrada Cnale di Monavo-strada batimasi, che un privato fa lavori di sbanco con mezzi pesanti, per molti giorni, in un terreno di circa 15 ettari, quasi tutti cava.

COMITATO SPONTANEO DI MANDURIA “NO SCARICO A MARE”

La proposta del  Comitato cittadino di Manduria“Noscaricoamare”  ha  riscontro dalla Regione Puglia

Il Comitato cittadino di Manduria “Noscaricoamare” ha ricevuto dalla Regione Puglia una  ampia ed articolata relazione tecnica di riscontro alla sua “ Relazione geologica, idrologica ed agronomica ai fini del riutilizzo e del recapito finale delle acque reflue affinate provenienti dal  costruendo depuratore consortile Sava, Manduria e marine di Manduria.

CONSUMATORI: ATTENZIONE AL “SURIMI” E’ UN PESCE MACINATO … PIU’ O MENO

Fate bene attenzione quando comprate quei bei gamberi grossi e sgusciati messi in fila e già pronti

Il surimi è un prodotto di origine giapponese e nasce dalla secolare esperienza di questo popolo nella conservazione dei prodotti ittici e come tale viene identificato come esotico.

UVA BIANCA “BARESANA”, UN PRODOTTO DA RISCOPRIRE

Il colore giallo – dorato dei sui acini la rende inconfondibile, un’uva dal gusto dolce che viene raffinato da una polpa carnosa e croccante

Tra le moltissime varietà di uva da tavola la Puglia può vantare una tipicità tutta territoriale. L’uva bianca detta “baresana” è una specialità del nostro territorio, da cui prende anche il nome. Di origine antichissima, probabilmente orientale, la “baresana” anche detta Lattuario Bianco o Turchesca è famosa per la sua ottima qualità.

LE RICHIESTE DI LEGAMBIENTE SULL’ACCIAIERIA DELL’ILVA

Presentate al Tavolo Tecnico  che si occuperà di questo reparto giovedì 30 agosto

Giovedì 30 agosto il tavolo tecnico installato nella Prefettura di Taranto per elaborare la nuova Autorizzazione Integrata Ambientale per l’Ilva si occuperà del reparto acciaieria. Anche su questo impianto – costituito dalle due acciaierie 1 e 2 – Legambiente è intervenuta più volte con richieste di interventi che ne minimizzassero l’impatto emissivo.

INCHIESTA. PARLIAMO DELLE RIFORME CHE NESSUNO VUOLE

Liberalizzazioni farlocche e tutela di caste e lobbies. Elettori, attenti al trucco. Alzate la testa

Tra liste bloccate per amici e parenti e boutade elettorali, ogni nuova tornata elettorale, come sempre, non promette niente di nuovo: ergo, niente di buono. I vecchi tromboni, nelle idee più che nell’età, minacciano il nostro futuro – dice il dr Antonio Giangrande, scrittore dissidente e presidente dell’Associazione Contro Tutte le Mafie ( www.controtuttelemafie.it ) – Nomi e numeri: al 15 agosto 2012 il parlamentare con maggiore permanenza (40 anni) alla Camera è Giorgio La Malfa, ex ministro negli anni 80, tra i leader del Partito Repubblicano, di cui suo padre Ugo è stato uno storico dirigente: il suo debutto da onorevole risale al 1972.

COMUNICATO STAMPA DEI VERDI ECOLOGISTI

Intervistato dal Giornale di Puglia in occasione della Notte della Taranta, Vendola fa tre gravi affermazioni, rispetto alle quali non è possibile rimanere in silenzio

La prima riguarda la qualità delle acque del nostro mare. Dimostrando di essere quanto meno poco informato, il Governatore crede e fa credere ai lettori del giornale, pur senza dirlo esplicitamente, che il nostro mare è fortemente inquinato e che noi tutti, Manduriani e cittadini dei paesi  limitrofi, facciamo il bagno nei liquami di fogna, tanto che lungo il nostro litorale dovrebbe essere proibita la balneazione.

COMMETTE REATO DI FALSO CHI PARCHEGGIA L’AUTO ESPONENDO SUL PARABREZZA LA FOTOCOPIA DI UN PERMESSO PER INVALIDI

Solo il falso grossolano non è punibile nel caso in cui non sia immediatamente riconoscibile

Tempi duri per i “furbetti” dei parcheggi. L’odiosa prassi di chi falsifica o fotocopia il permesso per la sosta dei disabili per parcheggiare la propria auto negli spazi a pagamento è stata infatti censurata dalla quinta sezione penale della Suprema Corte.
A sottolinearlo è Giovanni D’Agata, fondatore dello “Sportello dei Diritti” che porta in evidenza la recentissima sentenza 33214 del 23 agosto 2012 che ha stabilito rientra nell’ipotesi del reato di “falso in autorizzazione amministrativa” chi falsifica a regola d’arte il tagliando di parcheggio invalidi stabilendo che ai fini della prova è rilevante l’accertamento del falso da parte di una persona qualificata.

B & B, AFFITTA CAMERE, ALBERGHI E RESIDENCE …

Segnalazioni di danni subiti dalla clientela ma non tutti hanno una copertura assicurativa per la responsabilità civile. Governo e regioni legiferino per l’introduzione di polizze obbligatorie

L’ultimo caso é emblematico, quello segnalato allo “Sportello dei Diritti”, di una bambina di tre anni caduta in una botola accanto ad una piscina di un B & b nella zona di Maglie a Lecce, incautamente lasciata aperta, ma che miracolosamente si è salvata da un volo di circa tre metri riportando “solo” la frattura di un omero, ma fatti analoghi accadono frequentemente, ed il più delle volte, fortunatamente, non appaiono nelle pagine delle cronache nere.

IL MONDO DI ANTONIO SPADA / 16

La permuta

La bicicletta ti ‘Ntoniu è stata comu n’amica
è suppurtatu ‘Ntonui cu si movi senza troppa fatica.
Però, talli osci e talli crai
toppu vint’anni puru edda marmei s’è fatta ecchia.
La ruggini no era tuccatu lu metallu
ma era rruinata totta la vernici.

CARO DIRETTORE TI SCRIVO …

Caro direttore vorrei esprimere innanzi tutto il mio apprezzamento per il suo giornale e per il lavoro, di informazione e di liberissima espressione senza censura da Lei svolto

È molto bello interagire e confrontarsi con tanta gente su varie argomentazioni che riguardano il nostro paese e altro.

2004. QUELL’INCONTRO CON LUCIA FASANO, SINDACO DEI SAVESI DALLA PRIMAVERA DEL 2002 ALL’INVERNO DEL 2004 …

Il nostro giornale era appena nato da sei mesi, il fatidico maggio 2004, e nei primi numeri delle sue uscite nelle edicole cominciò, nella sua scaletta editoriale, ad alternare le interviste ai politici e agli amministratori savesi: un numero portavamo in prima pagina un rappresentante del centro-destra, in quello successivo quello del centro-sinistra. Fu la volta del primo/a cittadino/a savese. Al sindaco Fasano chiesi quanto amasse il nostro paese e lei in modo semplicissimo mi rispose con un “modo genuino e sincero, al punto di mettere davanti ai propri interessi quelli della città e dei suoi stessi abitanti”. Molti la vedevano prestata alla poltica, o meglio come se il suo nome si scrive Fasano ma che si legge Ninì De cataldo e Bruno D’Oria, visto che la sua candidatura era nata dall’alleanza dei due grandi vecchi.

I SINDACI DI SAVA NEI PASSATI DECENNI. LUCIA FASANO / 7

Un sindaco donna nella gabbia dei leoni

Era il lontano 2002 e le elezioni savesi si avvicinavano. Ma non certo per la fine della legislatura. Assolutamente. La terza amministrazione Maggi, la prima era del lontano 1994 mentre la seconda era del 1998, era figlia del ribaltone perpretato dal sindaco Maggi, il quale abbandonò la coalizione del centro sinistra savese dell’epoca e trovò i numeri dell’opposizione, Forza Italia e Socialisti Autonomisti, e con qualche transfugo della maggioranza decapitata per poter portare avanti il suo mandato legislativo.