TEST SUL “BIKE SHARING”: SIAMO AGLI ULTIMI POSTI

Due su quattro sistemi di noleggio si trovano in coda alla classifica. Lecce non compare neanche nella graduatoria

Il bike sharing (traducibile come “condivisione della bicicletta“, talvolta indicato come servizio di biciclette pubbliche) è uno degli strumenti di mobilità sostenibile a disposizione delle amministrazioni pubbliche che intendono aumentare l’utilizzo dei mezzi di trasporto pubblici (autobus, tram e metropolitane), integrandoli tra loro (trasporto intermodale) e mediante l’utilizzo di biciclette condivise per i viaggi di prossimità dove il mezzo pubblico non arriva o non può arrivare.

EMERGENZA. UN AIUTO PER NATALINO URBANO …

“Chiunque fa un bene ad uomo non lo fa soltanto all’uomo che lo riceve, ma lo fa all’umanità intera”. Gandhi

Natalino Urbano, tutto lo conosciamo bene in paese, è su di una carrozzella con seri problemi e al momento è degente in un Ospedale nella provincia di Brindisi da oltre tre mesi. Oggi necessita urgentemente di una abitazione al piano terra nel nostro paese. Chiede in affitto una casa modesta, anche se è composta di una sola stanza con servizi a parte.

AUTOVELOX SAVA-SAN MARZANO: CONSEGNATO L’ESPOSTO/DENUNCIA AL MAGISTRATO

Consegnato a mano il voluminoso dossier e firmato l’Esposto/Denuncia su questo autovelox, allegate le diverse fotografie dei luoghi, le svariate e innumerevoli “anomalie” della sua collocazione

Allegate le diverse copie delle contravvenzioni ricevute: credo che su questo oggetto il nostro giornale ha presentato al meglio agli occhi della Procura della Repubblica di Taranto questo “autovelox a trappola” in cui sono state diverse centinaia, e forse è meglio dire migliaia, le contravvenzioni che hanno ricevuto gli automobilisti su questo tratto di strada, strada provinciale e al di fuori del centro abitato.

BOTTE E FUGA. STUDENTE UNIVERSITARIO SAVESE PICCHIATO E RAPINATO

Un 21enne di Sava sarebbe stato avvicinato da due individui, nei pressi di via Trinchese. L’avrebbero costretto a salire in auto e dirigersi in periferia. Poi depredarlo di qualche centinaio di euro e di un telefono cellulare

LECCE – L’abbordaggio, qualche parola grossa, poi le botte e la fuga. Con qualche centinaio di euro e un telefonino. Paura a Lecce, per una singolare rapina che ha visto protagonista, suo malgrado, uno studente universitario di 21 anni originario di Sava, in provincia di Taranto.
Giuseppe Bianchini, nella tarda serata di oggi, si trovava fra via Trinchese e via Achille Costa (nei pressi delle poste centrali di piazza Libertini), nei pressi del porticato nel quale sorge il negozio d’abbigliamento “Zara”, quando sarebbe stato avvicinato da altri due giovani, con intenzioni bellicose.

TASSA SUI RIFIUTI ABROGATA. AVVISO DI ACCERTAMENTO TARSU ANNULLATO DAL GIUDICE TRIBUTARIO

Alcuni giudici tributari si stanno orientando a ritenere totalmente abrogata l’odiosa tassa sui rifiuti urbani perché la normativa di proroga si ferma al 2009, per cui non essendoci una specifica legge che disciplini la Tarsu dal 2010 in poi la stessa non deve più ritenersi applicabile

L’interessante sentenza della CTP di Grosseto – Sez. Quarta – (scritta a mano) del 22/12/2011 fa proprio quest’orientamento, annullando in tal senso un avviso di accertamento per TARSU 2010.

440 MILA ALCOLISTI SUL LAVORO

Un fenomeno che sta diventando un allarme nazionale. L’alcool costa ai datori di lavoro 1 miliardo di euro ogni anno

L’alcolismo è una vera e propria piaga sociale sulla quale è stata calata quasi permanentemente una coltre di nebbia che non consente di far conoscerne le reali proporzioni. Le ragioni stanno probabilmente nel fatto che a differenza delle droghe e dei farmaci è non solo concesso il libero commercio, ma quasi incentivato dalla possibilità concessa alle aziende produttrici, anche quelle di superalcolici, di continuare a pubblicizzare la vendita illimitata dei loro prodotti.

A CASA SEMPRE IL SALVAVITA

La Cassazione conferma la condanna per omicidio colposo della vittima rimasta folgorata nei confronti del proprietario dell’immobile che non l’aveva installato

Quello che tutti conosciamo come “salvavita” ossia l’interruttore differenziale che non é altro che un dispositivo di sicurezza in grado di interrompere il flusso elettrico di energia in un circuito elettrico di un impianto elettrico sia in caso di guasto verso terra (ossia di dispersione elettrica) o folgorazione fase-terra fornendo dunque protezione anche verso macroshock elettrico sia diretto che indiretto sulle persone a rischio é al centro di un’importante sentenza della Corte di Cassazione che di fatto, per Giovanni D’Agata, fondatore dello “Sportello dei Diritti” ne certifica l’assoluta indispensabilità anche in termini di conseguenze penali per i proprietari d’immobili.

FRAGOLE CONGELATE DALLA CINA. 11.000 INTOSSICATI NELLA SOLA GERMANIA

Una delle più grandi intossicazioni di massa della storia, quella che in questi giorni ha colpito la Repubblica Federale di Germania. La causa andrebbe ricercata in una partita di fragole congelate provenienti dalla Cina che avrebbero causato diarrea e vomito a 11.000 bambini

È vero che ancora non è stato ancora provato il nesso, ma il Ministero federale dei consumatori ha messo la lente d’ingrandimento su un carico di fragole congelate provenienti dalla Cina, ed i risultati delle analisi sono attesi per questa settimana.
Le fragole in questione avrebbero fatto un viaggio lunghissimo: sono state raccolte e congelate in Cina orientale e poi caricate su una nave porta-container per un viaggio durato circa un mese attraverso gli oceani fino a quando sono arrivati nel porto di Amburgo, da dove sono stati trasportati su dei camion sino all’ex Germania Est, ove sono state commercializzate.

RICCHEZZA: NEI PROSSIMI CINQUE ANNI AUMENTERA’ IL NUMERO DEI RICCHI NEL MONDO

Passeranno da 18 a 46 milioni

La crisi colpisce europei e americani. Ma le cose non vanno proprio così ai livelli dei più ricchi.
Secondo uno studio di Credit Suisse pubblicato oggi sul il Global Wealth Report della banca, il numero dei ricchi nel mondo, dovrebbe aumentare di 18 milioni nei prossimi cinque anni per passare a 46 milioni con un patrimonio superiore a un milione.La crescita avverrà principalmente nei paesi emergenti dove aumentano i milionari cinesi.

IL MONDO HA 6 MILIARDI DI ABBONATI PER SERVIZI DEL CELLULARE

L’Agenzia delle telecomunicazioni delle Nazioni Unite ha riferito che il pianeta alla fine del 2011 aveva 6 miliardi di abbonati

I dati sono stati rei noti sabato dall’Unione internazionale delle telecomunicazioni (ITU) e mostrano che la sola Cina ha un miliardo di sottoscrizioni, una soglia che l’India dovrebbe raggiungere quest’anno. L’agenzia ginevrina ha aggiunto che 2,3 miliardi di persone, circa un terzo della popolazione mondiale, sono stati gli utenti di Internet alla fine del 2011, ma che esiste un marcato divario tra i paesi ricchi e quelli in via di sviluppo.

TRUCCO DELLA “GOMMA FORATA”: E’ VECCHIO MA ANCORA EFFICACE

Attenti ai ladri. Ritorna il voga il vecchio trucco della “gomma forata”. A segnalarlo sono le forze di polizia a seguito di un’indagine svolta dalla Squadra mobile di Lucca

La storia è vecchia: il ladro fora la gomma di un’auto in sosta in un centro commerciale o nei pressi di un negozio. Dopo che il proprietario scopre la gomma a terra, solitamente l’anteriore destra, e si mette a cambiarla, trascurando la merce appena acquistata all’interno dell’auto o anche borse, borselli, portafogli, cellulari e altri oggetti di valore, il ladro apre la portiera e prende tutto ciò che può.

IL VIRUS WEST NILE SI E’ INSEDIATO IN ITALIA STABILMENTE LUNGO LE RIVE DEL PO

Altri quattro casi segnalati a Venezia alla data del 12 ottobre

Il West Nile, dopo aver viaggiato su rotte turistiche e commerciali, sfruttando le recenti ondate migratorie, è arrivato in Italia nel 1998 e in particolare si è insediato nel Veneto nel 2008. Il che dimostra che il virus è riuscito a svernare nelle aree umide vicino ai fiumi, dove probabilmente ha stabilito il suo ciclo endemico e qui ha trovato la sua nuova casa.

FRAGAGNANO. ANDRISANO: LA REGIONE TAGLIA I FONDI PER IL DIRITTO ALLO STUDIO, UNICHE VITTIME I NOSTRI CITTADINI

Con nota indirizzata a tutti i Sindaci, l’ufficio del diritto allo studio della Regione Puglia, ha comunicato una riduzione sensibile delle somme destinate ai vari Comuni. Con delibera n. 1481 del 24.07.2012, lo stesso Ente aveva approvato il “Piano regionale per il riparto per il diritto allo studio per l’anno 2012” e gli interventi per le scuole dell’Infanzia paritarie senza fini di lucro, stabilendo così l’ammontare delle varie somme da ripartirsi sul territorio.

ANCHE L’ONU LANCIA L’ALLARME “DISOCCUPAZIONE”

La crisi finanziaria ha cancellato circa 30 milioni di posti di lavoro. Mentre nell’Eurozona sono 18,2 milioni le persone che hanno perso il lavoro

Cifre drammatiche quelle sulla disoccupazione globale rivelate dall’OIL (Organizzazione internazionale del lavoro), alla vigilia della riunione di Tokyo del Fondo monetario internazionale (FMI) che Giovanni D’Agata, fondatore dello “Sportello dei Diritti”, porta all’attenzione affinché anche in Italia siano prese tutte le misure necessarie ed urgenti per evitare che si aggravi la situazione già drammatica in cui versa il Belpaese e per non cadere nel baratro in cui versano già paesi vicini non solo geograficamente come Spagna e Grecia.

LEGAMBIENTE: LA BOZZA DI NUOVA AIA E’ UN NOTEVOLE PASSO AVANTI RISPETTO AL PASSATO

Ma prevede tempi ancora troppo lunghi per alcune prescrizioni e soprattutto riduce solo temporaneamente a otto milioni di tonnellate la capacità produttiva dello stabilimento. Ora tocca all’ILVA presentare un serio piano di investimenti per ottemperare alle richieste

“Ad un primo esame del parere istruttorio conclusivo arrivato ieri notte nella nostra casella di posta elettronica ci sembra di poter dire che, per molti versi, la nuova AIA rappresenti un considerevole punto di discontinuità con il passato” Queste le prime dichiarazioni di Lunetta Franco e Leo Corvace, del Circolo Legambiente di Taranto che continuano “Va rilevato con favore l’accoglimento sostanziale della maggior parte delle disposizioni della magistratura nonché di molte delle richieste che Legambiente ha presentato alla Commissione IPPC ed al Ministero dell’Ambiente sia in questa fase che nel precedente iter autorizzativo dell’AIA 2011”.

CALCIO. BUONA LA PRIMA! NARDO’ – MEXAPIA 2-3

Domenica trionfante per la Mexapia già alla prima giornata, prima giornata che a primo impatto non sembrava delle migliori, dato il ritardo di quasi mezz’ora del fischio d’inizio

Al comunale di Seclì, la partita si mette subito in salita per gli ospiti, a causa dell’immediato vantaggio del Nardò realizzato dal capitano VETRUGNO, su un ritardo di uscita del portiere.
Dopo il gol subito però scatta l’orgoglio, e dopo una buona mezz’ora giocata in una sola metà campo, arriva il tanto atteso pareggio firmato da NARDELLA, che lanciato in profondità con una palla alta di Massari arresta e scarica sul secondo palo.

QUANDO UN GIORNALE MANCA PER 5 GIORNI ALLORA LA MANCANZA SI SENTE … O NO?

A nfamuni ti feisbucch? Vaggià mancatu, ah?

Stamane alle 9 stavo già in giro. Mi ero assentato per 5 giorni ed avevo sospeso il profilo di facebook in quanto non volevo che venisse usata la bacheca del giornale, dagli altri, spesso usata per allegare qualsiasi cosa a cui molti lettori ci tenevano. Ero stato categorico con molti su questo, ovvero: non usate la bacheca del giornale per i vostri link e, se credete, inviate le vostre indicazioni alla mail di facebook. Ma non era mai successo che, per ragioni personali, avessi bloccato l’account di Viv@voce.

POMPE DI BENZINA: FATE ATTENZIONE AL MOVIMENTO CHE FA IL BENZIANAIO E GUARDATE ATTENTAMENTE IL DISPALY …

Caro Direttore,

è la seconda volta che noto un movimento “strano” del benzinaio. Mi spiego: nella vicina Manduria, e per due volte di seguito ho seguito attentamente questo movimento particolare del pompista:  a meno di 10 secondi circa dalla fine dell’importo assegnatogli lui fa un movimento che ha destato ben molti sospetti in me. Leva la pompa dalla bocca del serbatorio e non aspetta che il display segni l’importo designato. Una volta poggiata la pompa alla sua sede origininaria il display segna l’importo da me commissionato.

LEGAMBIENTE. SEMINARIO SU ILVA SABATO 6 OTTOBRE DALLE 16.30 ALLE 19.30

Il ciclo dell’acciaio nello stabilimento di Taranto

Per dare un contributo di conoscenze scientificamente attendibili a cittadini e studenti di Taranto coinvolti nel dibattito sulla vicenda Ilva e, più in generale, sull’enorme problema dell’inquinamento di origine industriale, diventato ineludibile nella fase per molti versi drammatica che sta vivendo la città, il Circolo Legambiente di Taranto ha organizzato il Seminario di approfondimento.

MANDURIA. COMITATO CIVICO “DECIDIAMO INSIEME A QUALE PROVINCIA APPARTENERE”

Domenica 7 ottobre in Piazza Commestibili alle ore 18,30, un secondo incontro pubblico per dibattere con la cittadinanza, esperti e rappresentanti di associazioni territoriali, il tema del riordino provinciale

Tale incontro fa seguito a quello tenutosi domenica 30 settembre presso Palazzo Imperiali in cui gli intervenuti hanno manifestato l’esigenza di approfondire la questione al fine di consentire a tutta la cittadinanza di orientare il proprio pensiero in maniera consapevole verso la scelta della Provincia Brindisi-Taranto o quella di Lecce.