TORRE OVO. “SITO ARCHEOLOGICO ANTICO PORTO GRECO-ROMANO”. DEGRADATO OLTRE OGNI MISURA. CHE PECCATO!

Al Signor Sindaco del Comune di Torricella (TA) Emidio DE PASCALE, all’ Assessore all’Ecologia del Comune di Torricella (TA) Michele FRANZOSO, all’Assessore alla Cultura del Comune di Torricella (TA) Angelo CAPUTO, alla Soprintendenza per i Beni Archeologici della Puglia Arcangelo ALESSIO Via Duomo n° 33 – Taranto

Domenica 18 novembre a seguito di molteplici segnalazioni pervenutemi, mi sono recato nei pressi del sito archeologico di cui all’oggetto dove con rammarico ho dovuto constatare le gravi condizioni di degrado ambientale, derivanti dallo stato di abbandono e incuria in cui versa questo “patrimonio storico culturale”.

AMNESTY INTERNATIONAL: ”L’ ITALIA SULLE MISURE DI IDENTIFICAZIONE DELLE FORZE DI POLIZIA”

‘Chiediamo da molti anni alle autorita’ italiane e alle forze di polizia di prevedere misure di identificazione per gli agenti impegnati in operazioni di ordine pubblico, assicurando che l’identita’ personale degli stessi sia tracciabile, ad esempio attraverso l’uso di codici alfanumerici sulle uniformi’.

E’ quanto ha dichiarato oggi Carlotta Sami, in relazione alle diverse prese di posizione sull’argomento, emerse all’indomani degli episodi di uso eccessivo della forza verificatisi nelle manifestazioni del 14 novembre. ‘Questa richiesta è centrale tra quelle della nostra campagna ‘Operazione trasparenza: diritti umani e polizia in Italia’, che ha gia’ raccolto oltre 20.000 firme che consegneremo presto alle istituzioni’ – ha proseguito Sami.

ANZIANI: COLPA DELLA CRISI

2,3 milioni a rischio malnutrizione. Spunta la dieta “scaccia – crisi” per i nostri nonni

Non è un Paese per vecchi. Come in un film dei fratelli Coen, l’Italia, nazione che invecchia anno dopo anno come dimostrano le statistiche, sta diventando sempre più drammatica l’esistenza degli anziani colpiti gravemente dalla crisi: se sono 6 i milioni di anziani che stringono la cinghia per arrivare a fine mese, sono 2,3 milioni, per l’Istat, quelli sotto la soglia di povertà ed addirittura a rischio malnutrizione. Una cifra destinata a crescere secondo le proiezioni. I più colpiti, quelli soli, che sono sempre di più. Basti pensare che, sempre secondo l’Istat nel 2010 le famiglie italiane composte di soli anziani erano il 28,06% del totale, mentre nel 2007 erano il 27%.

CIRCOLO ARCI CALYPSO ” SPREAD THE MUSIC AGAINST THE SPREAD – MUSIC FROM EUROPE”

Il circolo ARCI CALYPSO, in collaborazione con il LABORATORIO URBANO MEDITERRANEO di Sava, presenta:

” SPREAD THE MUSIC AGAINST THE SPREAD – Music from Europe”

Si intitola così la rassegna musicale che partirà il prossimo 27 novembre.
L’Arci Calypso promuove la musica “against the spread”: un’occasione di contaminazione culturale e musicale, ricca di suoni ed atmosfere che ci condurranno in un viaggio sensoriale attraverso luoghi lontani…per sentirci cittadini d’Europa……e non solo pedine dell’alta finanza!

“MENO RIFIUTI PIU’ BENESSERE IN 10 MOSSE”

Fare Verde Puglia aderisce all’appello contro l’usa e getta


Fare Verde Puglia ha aderito all’appello “Meno Rifiuti Più Benessere in 10 mosse”, rivolto al mondo della produzione e della distribuzione per sollecitare 10 azioni attuabili, nel breve e medio termine, per alleggerire l’impatto ambientale di imballaggi e articoli usa e getta.

ATTENTI ALLE TRUFFE: COSMETICI ALL’ACQUA DI LOURDES

Poi dicono gli italiani! Che i santuari fossero luogo di preghiera ma anche di commercio, non è cosa sconosciuta, ma che nel 2012 si possano vendere fantomatici prodotti “miracolosi” attraverso la rete millantandone la provenienza d’origine “doc” da luoghi di culto, è una novità per la quale tutti i fedeli dovrebbero prestare la massima attenzione per evitare di essere imbrogliati. Accade, infatti, che anche Lourdes (Hautes-Pyrénées), il più famoso santuario mariano al mondo sia stato preso di mira attraverso la vendita di prodotti cosmetici a base di “acqua di Lourdes” su siti internet.

COMUNICATO STAMPA. A FRAGAGNANO PARTE LA SERR

La Biblioteca comunale di Fragagnano, ha ospitato la serata inaugurale della settimana europea per la riduzione dei rifiuti. La serata dedicata all’analisi del piano comunale delle raccolte differenziate (PCRD), è stata animata da un acceso dibattito tra i cittadini e il Sindaco di Fragagnano, Michele Andrisano. Al centro del confronto sono stati i tempi e le modalità di introduzione della raccolta differenziata nel nostro comune.

CLASS ACTION DELLO “SPORTELLO DEI DIRITTI” CONTRO POSTE ITALIANE

Per la proposta di risparmio del Fondo comune d’investimento “Europa Immobiliare n. 1”

Ignari pensionati ingannati e truffati dai promotori di Poste Italiane?
C’è chi ha investito tutti i propri risparmi per acquistare quote di un fondo comune di investimento di tipo chiuso ad alto rischio denominato “Europa Immobiliare n. 1” convinti di stipulare polizze a fini previdenziali con promessa di capitale superprotetto e che avrebbero dovuto fruttare fino al 7% annuo di interessi. Il promotore di Poste Italiane, carpita la loro fiducia, avrebbe fatto firmare in bianco i moduli e contratti.

CASTING UFFICIALI DEL GRANDE FRATELLO 13

IL SAVESE ARMANDO SPINIELLO E’ STATO NOMINATO

INCREDIBILE: IN OSPEDALE CON UNA BOTTIGLIA NEL SEDERE

Un uomo di circa sessantanni, residente in Cina, è arrivato nell’ospedale della sua città per forti dolore addominali e indovinate cosa hanno trovato i medici: una bottiglia nel suo sedere.
L’uomo ha raccontato di essere stitico e di aver utilizzato la bottiglia solamente per stimolarsi.

COMUNICATO STAMPA – ORGANIZZAZIONE SAGRA PETTOLA – MARUGGIO

La Caritas parrocchiale di MARUGGIO organizza la I SAGRA della PETTOLA per martedì e mercoledì 20 e 21 novembre davanti aL sagrato della Chiesa Madre, nel centro storico, nell’ambito dei festeggiamenti della Madonna del Verde, alla presenza del vescovo di Oria.

IL SINDACO DARIO IAIA: “LA MUSICA E’ CAMBIATA”

Incontro del primo cittadino savese con i giornalisti

Start con una panoramica generale sui problemi che, da tempo, attanagliano la comunità savese e non solo, a partire dal nodo depuratore consortile, passando per il rischio chiusura del reparto nascita di Manduria, senza dimenticare il riordino delle province e l’Ilva. “Abbiamo fatto sentire finalmente la voce del nostro paese, nelle varie sedi istituzionali, perché Sava – ha detto Iaia – non è la cenerentola della zona, Sava ha un ruolo importante che è necessario rilevare”. E’ stato un intervento di quasi due ore, tutto puntato sull’attività amministrativa, dall’elezione ad oggi, quello del primo cittadino, Dario Iaia.

SABATO 17 NOVEMBRE 2012. INTRODUZIONE ALLA CONFERENZA STAMPA DEL SINDACO IAIA

IL RICORSO AL VERBALE AL CODICE DELLA STRADA FA SOSPENDERE ANCHE LE SANZIONI ACCESSORIE DELLA SOSPENSIONE E DECURTAZIONE DEI PUNTI DELLA PATENTE DI GUIDA

La sospensione dell’esecutività del provvedimento opposto si estende anche alla questione dell’obbligo di comunicazione dei dati del conducente

Interessante sentenza dell’11/10/2012 del giudice di pace di Verolanuova (Brescia) dott. Carlo Grimaldi, che fa il punto sull’annosa questione del rapporto tra gli effetti del ricorso avverso la sanzione principale e le conseguenze sulle sanzioni accessorie in materia del codice della Strada.
Accade, infatti, soventemente come sottolinea Giovanni D’Agata, fondatore dello “Sportello dei Diritti” che i comandi di Polizia Stradale ai vari livelli provvedano ad emettere comunque la sanzione amministrativa pecuniaria per l’omessa comunicazione dei dati di chi era alla guida ai fini della decurtazione dei punti dalla patente di guida anche quando il proprietario dell’auto o l’obbligato in solido abbiano presentato ricorso avverso la sanzione principale, per esempio quando è stato contestato il passaggio dell’incrocio con il semaforo rosso o l’eccessiva velocità e comunque tutte le volte in cui non c’è la contestazione immediata dell’infrazione mentre è prevista la sanzione accessoria della decurtazione dei punti della patente.

MINISTERO DELLE INFRASTRUTTURE E DEI TRASPORTI: MULTE CON AUTOVELOX AUTOMATICI NON POSSONO ESSERE ELEVATE NEI CENTRI CON MENO DI 10 MILA ABITANTI

“Per i tratti di strade statali, regionali o provinciali, correnti nell’interno di centri abitati con popolazione inferiore a diecimila abitanti, il rilascio di concessioni e di autorizzazioni è di competenza del Comune, previo nulla osta dell’ente proprietario della strada”

Un recente parere del Ministero dei trasporti a mezzo di una circolare ha rilevato che non è possibile da parte dei comuni installare sistemi automatici per il controllo dell’eccesso di velocità sui tratti stradali che attraversano comuni con meno di 10mila abitanti senza il nulla osta dell’ente proprietario della strada. In conseguenza di tale rilievo, dovrebbero considerarsi nulli tutti i verbali contestati a mezzo rilevatori di velocità automatici installatati sulle vie dei piccoli comuni senza preventiva autorizzazione da parte del soggetto proprietario della strada.

COMUNICATO STAMPA. ASSEMBLEA CITTADINA DI TARANTO DEGLI ECOLOGISTI E RETI CIVICHE-VERDI EUROPEI

L’evento prevede l’intervento di Angelo Bonelli, Presidente dei Verdi e Consigliere Comunale di Taranto e di Mary Luppino, portavoce nazionale degli Ecologisti e reti civiche – Verdi europei

Domenica 18 novembre 2012, si svolgerà l’assemblea pubblica degli Ecologisti e reti civiche – Verdi europei in via Monfalcone, 16 a Taranto, presso la sede gentilmente offerta da Hermes Academy. L’evento che prevede l’intervento di Angelo Bonelli, Presidente dei Verdi e Consigliere Comunale di Taranto e di Mary Luppino, portavoce nazionale degli Ecologisti e reti civiche – Verdi europei, sarà articolato in due fasi:
la prima che si svolgerà dalle ore 10 alle 12.30, sarà dedicata alla presentazione degli agorà – l’articolazione minima degli Ecologisti e reti civiche – Verdi europei- e alla discussione intorno a sei tematiche che riteniamo strategiche per cambiare il modello di sviluppo attuale:

ATTENZIONE ALLE SALVIETTINE

Nei test dedicati ai prodotti per il sederino dei bambini è emerso che anche gli articoli più noti possono contenere elementi potenzialmente allergizzanti o non del tutto idonei alla pelle di un bimbo

L’Agenzia Francese della Sicurezza Sanitaria e dei Prodotti Sanitari (AFSSAPS) e la National Security Agency dei medicinali e prodotti sanitari (MSNA) hanno confermato la tossicità di talune sostanze impiegate nella composizione di alcune salviette per neonati. Nei test dedicati ai prodotti per il sederino dei bambini è emerso che anche gli articoli più noti possono contenere elementi potenzialmente allergizzanti o non del tutto idonei alla pelle di un bimbo. Tra questi anche le salviettine detergenti tanto utilizzate dalle mamme al cambio del bebè contengono numerosi elementi chimici che possono essere più o meno aggressivi per le zone intime del bambino.

ECONOMIA: IN RECESSIONE GLI STATI DELL’EUROPA MERIDIONALE

Francia e Germania il PIL sale, in Italia e Spagna in calo per il secondo trimestre di fila

Frena la Germania, stupisce la Francia male l’ Italia e la Spagna. Non se la passa meglio il Portogallo (-0,8%), mentre non sono disponibili cifre per Grecia e Irlanda.
Nel giro di quattro anni e per la seconda volta, la zona euro è ufficialmente entrata in recessione facendo segnare una flessione del prodotto interno lordo per il secondo trimestre consecutivo. Da luglio a settembre il calo è stato dello 0,1%, contro lo 0,2% in meno registrato da aprile a fine giugno. Torna invece in positivo (+0,1%) il dato per l’insieme dei 27 membri dell’Unione Europea.

STERILIZZAZIONE FORZATA: LA CORTE UEROPEA DI GIUSTIZIA HA ANCORA CONDANNATO LA SLOVACCHIA PER LA STERILIZZAZIONE DI DONNE ROM

Nella decisione la corte ha nuovamente confermato che la sterilizzazione senza il consenso informato è un’ingerenza nei diritti umani fondamentali di una donna garantita dal Trattato europeo e altre leggi internazionali che la Slovacchia obbliga

La Corte europea dei diritti dell’uomo (CEDU) ha emesso una nuova sentenza nel 2012, esattamente la terza, condannando la Slovacchia per la sterilizzazione forzata di donne rom. Tre donne rom avevano presentato una denuncia alla Corte europea nel 2004, sostenendo di essere state forzate a sterilizzarsi presso l’ospedale di Krompachy (regione di Kosice). Le due donne oggetto dell’ultimo verdetto dovranno essere risarcite per 28.500 e 27.000 euro, oltre alle spese di giudizio.

DOLCIFICANTI: IL PARAGUAY DICHIARA STEVIA “PATRIMONIO GENETICO”

E’ l’alternativa naturale allo zucchero comune a zero calorie e può essere utilizzata dai diabetici, non provoca carie e non dà assuefazione

Stevia, un dolcificante naturale senza calorie nativo del Paraguay che è sempre più diffuso nel mondo, è stato dichiarato martedì da un decreto presidenziale “patrimonio genetico” di questo paese. La Stevia Rebaudiana è una pianta erbacea arbustiva perenne, di piccole dimensioni, della famiglia delle Asteraceae (Compositae), che cresce in piccoli cespugli su terreni sabbiosi ed in montagna. E’ originaria di una zona al confine tra il Paraguay ed il Brasile ed in piena maturazione raggiunge gli 80 cm di altezza. Ha foglie verdi di forma oblunga con il bordo leggermente seghettato e fiori molto piccoli di colore bianco.