API LIZZANO. COMUNICATO STAMPA. LE AFFERMAZIONI DEL SINDACO A PROPOSITO DELLA FASCIA MARINA

Un quotidiano della nostra provincia in data 1 agosto u.s., riporta alcune affermazioni del sindaco di Lizzano a proposito della Fascia Marina.

Dichiara, l’avv. Macripò, che la nostra fascia costiera “… sconta ritardi biblici poiché solo da pochi anni ci si è dotati del Piano Regolatore Generale …”.

ALLATTAMENTO. SOLO IL 39% DELLE MAMME ALLATTA AL SENO

Il 20esimo anniversario della Settimana Mondiale dell’Allattamento al Seno dell’Unicef

In Italia si fa troppo poco per invogliare le mamme all’allattamento. Ancora troppe si rivolgono al latte artificiale anche quando potrebbero allattare. Non lo dicono solo le nostre nonne che l’allattamento al seno in maniera esclusiva può prevenire una serie di malattie come diarrea e polmonite.

AIDS DEI FELINI: STRAGE DI GATTI NELLE CITTA’

Si diffonde il virus degli animali, ma non c’e’ pericolo per l’uomo

In Italia si sta diffondendo l’Aids dei gatti. L’avvertimento è stato lanciato da alcune cliniche veterinarie.

32 ANNI FA. BOLOGNA 2 AGOSTO 1982. STRAGE FASCISTA CON LA REGIA DELLO STATO

Neofascisti “di Stato”, criminali di altissimo rango, massoni, servizi segreti: è questo l’intreccio di poteri che avrebbe provocato la tragedia del 2 agosto

2 Agosto 1980. Alla stazione di Bologna l’orologio si ferma alle ore 10.25. Un bomba contenuta in una borsa esplode nella sala d’aspetto: 85 morti e oltre 200 feriti. Sull’onda emotiva che coinvolse l’interno Paese gli inquirenti attribuirono la causa dell’esplosione a cause fortuite, ovvero all’esplosione della caldaia del ristorante all’interno della stazione.

ILVA. GLI ARRESTATI TUTTI IN COLPEVOLE SILENZIO

Il gip Patrizia TODISCO: “E’ Emilio RIVA il vero dominus del gruppo, perfettamente al corrente di tutte le gravi lacune e disfunzioni che caratterizzavano lo stabilimento a livello di prestazioni ambientali”

Sono rimasti tutti in rigoroso silenzio. Nel giorno dei primi interrogatori di garanzia, Emilio e Nicola Riva, e sei tra dirigenti ed ex dirigenti Ilva di Taranto, hanno scelto di avvalersi della facoltà di non rispondere. L’unico rumore alquanto fastidioso ed inopportuno invece, sono state le grida d’incitamento e gli “applausi” di circa 60 tra operai e capiturno, fedelissimi alla proprietà, che all’arrivo in tribunale a Taranto con i cellulari della polizia penitenziaria dei colleghi dirigenti delle aree sequestrate, hanno gridato slogan del tipo “Liberi, liberi” e “libertà per chi lavora”.

IL PRESIDENTE DELLA CAMERA DI COMMERCIO DI TARANTO: “SI PROSEGUA SULLA STRADA DELL’AMBIENTALIZZAZIONE DELLO STABILIMENTO ILVA”

“No all’esasperazione del conflitto sociale ed alla repentina interruzione della produzione”

Nel valutare gli effetti che l’inaspettato sequestro di alcuni impianti dello stabilimento ILVA di Taranto potrebbe avere sul sistema socio – economico locale, considerato quanto la produttività dell’area provinciale, i traffici portuali ed i livelli occupazionali dipendono dalla grande azienda siderurgica, ribadendo il rispetto assoluto del ruolo e delle decisioni della magistratura, sento però opportuno esprimere vicinanza e comprensione ai lavoratori in occasione dello sciopero generale del 2 agosto 2012.

AUTOVELOX SULLA PROVINCIALE SAVA – SAN MARZANO ARRIVANO LE PRIME MULTE. 173,00 EURO E TRE PUNTI TOLTI SULLA PATENTE / 2

AUTOVELOX SULLA PROVINCIALE SAVA – SAN MARZANO ARRIVANO LE PRIME MULTE. 173,00 EURO E TRE PUNTI TOLTI SULLA PATENTE

POLISPORTIVA SAVA: PREPARATIVI E NOVITA’ PER LA NUOVA STAGIONE CALCISTICA

Dopo la chiusura della stagione culminata con il torneo nazionale “Giovani Speranze” è già tempo di novità in vista del nuovo anno calcistico 2012-2013, novità che riguardano sia gli aspetti tecnici che quelli societari. La notizia più significativa è legata alla cessione del calciatore Antonio Zaccaria, classe 98, alla società Novara Calcio militante in serie B. Operazione, questa, senza ricavi per la società e portata avanti con esito positivo dal direttore generale Michele Scardino con l’obiettivo di valorizzare al meglio le potenzialità dell’atleta; a testimoniare come la professionalità possa concretamente aprire nuove possibilità ai nostri giovani e differenziarsi dai comportamenti di pseudo-procuratori che ruotano intorno ai ragazzi promettendo, molto spesso, prospettive inesistenti. Questa cessione segna l’inizio di una collaborazione proficua tra le due società, anche in prospettiva futura.

UN’ALTRA ILVA E’ POSSIBILE. LETTERA APERTA DI LEGAMBIENTE AI LAVORATORI DEL SIDERURGICO

Cari lavoratori dell’Ilva, alla vigilia della manifestazione di domani, giovedì 2 agosto, sentiamo l’esigenza di rivolgerci a voi per esprimervi la nostra solidarietà ed anche, ci auguriamo, per condividere con voi il nostro pensiero.

MATACCHIERA E MARESCOTTI: “E’ ARRIVATO IL MOMENTO DI RISCRIVERE LA STORIA DI TARANTO”

I giudici adesso hanno nelle loro mani il futuro della città e noi siamo ben consapevoli della difficoltà delle loro scelte

Sappiamo che migliaia di lavoratori scenderanno in piazza con timori fondati e condivisibili. Vi sono, però, famiglie segnate da disperazione e malattie, da lunghe storie di sofferenza che non possono più essere nè ignorate, nè taciute. Senza dimenticare i tanti allevatori e mitilicoltori duramente colpiti dalle gravi conseguenze dell’inquinamento del nostro martoriato territorio.

CRONISTORIA DI UN DISASTRO AMBIENTALE, L’ ILVA

26 luglio – Il gip di Taranto, Partrizia Todisco, emette un ordinanza per il sequestro di 6 impianti dell’area a caldo dell’ Ilva, si parla di disastro ambientale.

IN NOME DELLA “POLIZIA DI STATO” C’E’ UN VIRUS TRUFFA CHE TERRORIZZA GLI INTERNAUTI E BLOCCA IL PERSONAL COMPUTER

Da segnalazioni ricevute e da verifiche effettuate si è constatato che da giorni un virus passa le difese dei migliori programmi antivirus – spiega il dr Antonio Giangrande, scrittore e presidente dell’ “Associazione Contro Tutte le Mafie” (www.controtuttelemafie.it ) – Il virus blocca il Personal Computer con la videata di un atto di intimidazione. Tale atto intestato alla “Polizia di Stato” richiama la violazione di un fantomatico e non qualificato reato telematico (spam, violazione diritto d’autore, violazione privacy, ecc.).

ILVA. COMUNE DI TARANTO PRONTO A COSTITUIRSI “PARTE CIVILE”

Solidarietà ai lavoratori e ai malati di cancro, rispetto per l’autonomia della magistratura e per le decisioni «sofferte e inevitabili» che ha assunto, apprezzamento per la recente intesa di Roma anche se 336 rappresentano solo l’acconto di un risarcimento che la città si è guadagnato sul campo.

SVOLTA AL COMANDO DEI VIGILI URBANI DI ROMA. E A SAVA, QUANDO AVVERRA’ ?

Ora che sta per  insediarsi il nuovo segretario comunale ci possiamo aspettare una cosa sola, il definitivo riordino degli uffici comunali (punto 8 del programma elettorale). In questi quasi tre mesi abbiamo dato il tempo alla nuova amministrazione di insediarsi; molti dei nuovi amministratori sono alla loro prima esperienza, altri invece, hanno fatto come si suol dire il “salto della quaglia”, sono passati dall’amministrazione Maggi all’amministrazione Iaia, senza passare dal via.

PROSSIMO APPUNTAMENTO CON IL VI MEMORIAL”CHIARA MELLE” IL 9 AGOSTO, NON MANCATE!

Non basta l’alternanza delle stagioni, il trascorrere indisturbato del tempo, l’apparente ritorno alla vita di ogni giorno a interrompere la continuità dei bei ricordi…E i flash si accavallano numerosi e più belli che mai … CHIARA …

Nulla può fermare perciò il vigore, la grandiosità dei sentimenti di chi la ama nel sostanziarsi in azioni nobili e di grande valenza sociale!

UN PASSO AVANTI PER RESTITUIRE LA VISTA NEI BAMBINI CIECHI

Gli scienziati hanno scoperto un nuovo gene responsabile di una rara forma ereditaria di cecità nel neonato, che apre la porta a potenziali trattamenti

Secondo il Dr. Robert Koenekoop, professore alla McGill University questa è probabilmente una delle più importanti scoperte nel campo delle neuroscienze e cecità negli ultimi 15 anni Lo studio è stato pubblicato sul British journal Nature Genetics.

PULSANO. IL MOVIMENTO “SE NON ORA QUANDO”. IL SINDACO RICHIAMATO AL SUO RUOLO ISTITUZIONALE

Dopo ben sei mesi e tre lettere contenenti la stessa richiesta a cui non sono state date mai risposte, una folta delegazione di donne aderenti al Movimento “Se Non Ora Quando” di Pulsano ha chiesto e si sono incontrate con il primo cittadino. Un incontro, non per entrare nel merito di quanto richiesto, ma per capire il perché il sindaco di un paese, sicuramente con tendenza democratica, non sente il dovere di dare risposta a un Movimento che rappresenta cittadine e che tenta, in maniera garbata, corretta, di dare un contributo “a migliorare e a ristabilire regole e comportamenti in una comunità in grave sofferenza nella sua complessità”.

TERZO APPUNTAMENTOI NELL’AMBITO DELLA RASSEGNA “JAZZ’N LANTERNA NOTTE”

Dopo il “Tributo a Joe Venuti” con protagonista il violino di Maurizio Lomartire e le sue evoluzioni sorrette dalla grintosa ritmica costituita dal trio Antonio Nisi; dopo il trio “inusuale” di due sax e drums, formato da Gaetano Partipilo – Raffaele Casarano – Marcello Nisi, impegnati in un concerto/ricerca di sonorità ed atmosfere, é la volta della chitarra di Dino Plasmati ed il suo “Open Jazz Trio “… un viaggio che porterà i musicisti a destreggiarsi attraverso un repertorio che, partendo dalla tradizione, si muoverà verso la ricerca di un sound fresco e ricco di interplay.

SE TORRE OVO PIANGE, DI SICURO TRULLO DI MARE NON RIDE!

Lungo la nostra litoranea / 2

Apriamo il nostro secondo breve viaggio, direzione Trullo di mare.  Partendo dalla zona “Villette” ultimo baluardo di Torre Ovo e siamo alle soglie della seconda marina torricellese: “Trullo di Mare”. Notiamo immediatamente che il benvenuto ci viene dato da un cavo telefonico della Telecom che è penzoloni a meno di un metro dalla superficie di calpestio, ci risulta che è in quelle condizioni da diversi mesi.