A BASILEA, I GENITORI POSSONO SCEGLIERE IL SESSO DEL LORO BAMBINO

Vuoi un maschio o una femmina? A Basilea, i genitori possono scegliere il sesso del loro bambino. La scelta verrà fatta per prevenire gravi malattie ereditarie

I genitori che soffrono di gravi malattie ereditarie possono ormai scegliere il sesso del loro bambino all’ospedale universitario di Basilea. E’ l’unica struttura dell’Europa continentale che propone una simile scelta. Il sesso del bimbo da concepire a deciderlo è l’uomo con il suo cromosoma X o Y.

MANDURIA. Domenica 26 maggio 2013

Ritorna, come ogni anno, la manifestazione “Cantine Aperte”

La grande festa organizzata in tutta Italia dal Movimento Turismo del Vino in oltre mille cantine sparse sull’intero territorio nazionale. In Puglia la grande festa del vino e dei suoi territori, organizzata in collaborazione con la Regione Puglia-Assessoratoalle Risorse Agro- alimentari, vedrà la partecipazione di 45 cantine dalla Daunia al Salento (www.mtvpuglia.it).

VIAGGI E SICUREZZA

Parigi si sta guadagnando la reputazione di capitale più insicura d’Europa per la crescente criminalità. Chanel, Dior, Louis Vuitton e altre aziende del lusso francesi sono allarmate dagli attacchi ai turisti nella capitale da scippatori e borseggiatori. Molti gli italiani presi di mira

Nell’agosto del 2007 per il tentativo di un banale borseggio attuato da due malviventi perdeva la vita un mite giornalista sportivo leccese di TeleRama, Sergio Vantaggiato, che era andato in vacanza nella Ville Lumière con la famiglia. Si sa che le capitali di ogni paese sono le città a maggiore rischio criminalità ma Parigi ora ha raggiunto il primato di capitale più a rischio criminalità. Non lo dicono le statistiche delle polizie ma il comitato Colbert che riunisce 75 tra le maggiori aziende del lusso tra cui Chanel, Dior, Louis Vuitton e altri marchi allarmati dai frequenti attacchi ai turisti nella capitale tra cui molti italiani da parte di criminali senza scrupoli.

A SAN MARZANO LA POESIA DIVENTA SPETTACOLO

Venerdì 31 maggio due imperdibili eventi d’arte presso il “Gemstone” di Via Roma 97

Venerdì 31 maggio San Marzano di San Giuseppe si vestirà d’arte. Presso il “Gemstone” di via Roma 97, infatti, si svilupperanno due straordinari ed imperdibili eventi destinati agli amanti della pittura, della poesia e della musica.
Alle ore 18,30, fari puntati sul “Caffè letterario”, un incontro con mostra pittorica e reading poetico condotto dal poeta Giovanni Monopoli e dalla dottoressa Silvana Tarantini. Madrina dell’esposizione sarà la Baronessa Elisa Silvatici. A seguire, i musicisti Loredana Carriero ed Alessandro Di Donna e gli scrittori Cesare Natale e Daniela Lelli saranno i protagonisti di “A cena con la cultura – Quando la poesia diventa spettacolo”, un simposio in cui verranno sapientemente miscelati il gusto dell’arte e della gastronomia di terra jonica.

COMUNICATO STAMPA. VERDI MANDURIA: “CHI INQUINA PAGA”

L’odierno sequestro dei beni della famiglia Riva vede affermato un principio da noi Verdi sostenuto da sempre: quello che chi inquina paga

Il nostro Presidente nazionale Angelo Bonelli, Consigliere comunale a Taranto, aveva presentato, lo scorso 30 Novembre, alla Procura, un esposto con cui chiedeva, in via cautelativa e conservativa, questo tipo di provvedimento nei confronti dei Riva. Ora questi 8 miliardi sequestrati devono servire non solo per un programma di risanamento ambientale, ma anche per avviare una conversione industriale che  assicuri un lavoro stabile agli operai, che rischiano di perderlo a causa della crisi dell’Ilva, e crei nuova occupazione.

SOSTEGNO AI MAGISTRATI DI TARANTO DAL FONDO ANTIDIOSSINA

Matacchierra: ”Esprimiamo, pertanto,  il nostro sentito riconoscimento nei confronti dei magistrati di Taranto, titolari dell’inchiesta per disastro ambientale”

Come si sa, questa mattina, i magistrati di Taranto hanno disposto un sequestro che riguarda beni mobili, immobili e disponibilita’ economiche per il valore di 8,1 miliardi di euro. Il provvedimento  è stato eseguito nei confronti della famiglia Riva ed, in particolare, della società Riva F.I.R.E. per i mancati investimenti atti a ridurre l’inquinamento. Esprimiamo, pertanto,  il nostro sentito riconoscimento nei confronti dei magistrati di Taranto, titolari dell’inchiesta per disastro ambientale, in cui compaiono, come indagati, numerosi “nomi eccellenti” che sarebbero responsabili per associazione a delinquere finalizzata alla commissione di reati ambientali plurimi.

ILVA: sequestro beni per 8,1 miliardi

Provvedimento eseguito a Milano e Taranto da Guardia di finanza

TARANTO, 24 MAG – Militari della Gdf stanno eseguendo a Taranto e Milano un sequestro di beni mobili e immobili e disponibilita’ economiche per 8,1 miliardi di euro nei confronti della famiglia Riva. I sequestri riguardano sia l’Ilva sia la Rivafire spa e sono disposti dal Tribunale di Taranto. L’accusa ipotizzate è associazione a delinquere finalizzata a reati ambientali.

COMUNE DI FRAGAGNANO. “Insieme per Conoscerci e … Socializzare”

Il Presidente del Consiglio d’Istituto Vincenzo Pentassuglia: “Ed ecco a voi una giornata per promuovere la socializzazione, scambi culturali e soprattutto per sensibilizzare l’amore per gli animali”

L’Istituto Comprensivo “Bonsegna-Toniolo” del comune di Fragagnano e di Sava è lieto di annunciare che Sabato 25 Maggio  dalle ore 10.00 presso il piazzale antistante la Scuola Media di Fragagnano, avrà luogo la manifestazione “ INSIEME PER CONOSCERCI E … SOCIALIZZARE ”. Giornata all’insegna dello stare insieme e del divertimento destinata ai bimbi e ai ragazzi dell’intero Istituto Comprensivo.

SAVA. CONSIGLIO COMUNALE DI GIOVEDI’ 23 MAGGIO. IL PD E IL PDL DISERTANO L’ASSISE ISTITUZIONALE SAVESE …

Bello esempio da parte dei  Consiglieri d’opposizione  del PDL, Arturo De cataldo e Graziano De mauro, e di Mimmo Spagnolo, Giuseppe Bellocchi e Giuseppe Brigante del PD

Ieri pomeriggio alle 18.00 nella nostra Sala consiliare iniziava la seduta del Consiglio comunale savese. Dai banchi della maggioranza mancava solo Gianluca Sileno e il resto era al completo.  Dai banchi dell’opposizione le sedie erano vuote. Fuori dall’aula c’erano Arturo De cataldo, capogruppo del PDL e il consigliere del PD Giuseppe Brigante che attendeva nell’atrio del Palazzo municipale. La seduta viene aperta, registrato il numero dei presenti e il Consigliere di maggioranza Giuseppe Massarelli apre la seduta con la commerazione della Strage di Capaci in cui perse la vita Giovanni Falcone e la sua scorta.

SAVA. MARCUCCIO ROCK !

Una foto, mandata da un nostro  lettore,  della nostra mascotte …

A distanza di tre anni dalla sua morte, ogni tanto ci viene data una foto del nostro caro Marcuccio Malandrini e immancabilmente la pubblichiamo.

SAVA. APPROVATO IL CONSULTIVO DEL BILANCIO 2012

Dal consigliere delegato “addetto stampa e affari istituzionali” Gaetano Leo, riceviamo e volentieri pubblichiamo
FOTOGRAFIA DI UNA DIFFUSA SOFFERENZA ECONOMICA FINANZIARIA

Il Consiglio Comunale del 9 maggio si è svolto in un clima di crescente disagio sociale, sfociato in una clamorosa protesta sotto il portone d’ingresso del Comune. Come era prevedibile le opposizioni hanno subito colto l’occasione per chiedere conto di quanto stesse accadendo, ponendo al Sindaco e a tutta la Giunta comunale chiarimenti in merito alla questione. Il sindaco Iaia ha ribadito in Consiglio quanto già aveva dichiarato nei giorni scorsi in merito a questa dolorosa vicenda.

IL SAVESE, QUELLO CLASSICO, E’ STRANO. MOLTO STRANO. SI LAMENTA DEI PROBLEMI DEL PAESE MA NON HA IL CORAGGIO DI MOSTRARE IL SUO VOLTO

Con questa triste realtà, ci misuriamo tutti i giorni a Sava

Da quando è nato questo giornale, circa dieci anni fa, la cosa che più è risultata “strana” è questa: il savese ti espone il problema ma, raccomanda a te che scrivi, di non fare il nome suo nel caso in cui il problema viene messo in evidenza. Siamo nella seconda decade del terzo millennio e, amaramente, ci misuriamo con questo dato di fatto. Scontato, verificatissimo in moltissime occasioni e che, credo è un bene mettere a conoscenza dei nostri lettori.

COMUNICATO STAMPA. MANDURIA: COALIZIONE PER TULLIO MANCINO SINDACO

Onestà, capacità e novità: ecco i sei assessori dell’eventuale giunta Mancino. Percepiranno il 30% in meno. Stipendio dimezzato per il sindaco

Il 26 e il 27 maggio, per la prima volta i cittadini di Manduria avranno l’occasione di votare non solo un sindaco, ma un progetto amministrativo chiaro, che in totale trasparenza presenta già oggi i suoi protagonisti, rifuggendo le abituali logiche dei condizionamenti post-voto e dei precari equilibri politici, con cui si assegnano incarichi assessorili e poltrone. Questa opportunità è rappresentata dalla coalizione “Per Tullio Mancino Sindaco”, che dichiara prima del voto quali saranno i futuri assessori, qualora risultasse vincitrice dell’imminente competizione elettorale.

SAVA: Giornata Mondiale del Gioco – 26 Maggio – Piazza Europa

Il “Gioco” è un’attività essenziale per l’educazione e lo sviluppo dell’individuo, in particolare nell’infanzia e nell’adolescenza

E’ un importante strumento di espressione culturale e possibile punto d’incontro tra culture diverse, attore di socializzazione, aggregazione e inclusione, incontro ed interazione tra generazioni differenti, elemento di agio e benessere utile per una migliore qualità della vita.

“ALLE CORDE”: STORIA DI RISCATTO SULLO SFONDO DELL’ILVA

Un cortometraggio pensato e realizzato a Taranto per raccontare la città tra speranza e desiderio di rivincita. I dettagli saranno presentati venerdì 31 maggio alle ore 11,00 presso il Park Hotel Mar Grande all’interno della sala Platone

La coproduzione tra la Overlook Production e Megasystem produzioni cinematografiche grazie al contributo del Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e della Apulia Film Commission hanno realizzato un corto rigorosamente girato a Taranto.

“CHEERS” I CUBETTI CHE EVITANO LA SBORNIA

Piccoli cubetti simili a quelli di ghiaccio, da inserire nei drinks, diventano rossi e lampeggiano se si è alzato troppo il gomito

L’idea del cubetto anti sbornia è di uno studente dell’Institute of Technology Media Lab del Massachusetts. Simile a quelli di ghiaccio, si inserisce nel bicchiere da cocktail o da vino se si è a tavola ed una volta arrivati al limite massimo i cubetti, da verdi, mutano nel colore rosso e lampeggiano. Grazie a questi cubetti è possibile tenere il conteggio della quantità di alcool che si assume quando il bicchiere dà l’allarme. I cubetti, soprannominati “cheers”, sono del tutto atossici e dotati di trasmettitori a infrarossi che rendono anche possibile l’invio, tramite sms, dell’avviso del superamento della soglia alcolica massima.

ARRIVANO GLI SGRAVI PER CHI ASSUME I LICENZIATI “CAUSA CRISI” E LI RIQUALIFICA

Fino a 190 euro al mese per un anno. Se il datore garantisce la formazione, benefici contributivi anche sui contratti a tempo determinato, part time o a scopo di somministrazione

Primi timidi tentativi per rilanciare l’occupazione che vale la pena segnalare alle imprese e ai lavoratori. Arrivano, infatti, con il decreto direttoriale 264/13 del ministero del lavoro gli sgravi contributivi per chi riassume i lavoratori esclusi dal ciclo produttivo nell’anno precedente garantendo loro la formazione professionale. A sostegno del  provvedimento sono stanziati 20 milioni di euro che gravano sul Fondo di rotazione per la formazione professionale e per l’accesso al Fondo sociale europeo.

MALATTIA PROFESSIONALE DA “MOUSE”

Risarcito dall’Inail impiegato per i danni al braccio per l’uso ripetitivo del mouse. La «sindrome pronatoria» da “overuse” accertata a carico del lavoratore con incidenza invalidante al 15 per cento come una vera tecnopatia

Riconosciuta come malattia professionale la tecnopatia da mouse. Decorsi i termini per il ricorso in Cassazione con conseguente passaggio in giudicato della sentenza della Corte d’appello dell’Aquila che riconosce all’impiegato l’indennizzo Inail per la malattia professionale riportata a causa dell’uso ripetitivo della periferica collegata al personal computer della sua postazione. L’impiegato deve dunque ottenere dall’istituto previdenziale la prestazione di cui all’articolo 38 del decreto legislativo 38/2000 laddove la patologia lamentata per l’overuse del mouse mostra un’incidenza invalidante al 15 per cento. Il diritto in questione era già stato sancito dalla sentenza 990/12, del tribunale di Pescara.

CASARTIGIANI TARANTO: “Microcredito 2.281.000,00 € per risollevare le Micro Imprese Tarantine”

2.281.000,00 € per le micro imprese Tarantine questa è la somma destinata dal bando Microcredito, presentato nei scorsi giorni dalla Regione Puglia

“Finalmente una boccata di ossigeno per le piccole aziende del nostro territorio” questo il commento di Stefano Castronuovo Segretario Provinciale di Casartigiani Taranto continuando lo stesso: “ Abbiamo partecipato come Nodo della Rete a una riunione formativa sul bando, una misura facile è accessibile a tutti gli imprenditori senza la necessità di affidarsi a tecnici specifici per la presentazione della domanda, un plauso alla Regione per l’iniziativa, sperando che abbia i risultati attesi e che lo stesso si possa estendere a tutte le attività e non solo quelle che hanno meno di 5 anni di attività perché l’accesso al credito ormai è diventato un lusso accessibile solo alle grandi imprese”.

FARMACO CONTRO L’ANEMIA, IL RIENZO, RITIRATO DAL MERCATO SVIZZERO

Dopo quattro casi di ipersensibilità tra cui un decesso

Nella quotidiana attività informativa sulla tutela dei diritti dei cittadini e tra questi il diritto alla salute, lo “Sportello dei Diritti” provvede a divulgare al pubblico, fra l’altro, ogni informazione utile in relazione all’utilizzo di farmaci, eventualmente segnalando le procedure messe in campo dagli istituti di controllo, anche stranieri, quando vengono riscontrate anomalie o rischi ed inoltre a tutelare le vittime nelle sedi opportune.