SAVA. GAETANO ANTONUCCI, BARBIERE SAVESE, SE NE VA … CIAO GAETANO (mestru Catanu)!

Era la fine degli anni ’60 con gli inizi degli anni ’70: i cento colpi di spazzola ai nostri capelli …

Nel nostro paese ci sono delle figure mitiche che, nonostante diventiamo “grandi”, ci rimangono sempre in mente in virtù di quello che hanno rappresentanto per la nostra adolescenza. Erano anni quelli che i giovani savesi cominciavano ad avere cura dei loro capelli, spesso trascurati e senza nessun indirizzo. Capelli che cominciavano ad avere una lunghezza “proibitiva” per i nostri genitori i quali amavano i capelli cortissini che, secondo loro, era sinonimo di “pulizia”.

Degrado ambientale e pericolo per l’incolumità pubblica nelle zone balneari di “Torre Ovo,Villette,Trullo di Mare”(Torricella) e “Palmintello” (Lizzano)

Ai Signori Sindaci, agli Assessori all’Ecologia-Ambiente, ai Comandi di Polizia Municipale dei Comuni di TORRICELLA e LIZZANO (TA)

Assenza di segnaletica stradale, guard rail in legno a protezione dei bagnanti per lunghi tratti mancanti, pannelli in cemento, “rifiuti speciali” e branchi di cani randagi in spiaggia e, per non farci mancare niente discarica di inerti sulla carreggiata della litoranea a circa 20 metri dal mare. A lamentarsi di questa grave forma di degrado ambientale  è stata  una coppia di coniugi “monzesi” pentiti di aver acquistato casa nella zona balneare di  “Palmintello”. 

Elogio del “Reishi “ il fungo della longevità

Utilizzato come afrodisiaco per uomo e donna, è anche apprezzato per alleviare gli effetti secondari della chemioterapia e della radioterapia o per favorire la guarigione delle ferite; è inoltre efficace come disintossicante, ma viene anche impiegato nella cura del cancro ed è comunemente usato per numerosi disturbi, quali allergie, angina pectoris, stati di panico e depressione, artrite, asma, ipertensione, bronchite cronica, diabete, ulcera, reumatismi, insonnia, acne, ecc …

Direttamente dalla natura arrivano alcune risposte alla domanda di salute che spesso vengono confortate anche dagli studi della medicina. Esistono, infatti, piante che utilizzate nelle cucine o nelle tradizioni mediche di alcuni paesi anche da migliaia di anni, possono apportare benefici sufficientemente conclamati anche a livello della ricerca scientifica.
Questa volta, Giovanni D’Agata, fondatore dello “Sportello dei Diritti, vuol parlare dei benefici ed usi di una pianta, utilizzata come medicina, Reishi che è il nome Orientale del frutto di un fungo basidiomicete, il Ganoderma Lucidum appartenente alla famiglia delle Polyporaceae.

Made in Italy? Anche le divise dell’esercito italiano sono “Made in Romania”

Troppo spesso, ci continuiamo ad occupare di tutela dei prodotti nazionali e quindi di “Made in Italy”, un vero e proprio marchio da tutelare in molti settori economici, ma che troppo spesso viene disatteso anche dalle istituzioni proprio in quegli spazi d’eccellenza che ci hanno fatto contraddistinguere da generazioni come nel campo dell’abbigliamento e del tessile

In tal senso, Giovanni D’Agata presidente e fondatore dello “Sportello dei Diritti” è purtroppo costretto a segnalare che non solo molti prodotti di moda, ma anche persino molte uniformi delle nostre forze armate sono prodotte all’estero, in particolare in Romania per la nota circostanza del minor costo del lavoro al prezzo di minori diritti e salari più bassi.

“Non a tutti è data la fortuna di nascere eterosessuali”

In questi giorni si è consumata una cosa che nella sua semplicità di un carteggio di poche righe possiede in sé una potenza rivoluzionaria

 Un coraggioso adolescente di 17 anni scrive una lettera alle istituzioni mettendole con semplicità di fronte a responsabilità gravissime. Una attenta presidente della Camera dei Deputati, non solo la legge ma decide di rispondere. E’ rivoluzionario innanzitutto aver sdoganato il fatto che non solo esistono ragazzi gay minorenni (nota apparentemente banale), ma che questi hanno già una chiara idea di ciò che li aspetta e sanno che se non possono cambiare la testa dei propri compagni di classe, almeno possono pretendere di essere tutelati dalle Istituzioni.

USA. CRISTIAN D’ORIA E ARMANDO ALFANO PER IL SECONDO ANNO CONSECUTIVO VINCONO IL PREMIO “MARCHIO OSPITALITA’ ITALIANA”

L’8 maggio 2013 il ristorante “Soya & Pomodoro” di Miami con i proprietari Cristian D’Oria e Armando Alfano sono stati nominati e premiati per il secondo anno consecutivo dalla Camera di commercio italo americana della Florida con il  ” MARCHIO  OSPITALITA’  ITALIANA”

 

 A consegnare il premio è stato il Console generale di Miami, Adolfo Barattolo, e l’ Ambasciatore d’Italia negli Statu Uniti, l’Onorevole Claudio Bisognero

Rossella Pavoncelli vince la fascia di Miss Wella presso Messapia Hotel & Resort a Santa Maria di Leuca (Le)

Fantastica serata quella di sabato 25 maggio a Santa Maria di Leuca (Le) presso la sontuosa struttura del Messapia Hotel & Resort

La tappa di miss Italia, tanto attesa dalle 27 concorrenti per l’ambita fascia di miss Wella, è stata vinta dalla tarantina Rossella Pavoncelli venti anni e tanti sogni da realizzare, primo fra tutti approdare alle finali nazionali del concorso di bellezza più famoso d’Italia. Secondo posto, con il titolo di miss Rocchetta, è stato assegnato alla ventenne Daniela Martellotto città di provenienza Alberobello (Ba). Al terzo posto, per la fascia di miss Wella, si è posizionata Erika Fusco, ventiquattro anni di Mesagne (Br). In quarta posizione, la ventitreenne Jessica Riccardi di Orte (Vt).

SICUREZZA NEI FARMACI: OLTRE UN MILIONE DI CONFEZIONI DI ASPIRINA SEQUESTRATE A LE HAVRE IN FRANCIA

Da tempo lo “Sportello dei Diritti” nella sua attività quotidiana in difesa dei consumatori anche contro le contraffazioni, ha segnalato per mezzo del suo presidente e fondatore Giovanni D’Agata l’aumento vertiginoso della commercializzazione in Europa di un’infinità di tipi di prodotti tra cui sembra occupare un posto sempre più rilevante nel mercato delle falsificazione quello dei farmaci

Sono molteplici, infatti, i sequestri in tutta Europa, in particolare nei centri nevralgici dei traffici doganali, di quantità sempre crescenti di medicinali provenienti dai mercati asiatici con ciò evidenziandosi che è in costante aumento la massa di questa merce contraffatta che riesce ad entrare illegalmente nel Mercato Unico nonostante si tratti di prodotti che hanno diretta contiguità con la salute dei cittadini. Ma la notizia che arriva dalla Francia e che non è stata ancora diffusa in Italia riguarda un fatto sconvolgente perché tratta direttamente uno dei farmaci più comuni e diffusi: l’aspirina.

“RITORNO AL FUTURO”: class action per recuperare le tasse ingiustamente pagate

Giovani borsisti pugliesi di “Ritorno al Futuro”. La Regione Puglia in qualità di sostituto d’imposta ha tassato il 100 % delle borse di studio quando doveva farlo solo per la propria quota parte. Lo “Sportello dei Diritti” pronto all’azione collettiva per recuperare il maltolto

Lo “Sportello dei Diritti” è a conoscenza della questione fiscale che sta’ molto preoccupando i giovani borsisti pugliesi che avevano ottenuto le borse di studio del progetto denominato “Ritorno al Futuro” indirizzato specificatamente ai giovani laureati disoccupati. In questi giorni tutti i laureati che avevano ottenuto tale sostegno finanziario, stanno ricevendo il modello CUD 2013, in riferimento ai redditi del 2012 con il quale la Regione Puglia in qualità di sostituto d’imposta ha tassato il 100 % delle borse di studio come reddito da lavoro dipendente invece di tassare soltanto la quota parte, pari al 50% a carico dell’amministrazione regionale. In sostanza, i giovani borsisti hanno subito ingiustificatamente una ritenuta fiscale maggiore del dovuto.

SAVA. TORNEO SAN GIOVANNI 2013. PRONTO PER L’AVVIO IL 3 GIUGNO

L’Atletico Sava Calcio ha presentato, sabato 25 maggio alle ore 18.30 il Torneo San Giovanni 2013 di calcio a 5 in programmazione nell’ambito del GIUGNO SAVESE dal 3 al 29 giugno prossimi

In Sala Amphipolis, gli organizzatori Alessandro Lomartire e Maurizio Dragone, hanno elencato i punti cardine del torneo che sta per iniziare.

ASSOCIAZIONE CHIARA MELLE. ARRIVA A CONCLUSIONE IL PROGETTO “LA MIA STRADA VERSO … IL FUTURO”

Si concluderà venerdì 31 maggio con una grande manifestazione finale per le strade di Sava, il progetto di educazione stradale “La mia strada verso … il futuro”, realizzato dall’associazione “Chiara Melle”  in collaborazione con l’Istituto Comprensivo “F. Bonsegna” e con la collaborazione dei Carabinieri di Sava,  Polizia stradale di Manduria, Polizia municipale di Sava e Protezione Civile di Sava

Il progetto patrocinato dalla Regione Puglia, dalla Provincia di Taranto e dal Comune di Sava, ha accompagnato i bambini di dieci classi dell’Istituto Comprensivo “F. Bonsegna” per tutta la durata dell’anno scolastico. Nello specifico hanno partecipato gli alunni delle classi terze delle sezioni A, B, C e D e delle classi quarte e quinte delle sezioni A, B e C per un totale di 219 bambini.

IL PRESIDENTE DELLA CAMERA, LAURA BOLDRINI: “CARO DAVIDE, NON TI LASCEREMO SOLO. L’OMOFOBIA DIVENTERA’ PRESTO UN REATO”

Risposta  a Davide, autore della lettera “Io, gay a 17 anni chiedo solo di esistere …”

Caro Davide, questa lettera te l’avrei scritta comunque, anche se non fossi presidente della Camera. Ho una figlia poco più grande di te, e t’avrei scritto come madre, turbata nel profondo dal tuo grido d’allarme, dalla solitudine in cui vivi, dal peso schiacciante che devi sopportare perché “non a tutti è data la fortuna di nascere eterosessuali”.

DAL LONTANO MAGGIO 2004 AL NOSTRO MAGGIO 2013. I NOSTRI DIECI ANNI DI VITA

Viv@voce, compie i suoi primi 10 anni!

Ed è passato tanto tempo da quando il primo numero di Viv@voce usciva, silenziosamente, nelle edicole savesi. Il primo impatto fu silenzioso, molto silenzioso. Quasi nessuno sapeva che a Sava era nato un nuovo giornale. Il nostro quindicinale così entrava nelle case dei savesi e, pian piano, cominciava a  prendere corpo. Sava poteva vantare dalla sua il fatto di avere due giornali e non più uno solo. Giornali diversi in tutto, come grafica e, su ogni cosa, indirizzi editoriali diversissimi.

IUS SOLI. Il Comune di Lecce condannato a riconoscere la cittadinanza al figlio di immigrata nato in Italia

Manuele è cittadino italiano a tutti gli effetti

Nel pieno della discussione sullo Ius Soli arriva un’ordinanza del tribunale civile di Lecce che pochi giorni fa ha riconosciuto la cittadinanza  ad un giovane nato in Italia da genitori migranti.

UN BARBECUE E’ DUE VOLTE PIU’ SPORCO DELLA TOILETTE

Da una ricerca inglese emerge che la popolazione di germi si annida soprattutto sulla griglia

L’arrivo delle belle giornate con la stagione primaverile ed estiva favoriscono il desiderio di passare qualche giornata all’aria aperta e pranzare fuori, in maniera informale, organizzando un pic nic con la famiglia o gli amici. Ma sorpresa: il water non è  il posto della casa più a rischio per l’igiene. Uno studio britannico avverte gli appassionati di salsicce e carne alla griglia che la popolazioni di germi, fra cui batteri fecali come l’E. coli e lo Staphylococcus aureus, è presente in massicce quantità su altri oggetti casalinghi come il barbecue.

DICHIARAZIONE DI BONN: I RICERCATORI SENTENZIANO CHE L’ACQUA, TRA DUE GENERAZIONI NON SARA’ PIU’ SUFFICIENTE PER TUTTI

Un appello alle istituzioni per un uso più razionale dell’acqua per evitare la crisi

L’acqua è un bene comune prezioso che dev’essere risparmiato e tutelato da leggi pubbliche dello Stato e da convenzioni della comunità internazionale perché non è inesauribile e se continuiamo a sfruttarla nei modi che oggi continuiamo a perpetrare arriveremo ad una crisi senza precedenti nella storia. Non solo i forum dell’acqua che in questi anni si stanno battendo per la difesa dell’acqua pubblica, ma in questi giorni oltre 500 ricercatori di tutto il mondo riuniti a Bonn in una conferenza, hanno lanciato un appello per un uso più razionale dell’acqua, nella convinzione che sia possibile evitare la crisi.

Il Progetto SITMAR: strumento per superare la crisi della maricoltura tarantina

Il progetto SITMAR (Sistema Informativo Territoriale Marino) è una iniziativa, finanziata dalla Regione Puglia., che vede la Confcooperative Taranto capofila assieme alla Cooperativa COMIR e al Dipartimento di Biologia dell’Università di Bari

Carlo Martello, presidente di ConfCooperative Taranto, esordisce spiegando che “per investire in un settore gli imprenditori devono disporre del quadro aggiornato della situazione e, in caso di attività economiche che prevedano lo sfruttamento di risorse naturali, anche il tenore dell’eventuale inquinamento delle aree in cui insediare nuovi impianti o sviluppare gli esistenti: per soddisfare queste esigenze in maricoltura c’è il progetto SITMAR, che fornirà una “fotografia” dettagliata ed aggiornata degli specchi acquei di Taranto destinati alle attività di maricoltura, e, in particolare, alla mitilicoltura”.

“Io, gay a 17 anni chiedo solo di esistere …”

E sottolinea: “La cultura italiana rabbrividisce al pensiero che due persone dello stesso sesso possano amarsi”

CARO direttore, questa lettera è, forse, la mia unica alternativa al suicidio. Ciò che mi ha spinto a scrivere è la notizia di un gesto avvenuto nella cattedrale parigina. Un uomo, un esponente di destra, si è tolto la vita in modo eclatante sugli scalini della famosa chiesa per manifestare il proprio disappunto contro la legge per i matrimoni gay deliberata dall’Assemblea Nazionale francese.

IAIA: “IN UN ANNO ABBIAMO FATTO QUELLO CHE IL PD NON E’ RIUSCITO A FARE IN 10 ANNI”

Intervento fiume del giovane sindaco savese sulle pagine di Quotidiano di Puglia del 23 maggio scorso

«In un anno, abbiamo realizzato ciò che loro non sono riusciti a fare in dieci anni», così il sindaco Dario lAIA, fa un primo bilancio e replica alle critiche mosse dal Pd, nei giorni scorsi. «E’ vero quanto scrivono dal partito democratico. Devo ammetterlo, ho ereditato un bel tesoretto, così lo definiscono loro, consistente in un cumulo di problemi irrisolti. Quando si è insediata la mia amministrazione ho trovato un paese in macerie, quasi uscisse dal dopo guerra.

ARCI CALYPSO. “MAYBE, I’M…” PER I LIVE DI CASA CALYPSO

Casa Calypso, ha l’onore di presentare gli eclettici “MAYBE, I’M…”, estroso gruppo punk-blues con influenze jazz-roots

Il gruppo nasce nel 2007, ed in poco tempo si struttura intorno al duo composta da chitarra e batteria pubblicando per la net-label Recycled Music  una prima demo “Satan’s holding a little room for me”.