IL MARITO LA TRADICE DOPO 23 ANNI CON UNA BAMBOLA GONFIABILE. CHIEDE IL DIVORZIO

Shock per una donna mantovana: scopre il marito a letto con un’altra, una “femmina” decisamente particolare

È successo in Italia. A Mantova per la precisione. Il matrimonio tra un impiegata e una barista è al capolinea per colpa di una bambola gonfiabile. La donna ha scoperto il marito mentre faceva sesso nel letto della coppia, e immediatamente ha chiesto la separazione.

LETTERE ANONIME A VIV@VOCE. ECCO LE RAGIONI PER AVERLE PUBBLICATE

Risposta al nostro Sindaco, Dario IAIA  su questo argomento …

Ho sempre creduto che un giornale, almeno Viv@voce, deve farsi portatore del disagio che una comunità vive. Magari anche a tinte forti, ma questa è la funzione di questo gironale. Non ci fosse, questa funzione, non ci sarebbe stato bisogno di creare Viv@voce. Sarebbe bastato scrivere che “tutto va bene signora la Marchesa” e chi si è visto si è visto. La cosa che caratterizza questo giornale, credo, è quella di essere una porta aperta per tutti.

INTERVIENE IL SINDACO IAIA SU LETTERE ANONIME, ILLAZIONI E POLEMICHE

Come è solito fare, ultimamente, Periodico Vivavoce, diffonde  delle “presunte”  lettere anonime dal contenuto assolutamente infondato, ma ricche di demagogia e di qualunquismo

E questo non è un bel segnale, perché non è una comunità piacevole in cui vivere quella degli spioni e dei delatori anonimi. Ben vengano le critiche sottoscritte e delle quali ci si assume la responsabilita’, come in tanti casi Giovanni Caforio ha fatto, ma un giornale serio dovrebbe bandire le accuse infamanti che vengono da chi non ha il coraggio di metterci la faccia, creando nelle persone inutili allarmismi e false convinzioni poggiate sul nulla. Ma tornando al tema delle presunte assunzioni ” Igeco” .

COMUNICATO STAMPA. SEL MANDURIA: ANALISI DEL VOTO E DELLE ELEZIONI POLITICHE 2013

Prima di tutto vogliamo ringraziare tutti gli elettori che hanno posto, ancora una volta, la loro fiducia nei nostri confronti. Ringraziamo, poi, il Dott. Cosimo Filomeno che con la sua disponibilità a candidarsi, con il suo entusiasmo e la sua capacità di stare tra la gente ha determinato, sia per il nostro circolo che per il risultato conseguito a Manduria, un grande valore aggiunto. A tal proposito, ci congratuliamo con la nostra Coordinatrice provinciale Donatella Duranti per il grande traguardo raggiunto dell’elezione alla Camera dei Deputati, augurandole buon lavoro.

ANNULLATE LE MULTE SERIALI AL PROPRIETARIO DEL VEICOLO CHE E’ STATO RIPRESO DALLA TELECAMERA SULLA CORSIA PREFERENZIALE SENZ ACONTESTAZIONE DEI VIGILI

Il tribunale di Verona ha sentenziato che tali apparecchiature elettroniche sono utilizzabili “in automatico” solo nelle zone a traffico limitato

Le multe seriali rilevate con apparecchiature elettroniche sono un modo semplice di “far cassa” per i comuni. Lo sostiene da anni Giovanni D’Agata, fondatore dello che con lo “Sportello dei Diritti”, associazione di cui è fondatore, si batte contro l’assurda prassi delle amministrazioni comunali di rimpinguare i propri bilanci a danno delle tasche dei cittadini con metodi non sempre trasparenti o legittimi come molteplici sentenze sul territorio nazionale continuano ad evidenziare.

NESSUN VERBALE PER CHI CIRCOLA ENTRO I 15 GIORNI SUCCESSIVI DAL TERMINE DI SCADENZA DEL CONTRATTO ASSICURATIVO

Una circolare del Ministero dell’Interno chiarisce che dopo l’entrata in vigore del divieto di rinnovo tacito della polizza Rc auto, il conducente può continuare a esibire temporaneamente il vecchio certificato

Niente multa per il conducente beccato a circolare con il certificato e assicurazione scaduti entro i quindici giorni successivi alla scadenza della polizza R.Cauto. Lo chiarisce una circolare emessa dal ministero dell’Interno che interpreta l’articolo 22 del decreto legge 179/12, che, come è noto, ha modificato il decreto legislativo 209/09 (codice delle assicurazioni private) introducendo l’articolo 170-bis sull’esclusione del tacito rinnovo delle polizze assicurative.

TRACCIABILITA’ CARNE EQUINA: UNA PISTOLA LASER DISTINGUE LE CARNI ALIMENTARI

I ricercatori dell’Università Tecnica di Berlino di “Spettroscopia Laser” hanno realizzato una pistola laser-Raman, in grado di distinguere i diversi tipi di carne: maiale, manzo, tacchino e pollo

La carne di cavallo, se indesiderata, la si riconosce in una manciata di secondi, all’interno dello spettro dell’analisi Raman. La pistola laser, sviluppata nel corso degli anni, è oggi in grado di eseguire il test di tipologia dell’animale e della freschezza anche se la carne è avvolta nella pellicola di imballo. Inoltre il gruppo di lavoro diretto dal Dr. Ing. Heinz Detlef Kronfeldt, con la pistola laser è riuscito a identificare anche carni esotiche come quelle di cammello, coccodrillo e pitone.

COMUNICATO STAMPA. DOPO 5 ANNI I SOCIALISTI TORNANO NEL PARLAMENTO ITALIANO

Il socialista Fausto Guilherme Longo, architetto urbanista di San Paolo del Brasile è stato eletto, nella circoscrizione del Sud America, al Senato della Repubblica. Salgono così a sei i socialisti che faranno parte del nuovo Parlamento

Longo affiancherà al Senato il segretario nazionale Riccardo Nencini, mentre i quattro deputati sono Marco Di Lello, il Pugliese Lello Di Gioia, Pia Locatelli e Oreste Pastorelli,due dei nostri candidati sono stati i primi dei non eletti.
Sarà una delegazione autonoma dal punto di vista politico e organizzativo, La situazione di incertezza politica che si è determinata con il voto ci impone la rapida individuazione di un percorso politico e istituzionale univoco e improntato alla massima responsabilità.

TORRICELLA. PROGETTO ESECUTIVO PER L’ATTREZZAMENTO DEL POZZO ED UTILIZZO DELLE ACQUE EMUNTE PER GLI USI IRRIGUI- IL DANNO E LA BEFFA!

Oltre 400 milioni delle vecchie lire buttati alle ortiche

Nell’anno 1999, al fine di sopperire alle ricorrenti siccità che avevano investito il territorio comunale di Torricella a causa della scarsezza di risorse idriche utilizzabili per gli usi irrigui, l’Amministrazione Comunale, aveva ritenuto di dover provvedere autonomamente al reperimento di fonti idriche idonee ad alimentare le aree interessate da intenso sfruttamento agricolo intensivo (vigneti DOC “Primitivo di Manduria”, oliveti, piantagioni di ortaggi ecc.), risorse primarie dell’economia toricellese.

COMUNICATO STAMPA. SEL SAVA: LE NOSTRE PROPOSTE SUL LABORATORIO URBANO

Da qualche mese a questa parte, a Sava, sta succedendo qualcosa

Il 1° ottobre 2012, è stato inaugurato il Laboratorio Urbano Musicale e Teatrale del Mediterraneo. Un luogo periferico, abbandonato e degradato, si è trasformato in un pulsante motore artistico e culturale per tutto il territorio,grazie all’iniziativa della Regione Puglia ed al progetto Laboratori urbani all’interno del programma “Bollenti Spiriti” sulle politiche giovanili.

SAVA. ANCORA SUL SERVIZIO PORTA A PORTA

Lettera: “Ma ha visto chi hanno assunto, caro direttore?

Caro Direttore, ho letto poco fa la lettera di quel savese che raccontava, per filo e per verso, come sono andate le cose per fare gli esami e le prove selettive per poter essere assunti nell’azienda privata che ha vinto la gara d’appalto sulla raccolta differenziata.

TARANTO. INCIDENTE ALL’ILVA. UN MORTO E UN FERITO

È crollato un ponteggio alla batteria 9 delle cokerie

Un operaio è morto e un altro è rimasto ferito in un incidente all’Ilva di Taranto. A quanto si è saputo, l’incidente è avvenuto alla batteria 9 delle cokerie. Entrambi sono precipitati da un’altezza di 15 metri mentre si trovavano su una passerella sul piano di carico. I due operai erano stati chiamati per un pronto intervento alla colata.

I COSTI AFFRONTATI PER LA DOCUMENTAZIONE, LE PROVE SELETTIVE. E POI? MANCO UNA RISPOSTA!

Pubblichiamo questa lettera di un lettore che ha partecipato alle selezioni per poter essere assunto, come operatore ecologico, dal nuovo gestore della raccolta differenziata, porta a porta, del nostro paese

Caro Direttore, le voglio raccontare quello che è capitato a me, e senz’altro a diverse centinaia di altri savesi che hanno fatto la documentazione e le prove selettive per poter sperare nell’assunzione da parte del nuovo gestore della raccolta differenziata a Sava. Tra le varie formalità richieste nella domanda per poter partecipare alle prove selettive veniva chiesto questo: il certificato del casellario giudiziario.

A PROPOSITO DELLA SCUOLA “GIGANTE” E DELLA PROTESTA DELLE MAMME AL NOSTRO GIORNALE E DELLA POSIZIONE DEL “PATTO PER SAVA”

Stia tranquillo il PATTO PER SAVA, abbiamo creduto a tutte queste mamme del “Gigante” …

Su facebook, Patto Per Sava dice: “Come al solito, si diffondono notizie non corrette e soprattutto, non verificate. Se Periodico Vivavoce invita l’amministrazione del sindaco Dario Iaia a svegliarsi, pur non avendo dimostrato in alcuna maniera di stare a dormire, d’altra parte si invita Giovanni Caforio a tenere gli occhi aperti e a non credere, sempre e comunque, a qualunque cosa gli venga segnalata.

VIDEO. A MARCUCCIU NUESTRU … A TRE ANNI DALLA SUA MORTE

IO E MARCUCCIO, UN RAPPORTO CURIOSISSIMO E STRAORDINARIO. “GIOVA’? GIOVANNI? GIOVANNI MIA!”

Il lettore mi perdoni se in qualche passo mi lascio andare ad un linguaggio scurrile, ma era così intelaiato il mio contatto quotidiano nel rapporto con Marcuccio. Ed è bello ricordarlo anche così

Parlare, o meglio scrivere di Marcuccio, almeno per me, non è assolutamente difficile, anzi è una cosa che faccio volentieri, magari accompagnato da qualche lacrima che ogni tanto mi scende dal viso mentre sto scrivendo. Ci vedevamo ogni giorno, ci incontravamo ogni giorno, e ogni giorno era sempre un giorno carico di sfottò a cui lui partecipava volentieri. Tanti fatti da raccontare, tante situazioni curiose da mettere a conoscenza del nostro lettore ma su tutto, credo, un modo di renderlo meno solo. E a lui piaceva questo modo tanto da renderlo partecipe!

27 febbraio 2010-27 febbraio 2015. CINQUE ANNI FA MORIVA MARCUCCIO MALANDRINI. LA NOSTRA MASCOTTE …

La famiglia di Marcuccio, tra disgrazie e sventure.  L’emarginazione sociale nella sua veste più completa

Una delle ultime  foto fatte dal nostro giornale

Fu nella prima metà degli anni ’80 che la famiglia di Marcuccio Malandrini divenne mia dirimpettaia. Qualche mese prima della primavera dell’85 questa famiglia viveva in un casolare collocato in aperta campagna e fu assalita in piena notte, e bastonati quasi tutti i componenti, da uno scriteriato e scellerato mezzadro che voleva liberare il caseggiato del terreno che aveva in gestione dal proprietario.

SAVA. SCUOLA “GIGANTE”. RISPONDE LA DIRIGENTE AL SECONDO ARTICOLO DELLE MAMME

“Si riserva di mettere in atto qualsiasi azione a tutela dell’immagine   e del buon nome dell’Istituzione Pubblica”

A Giovanni Caforio, Direttore di “Viv@voce”, Sava

Il Dirigente Scolastico Dott.ssa Maria De Carlo nell’evidenziare che il benessere dei propri alunni è al centro dell’impegno suo personale e di tutti gli operatori scolastici e nella certezza che solo una collaborazione costruttiva tra scuola ed extra scuola garantisce un servizio efficace, invita presso il suo ufficio, quanti volesse rappresentarle problematiche di qualsiasi natura, assicurando tutta la sua consueta disponibilità all’ascolto. Non comprende la forma anonima delle segnalazioni che non saranno più prese in considerazione se rimarranno espresse in siffatta maniera.

ISOLE ENERGETICHE FOTOVOLTAICHE: UN ARCIPELAGO NEL SAHARA

E’ un il progetto ambizioso ed umanitario degli studenti dell’Istituto scolastico Righi di Taranto presentato da Francesco Picci

Ma non sono i soli studenti impegnati in progetti ambiziosi ed umanitari, visto che è attiva una Rete Nazionale di Scuole per un Futuro Sostenibile. Ed ogni scuola si è coinvolta secondo le proprie competenze.

ALCOL E GUIDA: CONDANNATO BARISTA PER IL CLIENTE CHE GUIDA UBRIACO

Risponde penalmente il gestore del pubblico esercizio per aver somministrato alcool a persona trovata alla guida in stato di ebbrezza alcolica. L’art. 691 del codice penale prevede la pena dell’arresto da tre mesi a un anno

Tempi duri per gli esercenti che somministrano bevande alcoliche anche in considerazione della stretta che ha avviato la giurisprudenza nei casi di accertamento di guida in stato d’ebbrezza per gli automobilisti.