“PUNIZIONE DEL SINDACO”: E IL COMANDANTE DEI VIGILI URBANI DIVENNE CUSTODE DEL CIMITERO

Il sindaco: “E’ venuto meno il rapporto fiduciario, questo per evitare danni all’immagine della città”

MINERVINO – Tra le storie all’italiana che di tanto in tanto salgono agli onori della cronaca, quella tuttora in corso nel Comune di Minervino deve essere apparsa davvero tra le più singolari. La sintetizziamo per come siamo riusciti a ricostruirla: da una parte abbiamo un segretario generale comunale, Giulio Rutigliano, il quale svolge funzioni di «sceriffo» della città su mandato dell’ex sindaco Luigi Roccotelli. Dall’altra un comandante di polizia municipale, Antonio Franco, che, dopo essere stato spodestato e parcheggiato agli affari Generali del Comune, sempre dall’ex sindaco Roccotelli, lo abbiamo ritrovato anche in mansioni di custode del cimitero.

AL VIA LA III EDIZIONE DEL PROGETTO “GENITORI E FIGLI: LA FORZA DEL DIALOGO”

Riprende il dialogo, mai interrotto, tra l’Associazione “Chiara Melle” e le famiglie savesi

In un momento storico in cui l’emergenza educativa richiede l’attenzione  e l’intervento di tutti, la tutela della famiglia e dei diritti dell’infanzia diventa una vera e propria urgenza e un allarme in cui ciascuno dovrebbe sentirsi coinvolto e rispondere, spendendo parte del proprio impegno, al fine di arginare gli effetti devastanti di una cultura che guarda sempre più  alla superficialità, all’apparenza e alla materialità.

STRANIERI IN ITALIA: GIRO DI VITE CONTRO LE VESSAZIONI E LE AZIONI UMILIANTI COMMESSE DA PUBBLICI UFFICIALI

Condannato per abuso d’ufficio e lesioni nonchè al risarcimento danni  il poliziotto che «preleva» immotivatamente lo straniero e lo vessa in questura

Linea dura della Cassazione che con la sentenza 42182 del 30 ottobre 2012 ha condannato un poliziotto che, senza giusta causa, ha «prelevato» lo straniero e lo vessa e umilia in Questura. L’illegittimità della condotta configura il reato di abuso d’ufficio e di lesioni. La sesta sezione penale ha ritenuto la condotta degli agenti illecita e priva di fondamento: il possesso da parte dell’immigrato della sola fotocopia del permesso di soggiorno, non legittimava gli accertamenti in questura, tanto meno il loro comportamento violento e vessatorio.

REAZIONI ALLERGICHE A PROFUMI E COSMETICI

Bruxelles vieterà Chanel n ° 5? In Francia polemiche mentre girava la voce che la Commissione europea potesse vietare la commercializzazione di profumi rinomati tra cui il mitico Chanel n ° 5.  Arrivata subito la smentita dall’esecutivo Ue

Dopo che in Francia un’indagine scientifica ha individuato circa 100 ingredienti che possono essere causa di reazioni allergiche ed ha raccomandato la necessità di limitazioni, mentre per alcuni tra i quali alcuni muschi arborei utilizzati nel mitico profumo Chanel 5, addirittura di proibirli, é montata un’accesa polemica, tant’è che la Commissione europea ha dovuto tenere, a partire dal mese di agosto scorso, consultazioni informali con l’industria del profumo per tutelare i consumatori contro gli ingredienti allergenici dei profumi.

ATTENTI AUTOMOBILISTI E UTENTI DELLA STRADA

RCA: tolleranza zero di 15 giorni per il pagamento del premio dal 1° gennaio 2013

Suona proprio di ennesimo favore ai poteri forti, in particolare quello rappresentato dalla lobby delle assicurazioni, la norma occultamente introdotta con l’art. 22 del Decreto Legge n. 179 del 18 ottobre 2012, che ha inserito un art. 170-bis al Decreto Legislativo n. 209/2005, meglio noto come Codice delle Assicurazioni Private.

La scusa era quella di facilitare l’accertamento della scadenza del premio da parte degli agenti della polizia stradale, ma la nuova disposizione in realtà comporterà un aggravio di cautele da parte degli utenti della strada perché tutti i contratti rc auto in scadenza dopo il 1° gennaio 2013 non saranno più prorogabili tacitamente e pertanto a partire da quella data salterà definitivamente per tutti la tolleranza di quindici giorni per il pagamento del premio assicurativo.

RASATO A ZERO “COME GLI EBREI” E CON LA CROCE “SVIZZERA” PER PUNIZIONE

Un ragazzino italiano di 11 anni subisce la punizione a Locarno dopo la sconfitta in una gara internazionale di nuoto

E’ la punizione inflitta ad un 11enne da due istruttori e un’atleta di una piscina della Provincia di Vicenza per non aver fatto bella figura in una gara di nuoto. L’episodio avvenuto a maggio e’ stato denunciato con un esposto alla Procura dai genitori del piccolo. I tre sono indagati per abuso di mezzi di correzione. Un secondo esposto e’ stato presentato da un altro minore minacciato. I tre saranno interrogati l’8 novembre prossimo.

ELOGIO DELLA “SALVIA SCLAREA”

La natura può essere crudele ma é nel complesso generosa se si pensa a quante sostanze positive per la salute possono trovarsi a disposizione già nelle piante

Questa volta Giovanni D’Agata, fondatore dello “Sportello dei Diritti” che pur ritenendo fondamentale l’importanza della chimica nella storia per la cura delle malattie, fa presente che molto spesso alcuni disturbi e patologie possono essere curati, ancora oggi, con semplici rimedi meno invasivi dei farmaci sulla scia di quanto facevano le nostre nonne. A tal proposito si vogliono rappresentare i benefici di una pianta diffusa in tutto il bacino del Mediterraneo del quale é originaria: la Salvia sclarea.

LAVORO: COSTO ZERO CONTRIBUTI PER CHI ASSUME APPRENDISTI

I datori di lavoro che occupano fino a nove addetti, e che dal 2012 al 2016 assumono apprendisti, hanno diritto allo sgravio del 100% dei contributi Inps per la durata di tre anni

L’agevolazione interessa esclusivamente i datori di lavoro che occupano un numero di addetti pari o inferiore a nove. Lo spiega l’Inps nella circolare n. 128/2012 di ieri illustrando le novità del Tu dell’apprendistato (dlgs n. 167/2011) in vigore dal 25 ottobre 2011.

CONTRADA “CIAVARINI” TERRITORIO DEL COMUNE DI MANDURIA. ABBANDONO DI “ FORME DI FORMAGGIO” IN APERTA CAMPAGNA

Intervento del Comando Stazione Carabinieri di Manduria (TA) e dell’ ASL/TA1 Servizio Veterinario di Manduria (TA)

In seguito al mio Esposto presentato alle Autorità in indirizzo, in virtù di una  presenza di una discarica abusiva a cielo aperto (alla quale vi è stato un tentativo di incendio) contenente  circa 30 forme di formaggio per un peso approssimativo di totale kg. 100,  veniva effettuato immediatamente un sopralluogo dal Comando Stazione Carabinieri di Manduria (TA) e dell’ ASL/TA1 Servizio Veterinario di Manduria e adottati tutti quei provvedimenti necessari ai fini della tutela dell’ambiente e della salute pubblica.

PIAZZA SAN GIOVANNI. MORIRE A 49 ANNI, CON IL COMANDO DI POLIZIA URBANA CHIUSO ALLE 18.45!

Sava 3 novembre. E’ una serata tranquilla, la Piazza principale si mostra come è suo solito, con il sabato in corso, con tanti savesi che la presiedono. Sono le 18.45 e con alle spalle la Chiesa Madre sul lato destro tanti savesi discutono tranquillamente. Tutto ad un tratto un savese di 49 anni crolla per terra, colpito da un infarto. L’imbarazzo e le difficoltà del momento agitano tutti i vicini. Non sanno che fare.

SAVA. INTERVENTO DEI VIGILI DEL FUOCO DI MANDURIA PER UN PRINCIPIO DI INCENDIO NEL SOTTOSCALA DEL “DEPOSITO CARTACCE” DEL PALAZZO COMUNALE

Sava 3 novembre. Principio di incendio nell’archivio comunale, intervento dei Vigili del Fuoco di Manduria. Questa mattina verso le 12,30 nel sottoscala dell’ingresso al Palazzo comunale, utilizzato come deposito di buste in cellophan contenenti cartacce, si è verificato un principio d’incendio per il quale è stato richiesto l’intervento dei Vigili del Fuoco di Manduria.

NOTA STAMPA. PORTA IL NIPOTE IN CAMPAGNA: MULTATO!!!

«In una nazione dove tutto va a catafascio, o come dicono alcuni a scatafascio, ossia alla deriva morale e materiale, il sistema di parassiti le pensa tutte per potersi mantenere vessando in tutti modi i cittadini, sudditi di una classe dirigente (politica ed istituzionale) corrotta ed incapace. Classe dirigente che con i media genuflessi alle cricche induce il paese ad essere governato da nani, ballerine ed oggi anche da comici. Questo da aggiungersi al sistema di potere cristallizzato di mafie, lobbies, caste e massonerie.

CONFERENZA STAMPA. IL DRAMMA DI TARANTO DIVENTA UNA OUVERTURE SINFONICA

L’Orchestra ICO della Magna Grecia di Taranto invita alla Conferenza stampa di presentazione della “Trilogia del Mare”, evento che si terrà lunedì prossimo, 5 novembre, alle ore 11.00 presso l’ex Caserma Rossarol, sede della Facoltà di Giurisprudenza di Taranto dell’Università “Aldo Moro”, a Taranto in via Duomo nella Città Vecchia.

TASSE SULLA CASA: 4,2 MILIARDI DI EURO L’IMPONIBILE PRESUMIBILE

Sono 69 milioni gli immobili italiani ai raggi “X” del Catasto di cui circa la metà del valore stimato ai fini fiscali è concentrato al Nord

L’Agenzia del territorio ha pubblicato le statistiche relative ai beni immobiliari che sono disponibili da oggi sul portale dell’Agenzia del Territorio. Sono oltre 69 milioni di beni tra unità immobiliari urbane e altre tipologie immobiliari che non producono reddito.

FACEBOOK. UNA LETTRICE SAVESE CHIEDE AL “PATTO PER SAVA” IL PERCHE’ DELLA SUA CANCELLAZIONE …

Giorgia Buccoliero: “Salve direttore, oggi con mia enorme sorpresa ho visto che Patto per Sava mi ha tolta dagli amici e con ancora più grande stupore ho visto tramite un amico che le notifiche che arrivano sul periodico del partito che rappresenta il mio paese a me non arrivano più.

ILVA. VERSO LO SPEGNIMENTO

Negli ultimi tempi, in molti si chiedono e ci chiedono perché mai l’Ilva continui a produrre, nonostante il sequestro degli impianti dell’area a caldo e la conseguente gestione della stessa che dalle mani dell’azienda è passata in quelle dei custodi giudiziari, che sin dai primi del mese di settembre hanno iniziato a disporre una serie di provvedimenti che vanno nella direzione dello spegnimento degli impianti, per giungere a realizzare l’obiettivo finale del sequestro: la cessazione delle emissioni diffuse e fuggitive dagli impianti che generano fenomeni di malattia e morte nella popolazione, operai in primis.

ZONA BALNEARE DI TORRE OVO – MARINA DI TORRICELLA. INTERDETTO AL TRAFFICO VEICOLARE IL TRATTO STRADALE “TORRE SARACENA-TORRE OVO CENTRO”

La notte tra il 31 ottobre e il  1° novembre, sulla litoranea   in prossimità della pseudo “barriera frangiflutti”, a causa della mareggiata che  ha invaso pericolosamente  la carreggiata, si è reso necessario transennare il tratto stradale e deviare il traffico

La “barriera frangiflutti” (insieme al rinforzo delle rocce  e dei muri di contenimento ) era stata commissionata dalla Provincia e realizzata nel 2008 per la messa in sicurezza della strada che con le mareggiate stava sprofondando nonché per difendere dall’erosione il litorale di Torre Ovo.

SAVA ADERISCE AL PROGRAMMA UNICEF “CITTA’ AMICHE DEI BAMBINI”

“Vorremmo concedere la cittadinanza onoraria ai figli degli immigrati che vivono nel nostro territorio da diversi anni”, così il primo cittadino, Dario Iaia, lancia il nuovo progetto in favore dei bimbi. Da ieri infatti, anche Sava è entrata a far parte del programma Unicef “Città Amiche dei Bambini” ed è stato firmato un protocollo d’intesa tra Comune e l’Unicef, alla presenza del sindaco Dario Iaia, dell’assessore alla cultura, Corrado Agusto e del prof. Ernesto Grassi, presidente del Comitato Provinciale UNICEF. Una iniziativa questa, che punta l’attenzione naturalmente sul mondo dei piccoli ed in particolare però, su coloro che, in ogni parte del mondo, vivono in condizioni particolarmente difficili.

FRAGAGNANO. COMUNICATO STAMPA SEL. COMUNE A SOVRANITA’ LIMITATA

In occasione del Consiglio Comunale del 30 ottobre u.s., il Circolo SEL di Fragagnano ha rivolto – invano – un accorato appello all’attuale maggioranza a ritirare il controverso punto n. 8 all’OdG: “Presa d’atto stipula convenzione disciplinante i rapporti tra la società Vergine S.p.a. ed il Comune di Fragagnano”.
Con estrema leggerezza e superficialità il Consiglio Comunale ha rigettato detto appello ed ha votato compattamente la presa d’atto della stipula di una nuova convenzione con la ditta Vergine che prevede la corresponsione al Comune di Fragagnano di un milione di euro dilazionato in tre annualità, a titolo di “ristoro ambientale”.

LA REGINA DELLA TAVOLA MONDIALE: LA PASTA

Oltre 13 miliardi i piatti cucinati nel mondo solo l’anno scorso

Quasi due porzioni a testa ad ogni cittadino nel mondo nel corso del 2011. Sono tredici miliardi e 275 milioni i piatti cucinati in tutto il mondo con la pasta “made in Italy” solo per l’anno passato. Certo, se tutti potessero mangiarne almeno un piatto o anche un solo boccone.