CASSAZIONE: STOP AI PREGIUDIZI PER FIGLI COPPIE GAY

Il genitore omosessuale non perde l’affido del figlio che vive con lui e il compagno

Una coppia omosessuale può crescere un bambino senza per questo compromettere il suo equilibrio psico-fisico. È quanto affermato dalla Corte di cassazione che, con la sentenza n. 601 dell’11 gennaio 2013, da il via libera ai figli cresciuti da coppie gay, quando non è a rischio il corretto sviluppo del minore.
Per la Corte, chi contesta una simile decisione del giudice senza “certezze scientifiche o dati di esperienza”, ma solo avanzando “il mero pregiudizio che sia dannoso per l’equilibrato sviluppo del bambino il fatto di vivere in una famiglia incentrata su una coppia omosessuale”, dà per scontato ciò che invece è da dimostrare, ossia la dannosità di quel contesto famigliare.

COMUNICATO STAMPA. NESSUNA INVASIONE SELVAGGIA DEGLI IMPIANTI EOLICI NELLE “TERRE DEL PRIMITIVO”

Ben sette società hanno presentato progetti per l’installazione di un gran numero di Pale eoliche nei territori delle provincie di Taranto e Brindisi. Impianti, questi, che sottraggono ai territori identità paesaggistica, mortificando così la vocazione tipica dei luoghi, ponendo in uno stato di sofferenza le zone caratterizzate da vigneti e agriturismi.

SAVA. CIMITERO. NESSUN INTERVENTO DEI CARABINIERI E NESSUNA EMERGENZA

Intervengono sul tema del  cimitero il Sindaco Dario Iaia ed il Consigliere delegato ai Servizi cimiteriali Mario Mancino che chiariscono quale è la situazione oggi: “In questi giorni stanno circolando notizie del tutto false ed infondate relative ad un presunto blocco delle tumulazioni”

“In particolareproseguono  il Sindaco ed il Consiglierenon corrisponde assolutamente al vero la notizia riportata dal sig. Cosimo Carrieri in merito al fatto che a Sava le tumulazioni siano in fase di stallo. E’ sufficiente recarsi al cimitero in questi giorni per appurare come si stiano effettuando regolarmente e  di come non vi sia, ad oggi, alcuna emergenza. È vero che i loculi comunali sono terminati, ma  ugualmente non vi sono problemi, perché  si sta tumulando in cappelle di privati che hanno dato il loro consenso e si sta provvedendo ad effettuare le estumulazioni al fine di liberare quanti più loculi possibile”.

ALESSANDRO MARESCOTTI: “ILVA, QUELLO CHE IL “DOSSIER” DI NICHI VENDOLA NON DICE”

Se andate sul sito di Nichi Vendola in questi giorni, troverete che la home page è sovrastata dalla scritta gigante “Ilva“. Il sottotitolo ha l’aria di essere una risposta al Gip di Taranto Patrizia Todisco, che lo accusa di essere il “regista” di un’operazione occulta per assecondare le pressioni dell’Ilva.

Sul sito di Vendola la replica è: “Il Governo Vendola ha messo in campo, sin dal suo primo mandato, una serie di iniziative legislative, sia in ambito ambientale, che sanitario, per garantire la tutela dell’ambiente e della salute dei cittadini di Taranto, coniugandole con il diritto al lavoro”.

COMUNICATO STAMPA. GLORIA SARACINO, CANDIDATA ALLE PRIMARIE PER I PARLAMENTARI PD. FEDERAZIONE PROVINCIALE DI TARANTO

Per quale motivo il Segretario Regionale ha finto di dimettersi ma ha di fatto tradito l’esito delle Primarie a Taranto? Per quale motivo i nostri ricorsi alle commissioni di garanzia regionale e nazionale restano senza risposta?

Nelle ore successive alla chiusura dei seggi per le primarie, nella notte tra il 30 ed il 31 dicembre 2012, era tantissimo l’entusiasmo che animava me ed il mio gruppo, composto da tantissimi simpatizzanti del PD della Provincia di Taranto, quando appariva sempre più chiaro che risultavo essere la donna più votata dell’intera provincia; naturalmente al netto del risultato della Senatrice Anna Finocchiaro.

COMUNICATO STAMPA. MANDURIA. SEL: “ACCERTAMENTI PER LE IMPOSTE PER L’ANNO 2007 SONO INUTILI E DANNOSI”

“Al Commissario Straordinario, pertanto, chiediamo di affrontare urgentemente la questione e di attivarsi per la rescissione del contratto con l’affidataria CENSUM”

I contribuenti manduriani, in questi giorni, stanno ricevendo il regalo della befana. La ditta CENSUM, infatti, affidataria del servizio di gestione, accertamento e riscossione dei tributi comunali (comprese le sanzioni per contravvenzioni al codice della strada) sta notificando migliaia di avvisi di accertamento di imposta per l’anno 2007.
Fin qui niente di male, in quanto è giusto pagare le tasse. Nonostante, bisogna ricordarlo, la CENSUM percepisca l’aggio anche sui versamenti spontanei come, ad esempio, avviene con l’IMU.

MANUTENZIONE STRADALE E DANNI

Se il guard-rail non regge l’urto è colpevole di omicidio il responsabile manutenzione della strada. Mancavano i bulloni di raccordo. Il funzionario risponde perché nel sopralluogo non lo notò

È colpevole di omicidio colposo il responsabile della manutenzione sulla superstrada se l’incidente è stato conseguenza del guard-rail che non ha retto all’urto. Lo ha stabilito la sentenza 48216/12 emessa dalla quarta sezione penale della Cassazione che ha ritenuto inevitabile la condanna per il funzionario che in un sopralluogo effettuato precedentemente sul tratto di strada entro cui successe il sinistro non aveva notato alcuna anomalia.

PEDOFILIA, I NUOVI DOCUMENTI CHE FANNO TREMARE LA CHIESA

Una giudice negli Usa intima al vescovo di Los Angeles di pubblicare un archivio che contiene, tra l’altro, i carteggi tra Vaticano e sacerdoti accusati o colpevoli di abusi

In questa nota del 1996 spedita al vicario dell’arcidiocesi per il clero si parla della preoccupazione per Michael Baker, definito dalle autorità uno dei più pericolosi sacerdoti molestatori di bambini. In questa versione del documento è redatto solo il nome della vittima. Molto più che una gogna mediatica. Il giudice Emilie Elias della Corte suprema di Los Angeles ha ordinato alla Arcidiocesi cattolica della megalopoli californiana di rendere pubbliche le 30mila pagine di documenti che raccontano, nomi, luoghi, date, e orrori dei casi di pedofilia e abusi a carico di sacerdoti e prelati suoi dipendenti.

AMARCORD. Agosto 2009: LE IENE A SAVA

http://www.youtube.com/watch?v=kD8cV92GvTE

SAVA. APPELLO DEL SINDACO

Versa in condizioni gravissime, una delle due anziane investite alcuni giorni fa, sulla trafficatissima via che collega Sava a Manduria

Dopo il comandante della polizia municipale di Sava, tenente Luigina Soloperto, questa volta rincara la dose il primo cittadino, Dario Iaia e rilancia l’appello.
“Sono molto in ansia per la sorte di queste donne e, se è possibile, lo sono ancor più pensando al fatto che qualcuno se ne vada in giro, ignorando o volendo ignorare la gravità dell’accaduto. Per questo, chiedo uno scatto di orgoglio e di senso civico affinché chi ha visto qualcosa parli. Non si deve avere paura, al contrario è nostro dovere contribuire al rispetto della legge. Chiunque crede di poter restare in silenzio, pur avendo notato dei dettagli o addirittura visto l’impatto, si metta una mano sulla coscienza ed infranga quel muro di omertà che porta solo rabbia e vergogna”.

LEGAMBIENTE.”LA GIUNTA DELLA REGIONE PUGLIA ADOTTA FINALMENTE IL PIANO AMIANTO”

Legambiente Puglia: «Bene l’adozione del Piano Amianto ma si faccia attenzione al nodo cruciale: lo smaltimento dei materiali. Per un’adeguata azione di bonifica è necessaria una idonea pianificazione per la realizzazione di una impiantistica di trattamento e smaltimento a supporto delle operazioni di bonifica»

«Finalmente dopo quasi vent’anni anni la Giunta della Regione Puglia ha adottato il Piano Regionale Amianto previsto dalla legge 257/1992, che mise al bando la fibra killer nel nostro Paese. Adesso bisogna mettere in campo tutte le azioni necessarie per dare ai cittadini gli strumenti per conoscere, affrontare e risolvere definitivamente il problema dell’amianto».

Fondo Antidiossina Taranto Onlus – NOTA STAMPA

La Onlus Fondo Antidiossina Taranto, ancora una volta, esprime la propria solidarietà all’azione della magistratura di Taranto, relativamente al “caso Ilva”

Abbiamo appreso ieri che i magistrati della Procura di Taranto hanno nuovamente e con più vigore sollevato la questione di presunta illegittimità del decreto “Salva Ilva”, anche rifacendosi ad una presunta violazione di alcuni articoli della Costituzione. Tale decreto, fortemente voluto dal ministro dell’ ambiente Corrado Clini, consente allo stabilimento siderurgico di continuare a produrre, nonostante il sequestro disposto il 26 luglio scorso. Lo “stop” dei magistrati di Taranto era stato deciso poichè lo stabilimento stesso “diffonde polveri e sostanze nocive che generano malattie e morte”, così come enunciato nel dispositivo giudiziario.

INFANT OBSERVATION E SVILUPPO DELLA MENTE

Un processo formativo fondamentale per psicoterapeuti o psicoanalisti. Il primo seminario si svolgerà a Taranto

La Luma Point Service Srl, società operante nel campo dell’alta formazione sta organizzando un corso di formazione sull’Infant Observation. Al fine di presentare tale corso, presso la propria sede a Taranto, in V.le Virgilio, 117, si svolgerà, venerdì 11 gennaio un seminario sull’argomento.

PD TARANTO – LISTE CANDIDATI PUGLIESI, DICHIARAZIONE DEL SEGRETARIO PROVINCIALE MASSIMO SERIO

“Non condividiamo nel modo più assoluto ciò che è accaduto durante la Direzione Nazionale di ieri, che ha di fatto ignorato e contraddetto il dispositivo approvato dal PD pugliese riguardante la lista dei candidati al Parlamento Italiano”. A dichiararlo è Massimo Serio, Segretario Provinciale della Federazione di Taranto del Partito Democratico.

POVERTA’ IN ITALIA

Dal Rapporto Ue rischio “esclusione sociale di lungo periodo” una vera e propria “enorme trappola della povertà”

Arriva il Rapporto Ue 2012 su occupazione e sviluppi sociali e conferma la situazione che gran parte degli italiani percepiscono. Secondo le statistiche europee, infatti, l’aggravarsi della crisi ha “drammaticamente aumentato i rischi di esclusione sociale di lungo periodo” nei paesi del Mediterraneo e nelle repubbliche baltiche.

SIGNOR SINDACO? SI FERMI UN ATTIMO. LA SITUAZIONE LE STA SFUGGENDO DALLE MANI …

Gli otto mesi dell’amministrazione IAIA …

E’ finita la campagna elettorale, è stato sancito dal savese il rinnovamento politico, ora tocca alla fase più importante: quella operativa. Siamo all’ottavo mese della gestione della nostra Casa comunale e, francamente, non si vede molto di diverso dalla precedente amministrazione comunale. Certo, abbiamo un sindaco che si prodiga nelle sedi in cui Sava deve contare (fogna pubblica, rapporti istituzionali e amministrativi con i paesi limitrofi, ecc.) ma la partita per questa compagine politica (Patto per Sava) che ha le redini del paese la deve giocare soprattutto in casa.

CIMITERO COMUNALE DI SAVA: EMERGENZA LOCULI, PERICOLO PER L’INCOLUMITA’ PUBBLICA E DEGRADO AMBIENTALE!

Ma il nostro Cimitero quando prenderà un volto dignitoso, una volta per tutte?

Era l’ottobre del 2011(amministrazione Maggi) quando, a causa della mancanza di loculi, i parenti di alcuni defunti furono costretti ad attendere dal 3 all’8 ottobre per avere la tumulazione dei propri cari. Successivamente, a causa dell’emergenza venutasi a creare, alcune famiglie furono costrette (senza possibilità di scelta) a firmare un’impegnativa in bianco dove, in assenza di loculi “trasversali” si autorizzava il Comune di Sava a tumulare le salme nei loculi “longitudinali” a prezzo da stabilire.

VIDEO. Sava. Cimitero: finiti i loculi comunali, oggi in uso una cappella ipogea …

VIDEO. Sava. Cimitero comunale con cambio di … destinazione d’uso?

VIDEO. Sava. Via Leonardo da Vinci: da 6 anni che questi blocchi di cemento stanno così …