Category Archives: SOCIETA’

CATANIA. Premio “Rosario Livatino e Antonio Saetta” a Patrizia Todisco

Matacchiera: “I nostri più sinceri complimenti alla dott.ssa Patrizia Todisco”

Apprendiamo con gioia, ammirazione ed anche commozione che la dott.ssa Patrizia Todisco, magistrato tarantino, quest’oggi è stata insignita, a Catania, del premio “Rosario Livatino e Antonio Saetta” (in memoria dei due magistrati sicialiani caduti sotto i colpi della mafia).

Ieri è stata la Festa della Polizia. La polizia non è solo chi ha sbagliato …

Spesso si tende a dimenticare chi per amor della divisa e del prossimo, perde la vita

Alla luce degli ultimi avvenimenti che tanto hanno fatto discutere l’opinione pubblica, credo sia doveroso da parte di ognuno di noi, in qualità di italiani innanzitutto, fare alcune doverose considerazioni. Nelle ultime settimane, notizie di vario genere, hanno suscitato tante perplessità, meraviglia ed indignazione. A partire dal famoso “cretino”, termine accostato ad un agente di polizia che nel mezzo di un corteo, si è imbattuto in una manifestante; per non parlare poi del Sindacato Autonomo di Polizia, e i cinque minuti di applauso ai quattro agenti coinvolti nella vicenda del giovane Aldrovandi.

TORRICELLA. Disabile da 3 anni prigioniero nella propria abitazione

Malgrado parole e promesse varie …

Un 78enne, D.I.C., pensionato ed invalido totale,  residente in via Svizzera 12 a Torricella, da tre anni affetto da paraplegia ed altre patologie collaterali che gli impediscono di deambulare e muoversi autonomamente,  è costretto a stare perennemente su una sedia a rotelle dalla quale si separa soltanto per farsi mettere a letto e circolarfe unicamente in casa.  Per l’anziano è impossibile uscire, neppure per potersi recare in ospedale o dal medico per essere sottoposto a visite mediche, poiché abitando al secondo stabile di una palazzina dello Iacp, la stessa non è munita di ascensore, tanto meno esiste un servo scala , malgrado sia  più volte stato richiesto. Inoltre, la casa è anche priva di impianto di riscaldamento, infatti, esistono gli allacci ma i termosifoni non sono stati mai installati. Ciò obbliga l’anziano ad effettuare il riscaldamento con stufe elettriche con aggravio di spese, visto l’alto costo delle bollette Enel.

TARANTO. Primo Maggio: raccolti 3850 euro per l’emogasometro. I Liberi e Pensanti fanno un resoconto: orgogliosi della “sag(r)a di paese”

“Non ci fermeremo qui. In cantiere altre idee. Qualcuno si dia una mossa, anziché tagliare scarcelle e promuovere peperoni”

Sono stati resi noti, ieri mattina, nel corso di una conferenza stampa, gli esiti della giornata del Primo Maggio tarantino, organizzata, e lo ricordiamo, dal Comitato Cittadini e Lavoratori Liberi e Pensanti, senza alcuna grande sponsorizzazione, ma semplicemente con le proprie forze, e con il contributo di chi, tra i cittadini, ha voluto fare la sua parte. All’indomani del grande evento, che ha registrato presenze sopra ogni aspettativa, giungono le prime polemiche e le prime dicerie, in merito al confronto tra il concerto di Taranto e quello di Roma.

TORRE OVO (Marina di Torricella, prov. TA). La storia infinita di un uomo indigente …

“Sopravvive”  in compagnia dei suoi amici a quattro zampe

V.G. di 55 anni nato a Desio (MI)  da madre e padre di savesi, ultimo di cinque figli (tre residenti in Lombardia ed un altro a Sava) da oltre  un ventennio occupa con una brandina come giaciglio e insieme ai tanti cani randagi che raccoglie per le strade della località balneare di “Torre Ovo”, un fabbricato fatiscente, originariamente una casa per civile abitazione della quale è proprietario di 1/5,  priva  di infissi interni ed esterni, servizi igienici, di allaccio alle reti idriche, fognanti ed elettrica.

La crisi ha cambiato faccia al nostro Paese

Peggio dell’Italia in Ue solo la Grecia e sette Paesi ex-comunisti

Italia più povera, più violenta, più vecchia e inutilmente più istruita. Lo dice uno studio Centro Studi della Confederazione Nazionale dell’Artigianato e della Piccola e Media Impresa (Cna). Peggio dell’Italia in Ue solo la Grecia e sette Paesi ex-comunisti. È l’Italia che esce da sei anni di crisi economica, politica e sociale in una fotografia scattata. Ormai sono oltre 18 milioni, quasi tre milioni in più del 2007, pari al 14,8% di tutti gli europei emarginati economicamente.

TARANTO. Grande successo per il concertone del Primo Maggio

Registrate oltre 100 mila presenze. Al convegno Landini, lontano dalle idee del Comitato Cittadini e Lavoratori Liberi e Pensanti

Staccare la gente dall’ostacolo della delega legata al voto espresso. Si apre con questa premessa il convegno che ha preceduto il concertone del Primo Maggio Tarantino. “Quello che non ha fatto lo Stato in 50 anni, lo hanno fatto associazioni di cittadini in meno di due anni. Questa è la potenza del cittadino”.

Corruzione e concussione, 15 anni all’ex pm di Taranto Matteo Di Giorgio

E’ accusato di aver minacciato politici e imprenditori, anche per proteggere parenti, e di essere intervenuto per garantire l’attività di un bar ritenuto dall’accusa completamente abusivo

Il tribunale di Potenza ha condannato a 15 anni di reclusione l’ex pubblico ministero di Taranto, Matteo Di Giorgio, per concussione e corruzione in atti giudiziari. Disposta anche l’interdizione perpetua dai pubblici uffici. La pubblica accusa aveva chiesto la condanna alla pena di 12 anni e mezzo. Di Giorgio, sospeso cautelativamente dal Csm, fu arrestato e posto ai domiciliari nel 2010: tra le contestazioni anche presunte minacce in ambito politico.

SAVA. PREMIO “CHIARA MELLE” Piccoli talenti crescono…

Cerimonia di premiazione IV edizione

Si avvicina a grandi passi, per la sua quarta edizione, la serata finale del progetto “Premio Chiara Melle – Piccoli talenti crescono”, organizzato e realizzato dall’associazione dedicata alla giovane ragazza di Sava. Alla luce dei brillanti risultati ottenuti nelle scorse edizioni del progetto “Piccoli talenti crescono” e sulla scia dell’entusiasmo manifestato dai giovani talenti e dalle loro famiglie, impegnate nel difficile e complesso compito di educatori, l’associazione intende continuare, anche quest’anno, a valorizzare le nostri giovani menti per far si che il loro impegno, il loro forte senso di responsabilità, il loro rispetto per la vita, possano continuare a essere semi capaci, in futuro, di generare nuovi frutti.

ALDROVANDI: DICHIARAZIONE DI ANTONIO MARCHESI, PRESIDENTE DI AMNESTY INTERNATIONAL ITALIA

Antonio Marchesi ha espresso questa mattina la solidarietà e la vicinanza di Amnesty International e di tutti i suoi attivisti a Patrizia Moretti, madre di Federico Aldrovandi 

Il presidente di Amnesty International Italia, ha espresso il forte disappunto e la ferma condanna dell’organizzazione per l’inaccettabile episodio nel quale agenti di polizia riconosciuti colpevoli dell’uccisione di Federico Aldrovandi sono stati applauditi dai loro colleghi.

SAVA. Dopo il fatto di cronaca nera, tutti ci chiediamo il perchè di questo …

I commenti, le riflessioni e i giudizi dei nostri lettori e amici di facebook

Tutti sappiamo che “certi” comportamenti non sono tollerati dal nostro vivere civile e tanto meno dalle regole della nostra democrazia e, particolare non ultimo, le vittime sono tutelate dal codice penale e condannati gli attori che si rendono protagonisti in assoluto di certi reati.

TARANTO. Ecco i “Poster per la Pace” degli alunni tarantini

Anche quest’anno il Lions Club Taranto Poseidon sponsorizza a livello locale il concorso artistico “Un Poster per la Pace” per gli alunni delle scuole secondarie di primo grado. “Il nostro mondo, il nostro futuro” è il tema dell’edizione 2013-2014

Attraverso quali colori e forme i giovanissimi alunni delle scuole secondarie di primo grado di Taranto immaginano la pace? Ecco quanto sarà possibile scoprire domenica prossima, 27 aprile, alle ore 17.30 alla Libreria UBIK, in via Di Palma n.67 a Taranto, quando si terrà la premiazione del concorso artistico internazionale “Un Poster per la Pace”. Ogni anno i Lions club di tutto il mondo sponsorizzano “Un Poster per la Pace” presso le scuole locali e i gruppi giovanili, un concorso artistico per ragazzi, dagli 11 ai 13 anni, che incoraggia i giovani di tutto il mondo a esprimere la loro visione della pace.

ACLI TARANTO. XXV CONGRESSO NEL SEGNO DELLA FAMIGLIA

Ai lavori per il rinnovo del consiglio provinciale parteciperà anche il presidente nazionale Bottalico

Oggi, sabato 26 aprile, nella Camera di Commercio di Taranto, sarà celebrato il venticinquesimo congresso provinciale delle Acli. A settanta anni dalla fondazione, le Acli stanno vivendo un periodo di particolare fermento che ne conferma il ruolo di riferimento sociale. Le Acli tarantine, quindi, come piene protagoniste di questo percorso vanno a congresso proponendo un tema strettamente attuale: “Risorsa famiglia nella crisi”. Soprattutto nell’Italia meridionale, la famiglia rappresenta il porto sicuro per chi è vittima di un’economia spersonalizzante e carente di valori.

“Io, Leonardo Melle vi racconto come è cambiata la mia vita. Eppure vivo …”

Come cambia la vita delle persone nel tragitto della loro esistenza

Leonardo Melle si presenta così: “Ho 43 anni, diversamente abile, sono nato a Manduria. Da 43 anni vivo  nella Puglia in provincia di Taranto. Condivido l’abitazione con la mia compagna normodotata. Lavoro saltuariamente a Latiano (Br) in un magazzino dove mi occupo della preparazione di ortaggi per la lunga conservazione”. Leonardo è affetto da una emiplegia spastica dovuta ad una rottura di una MAV. Ha avuto una sofferenza celebrale, la quale  l’ha portato a non deambulare: è affetto da una emiplegia spastica nel senso che, il suo lato sinistro è paralizzato  nonostante il suo tono muscolare sia presente. Non ha la forza di stare in piedi per lunghi tragitti, in quanto i muscoli non lo reggono abbastanza. Eppure questa disabilità la vive bene, con grande positività: si ritiene una persona fortunata, può condurre una vita “normale”. Non si è fatto mancare nulla, ha sempre voluto provare. Il suo motto è: “Volere è potere”.

DICHIARAZIONE DI AMNESTY INTERNATIONAL ITALIA SULLE IMMAGINI RELATIVE ALLA MANIFESTAZIONE DI ROMA DI SABATO 12 APRILE

I filmati realizzati nel corso della manifestazione di Roma di sabato 12 aprile e successivamente diffusi dagli organi d’informazione hanno destato la preoccupazione di Amnesty International Italia circa cio’ che appare un uso eccessivo della forza da parte di rappresentanti delle forze di polizia

“Mentre apprezziamo la rapidita’ con cui i vertici delle forze di polizia hanno stigmatizzato il comportamento di un artificiere che ha calpestato una ragazza a terra e hanno annunciato sanzioni nei suoi confronti, ravvisiamo la necessità di accertamenti e adeguati provvedimenti nei confronti degli agenti ripresi mentre colpivano ripetutamente, con calci e manganelli, un altro manifestante che giaceva a terra inerme” – ha dichiarato Antonio Marchesi, presidente di Amnesty International Italia.

FRAGAGNANO. Pasquetta all’Ippodromo Paolo Sesto di Taranto

1° Edizione del Palio della Provincia ionica, partecipano i ragazzi delle Terze Medie

Quest’anno la Pasquetta, ossia la giornata di Lunedì 21 Aprile, sarà molto diversa per gli alunni delle Terze Medie dell’Istituto “Bonsegna – Toniolo” di Fragagnano.

TARANTO. “Ribatti”, in sedici bar cittadini i defibrillatori acquistati con il “5xmille”

Saranno sedici bar distribuiti su tutto il territorio cittadino, i custodi dei defibrillatori acquistati dalle Acli per “Ribatti”, il progetto che, usando i fondi del “5xmille”, mira a combattere l’arresto cardiaco improvviso e rendere Taranto città cardioprotetta

Ieri mattina, durante la conferenza stampa tenuta nella sede provinciale delle Acli, il direttore del 118 di Taranto Mario Balzanelli ha svelato la mappa delle postazioni che entro giugno saranno dotate del prezioso apparecchio, a pieno titolo integrate nel sistema di emergenza territoriale dell’Asl.

TARANTO. Resa nota la mappa di distribuzione dei 16 defibrillatori

Quando due mani possono salvare una vita

E’ stata resa nota stamani, durante un incontro con la stampa, la mappa di distribuzione dei 16 (inizialmente erano 15) defibrillatori che le ACLI Taranto, grazie ai fondi ottenuti dal 5xmille, hanno donato al 118, per coronare il grande sogno di una città cardioprotetta.

Taranto. TRECENTO UOVA DI PASQUA IN BENEFICENZA CON AMARA SORPRESA

L’amara sorpresa nell’uovo per i volontari: quest’anno l’ASL Taranto non autorizza la distribuzione nel SS Annunziata e nel Moscati, contrariamente a quanto avvenuto l’anno scorso

Si ripete a Taranto la ormai tradizionale iniziativa di beneficenza con la distribuzione di uova di Pasqua ai bambini e anziani ricoverati nei nosocomi e alle famiglie bisognose.

TARANTO. Tutti hanno diritto al Pranzo di Pasqua, anche gli homeless

Sabato raccolta alimentare dei volontari di Istituto per la Famiglia Onlus per il pranzo di Pasqua degli homeless tarantini

“È proprio in occasione delle festività che gli emarginati, come gli homeless, si sentono ancora più emarginati perché tutti vanno in vacanza o si chiudono nelle loro case a festeggiare la Santa Pasqua, spesso dimenticandosi di chi una casa non ce l’ha: ma noi no, noi anche a Pasqua saremo con i nostri amici, quelli che abbiamo tolto dalla strada, e pranzeremo con loro”.