Category Archives: SOCIETA’

Suicidi a Taranto. Lettera di un padre: “Mia figlia si è tolta la vita nell’indifferenza, la verità è che questi giovani sentono di non avere un futuro”

La testimonianza di un genitore al giornaleditaranto.com

Egregio direttore del Giornale di Taranto, sono Andrea Iaia, genitore di Alessandra, che si è tolta la vita in quella nefasta sera del 22 aprile e, quanto mai, vicino al dolore dei familiari, perchè so come ci si sente, e non come  chi propone a destra e a manca palliativi destinati a fallire. Oltre al dolore di un figlio che non c’è più, dobbiamo sopportare lo sconcerto di chi ci mette la buona volontà di fare cose che in realtà non hanno nulla di risolutivo e sono destinati a fallire.

VIII MEMORIAL “CHIARA MELLE”

Appuntamento immancabile con il torneo estivo di calcio

 

Se per molti l’estate è la stagione dell’ozio e dell’oblio, per qualcun altro non è altrettanto! Parliamo dell’Associazione “ Chiara Melle”, naturalmente, che davvero non conosce soste … Se non per ricordare …

Fnsi: tessera ad honorem a Nicola Gratteri

Consegnata ieri a Polistena dal segretario Siddi e dal vicesegretario Parisi

POLISTENA (Reggio Calabria) – L’hanno consegnata ad honorem Franco Siddi e Carlo Parisi, segretario e vicesegretario della Fnsi, la tessera della Federazione Nazionale della Stampa Italiana a Nicola Gratteri, procuratore aggiunto della Repubblica presso il Tribunale di Reggio Calabria, “per il coraggioso impegno e le verità che da anni ci svela e racconta con lo spirito dell’autentico giornalista d’inchiesta”.

Taranto. SOLIDARIETA’ ALLE VITTIME DI GAZA

Oggi, giovedì 7 agosto, dalle ore 19 alle 21,30 IN PIAZZA DELLA VITTORIA raccolta medicinali

Accogliendo l’invito dell’Associazione Music for Peace Creativi della Notte, giovedì 7 agosto dalle ore 19 alle 21,30 IN PIAZZA DELLA VITTORIA, provvederemo alla raccolta medicinali da inviare a Gaza

Legalità e Mafia … sui sentieri verso l’Etna

Il Noviziato Orsa Maggiore del Gruppo Scout Sava 1 nella regione siciliana

Sicilia un isola che narra di coraggiosi esploratori, di un mare immenso e di montagne che tuonano; Di storie dure e dolci come i suoi paesaggi; di amore, morte, salvezza, liberazione. E poi di fuoco, acqua, terra. Sicilia. Con i suoi sentieri nascosti, I suoi miti, le leggende e il suo sole caldo , caldo come il cuore della gente che la abita. Con le sue tragedie e i suoi orgogli , con la voglia di riscatto e quella di restare a percorrere quei sentieri a passo d’uomo, e trovare il coraggio di percorrere nuove strade per renderla degna di essere vissuta e raccontata.

VIOLENZA CONTRO LE DONNE: IN VIGORE LA CONVENZIONE DI ISTANBUL

AMNESTY INTERNATIONAL ALL’ITALIA: DOPO LA RATIFICA, ORA OCCORRE L’ATTUAZIONE 

Entra in vigore oggi, 1° agosto, la Convenzione del Consiglio d’Europa sulla prevenzione e la lotta contro la violenza nei confronti delle donne e la violenza domestica.

2 AGOSTO 1980. 2 AGOSTO 2014. Strage di Bologna. Un mistero irrisolto tra ipotesi e manipolazione

Oggi ricorre il trentaquattresimo anniversario della ‘Strage di Bologna’

Era il 2 agosto del 1980, e alle 10.25, un ordigno esplosivo all’interno di una valigia abbandonata, causò il crollo dell’ala ovest della stazione ferroviaria bolognese. Il bilancio fu di circa 85 morti e 200 feriti. Fu il più grande atto terroristico avvenuto nel periodo del dopoguerra. Quel giorno tutta la città, con grande spirito di solidarietà, coadiuvò le forze dell’ordine per prestare i primi soccorsi ed estrarre i corpi dalle macerie.

GAZA. Quanti morti ci vogliono ancora per dire che molti sono morti?

Il testo di una canzone di Bob Dylan, attualissima come sempre …

BLOWIN IN THE WIND 

Quante strade deve percorrere un uomo

Prima che lo si possa chiamare uomo?

Sì, e quanti mari deve sorvolare una bianca colomba

Prima che possa riposare nella sabbia?

TARANTO. Graziano Galatone e Francesco Scimeni insieme al Canneto Beach per “Dona un sorriso ai bambini in ospedale”

“Dona un sorriso ai bambini in ospedale”: musica e comicità di nuovo insieme per la solidarietà

“Dona un sorriso ai bambini in ospedale” è il titolo di un straordinaria serata in cui oggi, mercoledì 30 luglio, a partire dalle ore 21.30 nell’incantevole cornice del Canneto Beach, sulla litoranea di Taranto, la musica e la comicità andranno a braccetto per sostenere l’ABIO Taranto, la “Associazione Per il Bambino in Ospedale” che dal dicembre del 2009 opera nei Reparti di Pediatria e di Ortopedia dell’Ospedale SS. Annunziata di Taranto.

Consiglio d’Europa. Violenza sulle donne: ogni giorno ne muoiono 12

Quasi una su due ha subito molestie sessuali nei 47 Paesi del Consiglio d’Europa. L’Italia ha bisogno della banca dati del DNA

Ogni giorno 12 donne muoiono a causa di violenze domestiche nei 47 Paesi del Consiglio d’Europa e nei 28 dell’Ue e quasi una su due (il 45%) ha subito molestie sessuali, una su 5 violenza fisica e il 18% è stata vittima di stalking. Questi i dati resi noti dal Consiglio d’Europa che, secondo il commissario per i diritti umani Nils Muiznieks, “mostrano quanto sia urgente agire”. Per combattere questo grave fenomeno il primo agosto entra in vigore la convenzione per la prevenzione e la lotta contro la violenza alle donne. I dati dimostrino quanto la situazione sia grave e che “la violenza contro le donne resta una delle violazioni dei diritti umani più diffuse, che si ripete ogni giorno in ogni luogo d’Europa”.

MANDURIA. “DonatorInFesta”, la festa estiva dell’Avis messapica

Appuntamento per martedì 29 Luglio a San Pietro in Bevagna, presso la Masseria della Marina

Ritorna anche quest’anno la festa estiva organizzata dall’associazione Avis Comunale di Manduria tutta dedicata ai donatori, agli amici e simpatizzanti Avis, alle loro famiglie e a chiunque vorrà trascorrere una serata di allegria e condivisione. Come di consueto Avis Manduria si impegna, attraverso l’organizzazione di eventi  di danza, musica e spettacolo, nella promozione della donazione del sangue come valore umanitario universale ed espressione di solidarietà, gratuità e partecipazione sociale.

LETTERA DELL’ATTORE JAVIER BARDEM SUL MASSACRO DI GAZA

Pubblicata su El Diario #People4Gaza

“Non è possibile essere equidistanti o neutrali, nel vergognoso orrore che sta avendo luogo a Gaza. E’ una guerra di occupazione e sterminio contro un popolo senza risorse, confinato in un territorio esiguo, senza acqua; dove ospedali, ambulanze e bambini sono considerati bersagli e presunti terroristi. Difficile da capire ed impossibile da giustificare. Così come vergognoso è il comportamento della comunità internazionale occidentale che sta permettendo questo genocidio. Non riesco a comprendere questa barbarie, che la storia passata del popolo Ebreo rende ancor più tristemente incomprensibile. Solo le alleanze geopolitiche, e quella maschera ipocrita che è il mondo degli affari – a partire, per esempio, dalla vendita di armi – possono spiegare la presa di posizione vergognosa di USA, UE e della Spagna.

SAVA. Claudio Rimoli e il ringraziamento a chi si è prodigato per la sua emergenza

Comunicare è importante, ricevere aiuto lo è di più

Cari lettori di Viv@voce eaAmici di facebook, quello di oggi vuole essere una sorta di ringraziamento pubblico, verso coloro i quali mi hanno aiutato tantissimo nell’ultimo periodo, dandomi nel vero senso della parola, una grossa mano nel raggiungere determinati miglioramenti a livello fisico, nelle loro sedute di fisioterapia. Senza il quale sarebbe stato praticamente impossibile. Ed il tutto … va detto per completa onestà, in maniera assolutamente gratuita. Tralasciando però … questo aspetto, debbo dire che: riuscire a trovare nella disastrata Italia d’oggi (il quale tutto fa, tranne che cambiare verso) delle persone di sincero buon cuore, è davvero impresa molto ardua.

Sava. CENTRO DIURNO SOCIO – EDUCATIVO “UN CENTRO PER AMICO”

Denso, dolce, dorato, prezioso dono delle nostre amiche api: il miele, il cui taglio abbiamo voluto trasformare in una vera e propria festa per tutti i minori del Centro Diurno Socio- Educativo “Un Centro Per  Amico”, per le famiglie, per Sava e per il nostro territorio

Un grazie all’ambito territoriale di Manduria in particolare alla dottoressa Ermenilda Accardini ed un ringraziamento  particolare ai Servizi Sociali di Sava soprattutto alla dottoressa Maria Cavaliere che ha voluto l’istituzione del Centro a Sava.

Mass-media e consumismo, i mostri del ventunesimo secolo. La “Società” post-moderna

Riflessioni a caldo. Il rischio è creare uomini e donne di allevamento

Già Hegel, un filosofo vissuto tra il diciottesimo e il diciannovesimo secolo, quando la borghesia predominava, aveva descritto una sua visione della società che ben si accorda con l’attuale. Egli affermava che: “Ogni individuo, seppur finito, vive nel suo piccolo lo stesso grande percorso dello spirito universale, l’evento particolare dell’individuo si incarnerà in quello più generale della storia dell’umanità”.

L’ S.O.S. SAVA INAUGURA IL NUOVO AUTOMEZZO

L’appuntamento è in Piazza Spagnolo Palma, lunedì 14 luglio alle ore 18.00

A partire dal 1993, l’associazione di volontariato S.O.S. Sava opera sul territorio savese e limitrofo occupandosi del trasporto di infermi, di dializzati, di disabili. Inoltre fornisce assistenza sanitaria in occasione di manifestazioni di ogni genere, organizza corsi di formazione per il primo soccorso e svolge l’attività di protezione civile.

TARANTO. “La città può fare il vero goal della solidarietà. Il nostro mare può essere non più il luogo dell’inquinamento, ma il luogo della riscossa e della rinascita”

L’intervento di S.E. Monsignor Filippo Santoro nell’iniziativa di #IOMINTEGRO

Grande commozione e partecipazione ieri mattina in Arcivescovado: un gruppo di una decina di rifugiati politici, accompagnati da Don Nino Borsci, direttore della Caritas Diocesana di Taranto, ha consegnato la prima copia della brochure dell’iniziativa #IOMINTEGRO a S.E. Monsignor Filippo Santoro, Arcivescovo Metropolita di Taranto.

CASO MAGHERINI: AMNESTY INTERNATIONAL ITALIA SCRIVE AL MINISTRO

Gianni Rufini, direttore generale di Amnesty International Italia, ha scritto oggi al ministro dell’Interno Angelino Alfano, segnalando le preoccupazioni dell’organizzazione per i diritti umani in ordine alle indagini relative alla morte di Riccardo Magherini, la notte tra il 2 e il 3 marzo, a Firenze

Magherini era deceduto a seguito dell’intervento di una pattuglia dei carabinieri, accorsa dopo una crisi di panico che aveva colto l’uomo nei pressi della sua abitazione e le successive segnalazioni di alcuni cittadini. Sulla vicenda sono state avviate le indagini. Secondo quanto denunciato il 9 giugno dai familiari di Magherini, nei primissimi momenti successivi alla morte del loro congiunto sarebbero stati posti in essere atti potenzialmente idonei ad alterare il corso delle indagini.

Emergenza mensa e pasti per i poveri in Italia

Lo Sportello dei Diritti lancia l’allarme. 4,8 milioni di poveri l’8% della popolazione italiana a rischio fame. 400 mila sono i bambini che hanno meno di 5 anni che vivono grazie a pacchi alimentari o pasti gratuiti presso le mense

Un’emergenza alimentare affligge il nostro Paese, in cui oltre 4,8 milioni di persone tra cui oltre 400 mila bambini che hanno meno di 5 anni che vivono grazie a pacchi alimentari o pasti gratuiti presso le mense rischiano di perdere il sostegno alimentare. Gli enti caritativi tra cui Fondazione Banco alimentare, Caritas, Croce rossa, Comunità di Sant’Egidio, Fondazione Banco delle opere di carità e Società di San Vincenzo in questi giorni si non fatti portavoce di una fortissima protesta contro il governo: “Quattromilioniottocentomila persone sono senza cibo per colpa di promesse non mantenute dal governo e lungaggini burocrati”.

SAVA. Giornata Nazionale dello Sport e Mondiale del Gioco

L’appuntamento è per oggi, domenica 15 Giugno, Area Mercatale (Corso Francia – via per Maruggio), a partire dalle 17:30

Nell’anno in cui il CONI festeggia il 100° anno dalla sua fondazione , anche  Sava celebra la Giornata Nazionale dello Sport con la 1’ Ed. a cura dell’Associazione Sinphonia Musica & Spettacolo per volontà del Presidente Carlo Rossetti, Ivano Decataldo e tutto lo STAFF dei volontari.