Category Archives: QUOTIDIANO

CAKE DESIGN ITALIAN FESTIVAL. GIUSEPPINA FANELLI TRA LE PRIME

Dal 24 al 26 Maggio scorso si è svolto la manifestazione più “dolce” di questa stagione il CAKE DESIGN ITALIAN FESTIVAL

L’evento ha visto registrare una massiccia presenza di pubblico, cake lovers, espositori, grandi nomi del Cake Design estero e nazionale. Tra i vari piani dell’Hotel Sheraton di Malpensa si sono svolti corsi, workshop e gare di torte (vere e in polistirolo) dando libertà artistica ad amatori e professionisti.

SAVA. 4 GIUGNO ORE 14.00 … CHE DISASTRO!

L’amministrazione IAIA “scorda” … la manutenzione dei canali di raccolta dell’acqua piovana?

Ieri alla prima acqua, tanto attesa dai nostri contadini, c’è stato un disastro: Via Del Prete allagata in modo inverosimile, difficile per questo giornale assistere a uno scenario del genere.  Altre volte ci siamo allarmati ma, credo, mai come questa volta. Tante cantine allagate, acqua che superava i marciapiedi e minacciosa voleva entrare anche nelle abitazioni dei piano terra.

ILVA, DECRETO SU COMMISSARIAMENTO A TEMPO

Legambiente: “Il commissariamento è l’unica soluzione da praticare per fare quello che in tanti anni non è stato fatto per la difesa dell’ambiente e la salute dei cittadini garantendo il lavoro. Fondamentale è rispettare il principio ‘chi inquina paga’ e la tempistica della road map tracciata dall’Aia ”

“Il commissariamento dell’Ilva di Taranto è una soluzione positiva, perché solo in questo modo si potrà fare tutto quello che in tanti anni non è stato fatto per la tutela dell’ambiente e la salute dei cittadini garantendo, al tempo stesso, il lavoro agli operai.

FORD HA ANNUNCIATO IL RICHIAMO DI 465.000 VEICOLI IN TUTTO IL MONDO PER RISOLVERE UN EVENTUALE PERDITA DI CARBURANTE PER POSSIBILI RISCHI D’INCENDIO

I modelli dei veicoli sono del 2013 la Ford Explorer, Toro, Flex, Fusion, Interceptor Utility, Interceptor Sedan, e Lincoln MKS, MKT e MKZ

Alcuni clienti hanno segnalato sia l’odore di carburante che segni di perdite di combustibile sul terreno fuoriuscito dalle auto. Fonti ufficiali di Ford hanno comunicato che  non ci sono state segnalazioni di incendi, né sono a conoscenza di eventuali incidenti o infortuni attribuiti a questa guasto. La maggior parte delle vetture sono state vendute negli Stati Uniti e in Canada, ma un po ‘di 53.000 sono stati consegnati in altri mercati come quello europeo.

L’ex carabiniere che uccise Carlo Giuliani alla sbarra per violenza sessuale sulla figlia

A novembre l’inizio del dibattimento per Mario Placanica, l’ex carabiniere accusato della morte del manifestante al G8 di Genova (e poi prosciolto). È nei guai dopo una denuncia della sua ex compagna che lo accusa di violenza sessuale sulla figlia undicenne

Mario Placanica, l’ex carabiniere accusato e poi prosciolto per la morte di Carlo Giuliani durante il G8 di Genova nel 2001 è stato rinviato a giudizio con l’accusa di violenza sessuale sulla figlia. Si tratta di una minore di 11 anni avuta dalla relazione sentimentale con la ex convivente. Il dibattimento avrà luogo a partire dal prossimo 16 novembre.

SAVA. APERTO LO STORICO TORNEO DI SAN GIOVANNI 2013

Lo storico appuntamento per gli sportivi savesi che si tiene al Palazzetto dello Sport di Sava

Ha aperto la manifestazione una incredibile interpretazione di “We are the Champions” fatta in assolo dal chitarrista savese Nico Albanese.

TUTELA DEI RISPARMIATORI: IMPORTANTE SENTENZA DELLA CASSAZIONE

Se manca la clausola che prevede il recesso di 7 giorni per ognuna delle vendita “fuori sede” il contratto è nullo e i titoli-spazzatura tornano alla banca

Cambio di orientamento delle Sezioni Unite della Cassazione: il risparmiatore va tutelato anche quando l’investimento avviene su iniziativa del promotore fuori dal servizio di collocamento. Importante decisione delle Sezioni Unite della Suprema Corte che con un’inversione del precedente orientamento in materia di collocamento dei cosiddetti “titoli – spazzatura” interpretano le norme del testo unico sulla finanza (Tuf) in maggior favore rispetto al risparmiatore.

POSTA ELETTRONICA CERTIFICATA: AL VIA IL 10 GIUGNO 2013

INI – PEC, l’Indice nazionale degli indirizzi

Una piccola rivoluzione tecnologica sta avvenendo nel Nostro Paese almeno in termini di comunicazione tra soggetti. La vecchia lettera o ancor meglio la posta raccomandata, sottolinea Giovanni D’Agata presidente e fondatore dello “Sportello dei Diritti, segneranno il passo per essere soppiantate via via dalla ormai nota posta elettronica certificata conosciuta dai più come PEC. Arriva infatti a partire dal 10 giugno prossimo l’Indice nazionale degli indirizzi di PEC. 

NUOVO CORONAVIRUS. SCARSA ATTENZIONE DELLE AUTORITA’ SANITARIE NAZIONALI

I tre casi di contagio in Italia inducono a pensare ad una scarsa attenzione delle autorità sanitarie nazionali?

 I preoccupanti casi di contagio da coronavirus denominato MERS CoV (Medio Oriente Respiratory Syndrome Coronavirus) anche in Italia dove sono stati confermati tre pazienti affetti dal temibile virus nonostante le segnalazioni effettuate dalle autorità sanitarie internazionali tra cui l’OMS (Organizzazione Mondiale della Sanità) e l’ECDC (“Centro europeo per la prevenzione e il controllo delle malattie”) inducono a pensare ad una scarsa attenzione delle autorità sanitarie nazionali che a parere dell’associazione “Sportello dei Diritti”, che l’11 maggio scorso per prima in Italia segnalava la preoccupazione delle istituzioni internazionali, avrebbero dovuto monitorare con più cura tutti i rientri di passeggeri provenienti dalle aree maggiormente a rischio contagio specie dalla Penisola Araba e dalla Giordania.

SAVA. “L’ORRIBILE DELITTO” CONSUMATO DALL’ASSESSORE E DAL CONSIGLIERE DI MAGGIORANZA

Pubblichiamo, integralmente, il post  fatto su facebook dall’assessore alle Attività Produttive con la delega alla Polizia municipale, Maurizio Pichierri

Buongiorno a tutti scrivo questo post assieme al consigliere comunale Leonardo FRANCO, per fare pubblica ammenda, “dell’orribile delitto” che abbiamo commesso oggi verso le dieci e trenta circa, quando irrispettosi del codice della strada abbiamo parcheggiato i nostri scooters per alcuni minuti in una zona in cui è vietata la sosta. Paradossalmente ci trovavamo a pochi metri dal “luogo del delitto”, esattamente nel Comando della Polizia municipale dove ci eravamo recati per sollecitare alcuni controlli sul territorio, avendo notato alcune criticità per la viabilità cittadina.

SAVA. ASSESSORE E CONSIGLIERE DI MAGGIORANZA PARCHEGGIANO A 10 METRI, LE LORO MOTO, VICINO AL COMANDO DEI VIGILI URBANI IN DIVIETO DI FERMATA

Diverse ore stamane sono state lì ferme e nessun vigile ha sanzionato nulla!

Ma di cosa ci dobbiamo meravigliare più in questo paese? Quasi di nulla. Tutto l’illecito, a volte, diventa una convivenza tra chi deve far rispettare le regole e, su tutto, tra chi è stato eletto dal savese per far rispettare le regole a tutti. A differenza, però, che loro sono i primi che le infrangono. Le regole!

STUPRI, FURTI E MAZZETTE: ARRESTATI QUATTRO POLIZIOTTI

Non solo mazzette dai commercianti, ma anche stupri e furti

ROMA – Per questo motivo quattro agenti di polizia in servizio nella Questura di Roma sono stati arrestati stamani dalla squadra mobile della capitale.

CRISI: GLI EUROPEI RINUNCIANO ALLE VACANZE

Per il 13° Barometro Vacanze Ipsos-Europ Assistance, gli italiani sono quelli che resteranno di più a casa

Alcuni indicatori, spesso sottovalutati o non menzionati, stanno a significare obiettivamente che la crisi è ormai di proporzioni enormi e che l’Italia è tra i Paesi maggiormente industrializzati dell’Area UE quello più colpito. L’indice Ipsos-Europ Assistance, “il 13° Barometro Vacanze”, fresco di rilevazione ha stabilito che era dal 2000 che così tanti europei non rinunciavano a programmare le vacanze estive.

PASSIBILE DI CONDANNA PER LESIONI PERSONALI E OMESSA CUSTODIA IL PADRONE DEL CANE CHE MORDE L’OSPITE

A nulla vale la circostanza che il pastore tedesco reagisca all’involontario pestone sulla zampa durante una festa. L’animale doveva almeno avere la museruola

Padroni degli animali attenti perché anche secondo la Cassazione può essere condannato per lesioni personali gravi e omessa custodia il proprietario del cane di grossa taglia che, lasciato incustodito, aggredisce e morde un terzo. A nulla rileva l’accidentalità del fatto che ha causato la reazione dell’animale, in quanto sarebbe stato facilmente evitabile se fosse stato custodito in un luogo non accessibile a terzi o almeno munito di museruola.

SAVA, AMARCORD. LA TABACCHERIA DI REALINO NARDELLA

Nel ricordo del simpaticissimo Realino, vive ancora la rivendita diventata una vera istituzione nel nostro paese. La testimonianza della figlia Serena in questa lettera

“Era il 10 gennaio del 1966. quando un giovanotto di nome Realino Nardella, allora venticinquenne,  divenne il proprietario del tabacchino sito in Piazza S. Giovanni.  In paese la notizia suscitò sgomento. Familiari e amici del suddetto Realino gli diedero del folle. Aveva venduto tutti i terreni in suo possesso per acquistare la rivendita di tabacchi. Da allora sono passati  47 anni  e dopo la scomparsa del titolare, si è resa necessaria la “messa a nuovo” del locale.  Non vi descrivo il lavoraccio fatto per ridare in soli 14 giorni un nuovo aspetto a quello che i miei amici, quando ero piccola, chiamavano “il tempio”.

SAVA. CORSO ITALIA: ENNESIMO ATTO VANDALICO NELLA SCUOLA MATERNA DEL CIRCOLO DIDATTICO “F. Bonsegna”

I genitori preoccupati vengono al nostro giornale …

Alcuni genitori preoccupatissimi, per questo ennesimo atto vandalico consumato nella notte passata, lanciano  un grido di protesta verso il proseguire di azioni criminali miranti la struttura scolastica.

DISABILITA’ E CARCERI: SONO PIU’ DI 200 I DETENUTI PORTATORI DI HANDICAP

La situazione delle carceri italiani è costantemente sotto la lente d’ingrandimento dello “Sportello dei Diritti”, da anni impegnato anche per un miglioramento delle condizioni della popolazione carceraria e per la tutela dei diritti di chi si trova a scontare una pena o è in attesa di giudizio, troppo spesso in condizioni disumane e sicuramente non all’altezza di un Paese che assume di essere “civile”

Questa volta siamo costretti a segnalare chi tra gli ultimi e forse ancora più ultimo, ci si conceda questa licenza, se siamo a parlare degli oltre 200 detenuti disabili presenti negli istituti penitenziari italiani secondo una recente ricerca condotta dalla ricercatrice Catia Ferrieri per l’Università degli studi di Perugia nell’ambito del “POR UMBRIA FSE 2007-2013” dall’eloquente titolo “Carcere e disabilità: analisi di una realtà complessa” che è bene divulgare per non far cadere nel dimenticatoio un ulteriore problematica che riguarda i nostri istituti di detenzione (il documento integrale è scaricabile all’indirizzo http://sanitapenitenziaria.org/documenti/419/download ).

CAMPOMARINO (MARINA DI MARUGGIO). Distrutto da un’esplosione il ristorante Piccole Ore

Una deflagazione ha svegliato, questa mattina alle 4.00, gli abitanti di Campomarino di Maruggio

Il noto ristorante Piccole Ore è stato parzialmente distrutto da un esplosione che potrebbe far pensare ad un atto doloso. I primi ad intervenine sono stati i Carabinieri della stazione di Maruggio con i Vigili del Fuoco ed un nucleo di Artificieri. Il proprietario Mimmo Marsella ha dichiarato, tra le lacrime, che mai ha avuto  minacce ne altre richieste “particolari”. Il ristorante punto di riferimento della buona cucina locale nato con i tanti sacrifici di Mimmo Marsella e della sua famiglia  alla fine degli anni ottanta.

ALLARME “TRUFFA DELLA MICROSOFT”

Le prime segnalazioni dalla Svizzera dal vicino Canton Ticino, ma anche in Italia le prime segnalazioni allo “Sportello dei Diritti”

Lo hanno segnalato per primi le forze di polizia elvetiche, che hanno illustrato dettagliatamente come avviene un nuovo tipo di truffa, come al solito apparentemente innocuo. Ma in realtà, lo “Sportello dei Diritti” ha ricevuto analoghe segnalazioni anche in Italia del raggiro in questione che ci hanno portato a provvedere a mettere in guardia i cittadini se dovessero capitare fatti simili.

SAVA. GAETANO ANTONUCCI, BARBIERE SAVESE, SE NE VA … CIAO GAETANO (mestru Catanu)!

Era la fine degli anni ’60 con gli inizi degli anni ’70: i cento colpi di spazzola ai nostri capelli …

Nel nostro paese ci sono delle figure mitiche che, nonostante diventiamo “grandi”, ci rimangono sempre in mente in virtù di quello che hanno rappresentanto per la nostra adolescenza. Erano anni quelli che i giovani savesi cominciavano ad avere cura dei loro capelli, spesso trascurati e senza nessun indirizzo. Capelli che cominciavano ad avere una lunghezza “proibitiva” per i nostri genitori i quali amavano i capelli cortissini che, secondo loro, era sinonimo di “pulizia”.