Category Archives: QUOTIDIANO

PASSIBILE DI CONDANNA PER LESIONI PERSONALI E OMESSA CUSTODIA IL PADRONE DEL CANE CHE MORDE L’OSPITE

A nulla vale la circostanza che il pastore tedesco reagisca all’involontario pestone sulla zampa durante una festa. L’animale doveva almeno avere la museruola

Padroni degli animali attenti perché anche secondo la Cassazione può essere condannato per lesioni personali gravi e omessa custodia il proprietario del cane di grossa taglia che, lasciato incustodito, aggredisce e morde un terzo. A nulla rileva l’accidentalità del fatto che ha causato la reazione dell’animale, in quanto sarebbe stato facilmente evitabile se fosse stato custodito in un luogo non accessibile a terzi o almeno munito di museruola.

SAVA, AMARCORD. LA TABACCHERIA DI REALINO NARDELLA

Nel ricordo del simpaticissimo Realino, vive ancora la rivendita diventata una vera istituzione nel nostro paese. La testimonianza della figlia Serena in questa lettera

“Era il 10 gennaio del 1966. quando un giovanotto di nome Realino Nardella, allora venticinquenne,  divenne il proprietario del tabacchino sito in Piazza S. Giovanni.  In paese la notizia suscitò sgomento. Familiari e amici del suddetto Realino gli diedero del folle. Aveva venduto tutti i terreni in suo possesso per acquistare la rivendita di tabacchi. Da allora sono passati  47 anni  e dopo la scomparsa del titolare, si è resa necessaria la “messa a nuovo” del locale.  Non vi descrivo il lavoraccio fatto per ridare in soli 14 giorni un nuovo aspetto a quello che i miei amici, quando ero piccola, chiamavano “il tempio”.

SAVA. CORSO ITALIA: ENNESIMO ATTO VANDALICO NELLA SCUOLA MATERNA DEL CIRCOLO DIDATTICO “F. Bonsegna”

I genitori preoccupati vengono al nostro giornale …

Alcuni genitori preoccupatissimi, per questo ennesimo atto vandalico consumato nella notte passata, lanciano  un grido di protesta verso il proseguire di azioni criminali miranti la struttura scolastica.

DISABILITA’ E CARCERI: SONO PIU’ DI 200 I DETENUTI PORTATORI DI HANDICAP

La situazione delle carceri italiani è costantemente sotto la lente d’ingrandimento dello “Sportello dei Diritti”, da anni impegnato anche per un miglioramento delle condizioni della popolazione carceraria e per la tutela dei diritti di chi si trova a scontare una pena o è in attesa di giudizio, troppo spesso in condizioni disumane e sicuramente non all’altezza di un Paese che assume di essere “civile”

Questa volta siamo costretti a segnalare chi tra gli ultimi e forse ancora più ultimo, ci si conceda questa licenza, se siamo a parlare degli oltre 200 detenuti disabili presenti negli istituti penitenziari italiani secondo una recente ricerca condotta dalla ricercatrice Catia Ferrieri per l’Università degli studi di Perugia nell’ambito del “POR UMBRIA FSE 2007-2013” dall’eloquente titolo “Carcere e disabilità: analisi di una realtà complessa” che è bene divulgare per non far cadere nel dimenticatoio un ulteriore problematica che riguarda i nostri istituti di detenzione (il documento integrale è scaricabile all’indirizzo http://sanitapenitenziaria.org/documenti/419/download ).

CAMPOMARINO (MARINA DI MARUGGIO). Distrutto da un’esplosione il ristorante Piccole Ore

Una deflagazione ha svegliato, questa mattina alle 4.00, gli abitanti di Campomarino di Maruggio

Il noto ristorante Piccole Ore è stato parzialmente distrutto da un esplosione che potrebbe far pensare ad un atto doloso. I primi ad intervenine sono stati i Carabinieri della stazione di Maruggio con i Vigili del Fuoco ed un nucleo di Artificieri. Il proprietario Mimmo Marsella ha dichiarato, tra le lacrime, che mai ha avuto  minacce ne altre richieste “particolari”. Il ristorante punto di riferimento della buona cucina locale nato con i tanti sacrifici di Mimmo Marsella e della sua famiglia  alla fine degli anni ottanta.

ALLARME “TRUFFA DELLA MICROSOFT”

Le prime segnalazioni dalla Svizzera dal vicino Canton Ticino, ma anche in Italia le prime segnalazioni allo “Sportello dei Diritti”

Lo hanno segnalato per primi le forze di polizia elvetiche, che hanno illustrato dettagliatamente come avviene un nuovo tipo di truffa, come al solito apparentemente innocuo. Ma in realtà, lo “Sportello dei Diritti” ha ricevuto analoghe segnalazioni anche in Italia del raggiro in questione che ci hanno portato a provvedere a mettere in guardia i cittadini se dovessero capitare fatti simili.

SAVA. GAETANO ANTONUCCI, BARBIERE SAVESE, SE NE VA … CIAO GAETANO (mestru Catanu)!

Era la fine degli anni ’60 con gli inizi degli anni ’70: i cento colpi di spazzola ai nostri capelli …

Nel nostro paese ci sono delle figure mitiche che, nonostante diventiamo “grandi”, ci rimangono sempre in mente in virtù di quello che hanno rappresentanto per la nostra adolescenza. Erano anni quelli che i giovani savesi cominciavano ad avere cura dei loro capelli, spesso trascurati e senza nessun indirizzo. Capelli che cominciavano ad avere una lunghezza “proibitiva” per i nostri genitori i quali amavano i capelli cortissini che, secondo loro, era sinonimo di “pulizia”.

Elogio del “Reishi “ il fungo della longevità

Utilizzato come afrodisiaco per uomo e donna, è anche apprezzato per alleviare gli effetti secondari della chemioterapia e della radioterapia o per favorire la guarigione delle ferite; è inoltre efficace come disintossicante, ma viene anche impiegato nella cura del cancro ed è comunemente usato per numerosi disturbi, quali allergie, angina pectoris, stati di panico e depressione, artrite, asma, ipertensione, bronchite cronica, diabete, ulcera, reumatismi, insonnia, acne, ecc …

Direttamente dalla natura arrivano alcune risposte alla domanda di salute che spesso vengono confortate anche dagli studi della medicina. Esistono, infatti, piante che utilizzate nelle cucine o nelle tradizioni mediche di alcuni paesi anche da migliaia di anni, possono apportare benefici sufficientemente conclamati anche a livello della ricerca scientifica.
Questa volta, Giovanni D’Agata, fondatore dello “Sportello dei Diritti, vuol parlare dei benefici ed usi di una pianta, utilizzata come medicina, Reishi che è il nome Orientale del frutto di un fungo basidiomicete, il Ganoderma Lucidum appartenente alla famiglia delle Polyporaceae.

Rossella Pavoncelli vince la fascia di Miss Wella presso Messapia Hotel & Resort a Santa Maria di Leuca (Le)

Fantastica serata quella di sabato 25 maggio a Santa Maria di Leuca (Le) presso la sontuosa struttura del Messapia Hotel & Resort

La tappa di miss Italia, tanto attesa dalle 27 concorrenti per l’ambita fascia di miss Wella, è stata vinta dalla tarantina Rossella Pavoncelli venti anni e tanti sogni da realizzare, primo fra tutti approdare alle finali nazionali del concorso di bellezza più famoso d’Italia. Secondo posto, con il titolo di miss Rocchetta, è stato assegnato alla ventenne Daniela Martellotto città di provenienza Alberobello (Ba). Al terzo posto, per la fascia di miss Wella, si è posizionata Erika Fusco, ventiquattro anni di Mesagne (Br). In quarta posizione, la ventitreenne Jessica Riccardi di Orte (Vt).

SICUREZZA NEI FARMACI: OLTRE UN MILIONE DI CONFEZIONI DI ASPIRINA SEQUESTRATE A LE HAVRE IN FRANCIA

Da tempo lo “Sportello dei Diritti” nella sua attività quotidiana in difesa dei consumatori anche contro le contraffazioni, ha segnalato per mezzo del suo presidente e fondatore Giovanni D’Agata l’aumento vertiginoso della commercializzazione in Europa di un’infinità di tipi di prodotti tra cui sembra occupare un posto sempre più rilevante nel mercato delle falsificazione quello dei farmaci

Sono molteplici, infatti, i sequestri in tutta Europa, in particolare nei centri nevralgici dei traffici doganali, di quantità sempre crescenti di medicinali provenienti dai mercati asiatici con ciò evidenziandosi che è in costante aumento la massa di questa merce contraffatta che riesce ad entrare illegalmente nel Mercato Unico nonostante si tratti di prodotti che hanno diretta contiguità con la salute dei cittadini. Ma la notizia che arriva dalla Francia e che non è stata ancora diffusa in Italia riguarda un fatto sconvolgente perché tratta direttamente uno dei farmaci più comuni e diffusi: l’aspirina.

“RITORNO AL FUTURO”: class action per recuperare le tasse ingiustamente pagate

Giovani borsisti pugliesi di “Ritorno al Futuro”. La Regione Puglia in qualità di sostituto d’imposta ha tassato il 100 % delle borse di studio quando doveva farlo solo per la propria quota parte. Lo “Sportello dei Diritti” pronto all’azione collettiva per recuperare il maltolto

Lo “Sportello dei Diritti” è a conoscenza della questione fiscale che sta’ molto preoccupando i giovani borsisti pugliesi che avevano ottenuto le borse di studio del progetto denominato “Ritorno al Futuro” indirizzato specificatamente ai giovani laureati disoccupati. In questi giorni tutti i laureati che avevano ottenuto tale sostegno finanziario, stanno ricevendo il modello CUD 2013, in riferimento ai redditi del 2012 con il quale la Regione Puglia in qualità di sostituto d’imposta ha tassato il 100 % delle borse di studio come reddito da lavoro dipendente invece di tassare soltanto la quota parte, pari al 50% a carico dell’amministrazione regionale. In sostanza, i giovani borsisti hanno subito ingiustificatamente una ritenuta fiscale maggiore del dovuto.

SAVA. TORNEO SAN GIOVANNI 2013. PRONTO PER L’AVVIO IL 3 GIUGNO

L’Atletico Sava Calcio ha presentato, sabato 25 maggio alle ore 18.30 il Torneo San Giovanni 2013 di calcio a 5 in programmazione nell’ambito del GIUGNO SAVESE dal 3 al 29 giugno prossimi

In Sala Amphipolis, gli organizzatori Alessandro Lomartire e Maurizio Dragone, hanno elencato i punti cardine del torneo che sta per iniziare.

UN BARBECUE E’ DUE VOLTE PIU’ SPORCO DELLA TOILETTE

Da una ricerca inglese emerge che la popolazione di germi si annida soprattutto sulla griglia

L’arrivo delle belle giornate con la stagione primaverile ed estiva favoriscono il desiderio di passare qualche giornata all’aria aperta e pranzare fuori, in maniera informale, organizzando un pic nic con la famiglia o gli amici. Ma sorpresa: il water non è  il posto della casa più a rischio per l’igiene. Uno studio britannico avverte gli appassionati di salsicce e carne alla griglia che la popolazioni di germi, fra cui batteri fecali come l’E. coli e lo Staphylococcus aureus, è presente in massicce quantità su altri oggetti casalinghi come il barbecue.

DICHIARAZIONE DI BONN: I RICERCATORI SENTENZIANO CHE L’ACQUA, TRA DUE GENERAZIONI NON SARA’ PIU’ SUFFICIENTE PER TUTTI

Un appello alle istituzioni per un uso più razionale dell’acqua per evitare la crisi

L’acqua è un bene comune prezioso che dev’essere risparmiato e tutelato da leggi pubbliche dello Stato e da convenzioni della comunità internazionale perché non è inesauribile e se continuiamo a sfruttarla nei modi che oggi continuiamo a perpetrare arriveremo ad una crisi senza precedenti nella storia. Non solo i forum dell’acqua che in questi anni si stanno battendo per la difesa dell’acqua pubblica, ma in questi giorni oltre 500 ricercatori di tutto il mondo riuniti a Bonn in una conferenza, hanno lanciato un appello per un uso più razionale dell’acqua, nella convinzione che sia possibile evitare la crisi.

Il Progetto SITMAR: strumento per superare la crisi della maricoltura tarantina

Il progetto SITMAR (Sistema Informativo Territoriale Marino) è una iniziativa, finanziata dalla Regione Puglia., che vede la Confcooperative Taranto capofila assieme alla Cooperativa COMIR e al Dipartimento di Biologia dell’Università di Bari

Carlo Martello, presidente di ConfCooperative Taranto, esordisce spiegando che “per investire in un settore gli imprenditori devono disporre del quadro aggiornato della situazione e, in caso di attività economiche che prevedano lo sfruttamento di risorse naturali, anche il tenore dell’eventuale inquinamento delle aree in cui insediare nuovi impianti o sviluppare gli esistenti: per soddisfare queste esigenze in maricoltura c’è il progetto SITMAR, che fornirà una “fotografia” dettagliata ed aggiornata degli specchi acquei di Taranto destinati alle attività di maricoltura, e, in particolare, alla mitilicoltura”.

IAIA: “IN UN ANNO ABBIAMO FATTO QUELLO CHE IL PD NON E’ RIUSCITO A FARE IN 10 ANNI”

Intervento fiume del giovane sindaco savese sulle pagine di Quotidiano di Puglia del 23 maggio scorso

«In un anno, abbiamo realizzato ciò che loro non sono riusciti a fare in dieci anni», così il sindaco Dario lAIA, fa un primo bilancio e replica alle critiche mosse dal Pd, nei giorni scorsi. «E’ vero quanto scrivono dal partito democratico. Devo ammetterlo, ho ereditato un bel tesoretto, così lo definiscono loro, consistente in un cumulo di problemi irrisolti. Quando si è insediata la mia amministrazione ho trovato un paese in macerie, quasi uscisse dal dopo guerra.

ARCI CALYPSO. “MAYBE, I’M…” PER I LIVE DI CASA CALYPSO

Casa Calypso, ha l’onore di presentare gli eclettici “MAYBE, I’M…”, estroso gruppo punk-blues con influenze jazz-roots

Il gruppo nasce nel 2007, ed in poco tempo si struttura intorno al duo composta da chitarra e batteria pubblicando per la net-label Recycled Music  una prima demo “Satan’s holding a little room for me”.

A BASILEA, I GENITORI POSSONO SCEGLIERE IL SESSO DEL LORO BAMBINO

Vuoi un maschio o una femmina? A Basilea, i genitori possono scegliere il sesso del loro bambino. La scelta verrà fatta per prevenire gravi malattie ereditarie

I genitori che soffrono di gravi malattie ereditarie possono ormai scegliere il sesso del loro bambino all’ospedale universitario di Basilea. E’ l’unica struttura dell’Europa continentale che propone una simile scelta. Il sesso del bimbo da concepire a deciderlo è l’uomo con il suo cromosoma X o Y.

MANDURIA. Domenica 26 maggio 2013

Ritorna, come ogni anno, la manifestazione “Cantine Aperte”

La grande festa organizzata in tutta Italia dal Movimento Turismo del Vino in oltre mille cantine sparse sull’intero territorio nazionale. In Puglia la grande festa del vino e dei suoi territori, organizzata in collaborazione con la Regione Puglia-Assessoratoalle Risorse Agro- alimentari, vedrà la partecipazione di 45 cantine dalla Daunia al Salento (www.mtvpuglia.it).

VIAGGI E SICUREZZA

Parigi si sta guadagnando la reputazione di capitale più insicura d’Europa per la crescente criminalità. Chanel, Dior, Louis Vuitton e altre aziende del lusso francesi sono allarmate dagli attacchi ai turisti nella capitale da scippatori e borseggiatori. Molti gli italiani presi di mira

Nell’agosto del 2007 per il tentativo di un banale borseggio attuato da due malviventi perdeva la vita un mite giornalista sportivo leccese di TeleRama, Sergio Vantaggiato, che era andato in vacanza nella Ville Lumière con la famiglia. Si sa che le capitali di ogni paese sono le città a maggiore rischio criminalità ma Parigi ora ha raggiunto il primato di capitale più a rischio criminalità. Non lo dicono le statistiche delle polizie ma il comitato Colbert che riunisce 75 tra le maggiori aziende del lusso tra cui Chanel, Dior, Louis Vuitton e altri marchi allarmati dai frequenti attacchi ai turisti nella capitale tra cui molti italiani da parte di criminali senza scrupoli.