Category Archives: QUOTIDIANO

LISTERIA: SCATTA L’ALLERTA IN EUROPA E NEL MONDO

Sequestrata a scopo precauzionale in tutta Italia la ricotta prodotta dalle Fattorie Chiarappa di Conversano. E’ accusata di avere provocato la morte di tre persone negli USA

L’Fda (Food and Drug Administration) ha predisposto il ritiro di una partita di ricotta salata italiana contaminata da Listeria monocytogenes che ha causato la morte di tre persone mentre undici sono state ricoverate negli ospedali Usa a causa. A lanciare l’allarme alcuni giorni fa è stato il Cdc (Centers for Disease Control and Prevention) americano, che dopo mesi di ricerche ha focalizzato i sospetti della contaminazione su “Frescolina” una ricotta importata prodotta dall’azienda pugliese Fattorie Chiarappa. Anche  livello europeo è scattato l’allerta essendo la ricotta venduta in 11 Stati: Belgio, Francia, Germania, Grecia, Olanda e Romania. Nel mondo la ricotta era distribuita oltre che negli Stati Uniti anche in: Australia, Giappone, Canada, Egitto Mexico.

IN GIAPPONE E’ IN ARRIVO DAL GIAPPONE IL 1° NOVEMBRE L’INNOVATIVO TRADUTTORE PER CELLULARE IN TEMPO REALE

Un traduttore cosi innovativo che secondo le aspettative è considerato il traduttore definitivo. NTT Docomo, la rete mobile più grande del paese, convertirà inizialmente la lingua giapponese in inglese, mandarino e coreano a cui seguiranno altre lingue. In questo modo si potrebbe aiutare anche il turismo

La NTT Docomo, la rete mobile più grande del Giappone, ha presentato all’inizio di questo mese all’esposizione combinata mostra di tecnologie avanzate (Ceatec) in Giappone la sua Hanashite Hon’yaku app per dispositivi Android che prevede di lanciare già dal 1° novembre.
Esso fornisce agli utenti una traduttozione vocale istantanea e le modalità di funzionamento non sono solo vocali, ma può anche essere utilizzata la modalità scritta. In pratica, il cellulare lavora come un interprete professionista, analizzando “pacchetti” di frasi e ascoltando l’interlocutore fino a quando non comprende il significato dell’intero discorso, provvedendo poi a tradurlo nella lingua voluta.

UNISALENTO: IL GIOCO DELLE PARTI

I sindacati, Laforgia e Mantovano. Università del Salento. Una grande famiglia. Tanto rumore per nulla. E’ tutto truccato e si accapigliano per tre compiti truccati. Omertà invece per i concorsi in avvocatura, magistratura e notariato

Università del Salento: una grande famiglia. Si intitolava un servizio di Tele Rama. I grappoli di famiglie che hanno fatto il nido nell’Università del Salento, il nepotismo che rischia di soffocare l’ateneo leccese e le contromisure che il rettore Domenico Laforgia ha cercato di mettere in campo, senza troppo successo. Scheda a cura di Danilo Lupo e Matteo Brandi, andata in onda nell’Indiano del dicembre 2008 dedicato all’università e condotto da Mauro Giliberti.

COME IMPOSTARE UN MESSAGGIO PUBBLICITARIO

Incontro con Marina Shemet, bussines consulente di marketing e di sviluppo aziendale

Da cosa nasce questo desiderio di scrivere l’articolo sotto questa brevissima intervista?

Nasce dalla carenza di aziende che non danno molta importanza al marketing e allo sviluppo delle aziende stesse.

LEONARDO DICAPRIO RIVOLGE UN APPELLO AI NOSTRI LETTORI

Cari amici,

Vi scrivo per chiedere il vostro aiuto. Fra pochi giorni alcuni governi potrebbero chiudere un accordo per la creazione della più grande riserva marina al mondo nell’Oceano Antartico, salvando l’habitat di balene, pinguini e migliaia di altre specie polari da flotte di pescherecci industriali. Ma non agiranno a meno che noi non ci faremo sentire ora.

STOP DELLA CASSAZIONE AL MEDICO CHE DIROTTA I PAZIENTI OPERATI IN OSPEDALE NEL SUO STUDIO PRIVATO

Dalla sentenza e dalle indagini dei NAS emerge che i camici bianchi non hanno alcun interesse a visitare nel pubblico, quando nel privato sono pagati dai 100 euro in su per un quarto d’ora di accertamento. E più si allungano le code in corsia, più «clienti» arrivano

Abuso d’ufficio per il medico che all’atto delle dimissioni dall’ospedale di alcuni pazienti, contravvenendo alle regole della disciplina intramuraria e al codice deontologico, li invita esplicitamente a recarsi per la visita di controllo post operatoria presso il suo studio professionale. Lo ha deciso la Corte di Cassazione, con sentenza n. 40824 del 17 ottobre 2012, condannando un medico che eseguiva delle visite a pagamento senza informare i pazienti stessi circa la possibilità di ottenere la medesima prestazione presso il presidio ospedaliero senza ulteriori spese, in quanto detta attività era già remunerata dalla tariffa, omnicomprensiva, corrisposta per il ricovero e l’intervento chirurgico.

PNEUMATICI VEICOLI: ETICHETTATURA EUROPEA DAL 1° NOVEMBRE SARA’ OBBLIGATORIA

Lo scopo è far capire al consumatore le caratteristiche del pneumatico in modo che esso possa valutare autonomamente al momento dell’acquisto, che modello è per lui più indicato, sia a livello di affidabilità che di prestazioni.

A partire dal novembre 2012, l’Unione europea, riconoscendo l’importanza di equipaggiare le autovetture con pneumatici di buona qualità, ha introdotto l’obbligo di informare i consumatori sulle caratteristiche dei prodotti in commercio.

I consumatori avranno così la possibilità di informarsi su diverse caratteristiche dei pneumatici quali, ad esempio, la sicurezza in caso di frenata su carreggiata bagnata, la resistenza al rotolamento e il rumore generato. Questi tre criteri costituiscono un primo importante punto di riferimento per una corretta scelta del prodotto. Per poter effettuare una valutazione completa è tuttavia indispensabile testare tutte le caratteristiche dei pneumatici.

EQUITALIA. NON E’ SUFFICIENTE AVER CANCELLATO IN RITARDO L’IPOTECA ILLEGITTIMA

L’agente per la riscossione condannata alle spese di lite nei due gradi di giudizio. Due sentenze della CTP e della CTR di Lecce

Chi sbaglia deve pagare. E non esiste Equitalia che tenga. È questo il nudo e crudo significato di due esemplari sentenze che sono state segnalate a Giovanni D’Agata, fondatore dello “Sportello dei Diritti”, dal tributarista e noto avvocato Maurizio Villani, emesse dalla commissione tributaria provinciale di Lecce e della commissione tributaria regionale di Bari, sezione distaccata di Lecce.
Le due decisioni hanno entrambe condannato Equitalia al pagamento delle spese di lite nei due gradi di giudizio a seguito dell’iscrizione illegittima di ipoteca cancellata, peraltro, tardivamente.

RISPARMIO TRADITO A CAUSA DI INVESTIMENTI AD ALTO RISCHIO MASCHERATI DA POLIZZE A VITA

Causa collettiva dello “Sportello dei Diritti” che ha citato Banca Mediolanum e Mediolanum Vita presso il Tribunale di Chieti. Prossima udienza il 26/10/2012

Numerosissimi risparmiatori ebbero a contrarre polizze UNIT LINKED o INDEX LINKED nella ferma convinzione che si trattasse di polizze vita e quindi a capitale garantito oltre interessi e bonus del 10%. Invece alla scadenza – a volte dopo 20 anni – si sono visti oggi restituire somme di gran lunga inferiori al capitale investito.

SAVA. L’ASSESSORE REGIONALE FABIANO AMATI PER DISCUTERE DEL DEPURATORE

Il primo cittadino, Dario Iaia, lo aveva annunciato già a settembre e venerdì pomeriggio, l’assessore regionale ai lavori pubblici, Fabiano Amati, sarà a Sava per discutere dell’annosa questione depuratore.

Convocata ad hoc, la seduta  consiliare vede appunto la partecipazione di Amati, invitato dal primo cittadino, Dario Iaia, per chiarire tempi, modalità ed intenzioni rispetto alla realizzazione del depuratore consortile in località “Specchiarica”, a Manduria.  “Un’opera che, al di là delle polemiche di parte, ha visto l’amministrazione che presiedo sempre in prima fila per ribadire l’assoluta necessita di offrire un servizio indispensabile per la nostra comunità” ha chiarito Iaia, ringraziando l’assessore Amati per aver accettato l’invito.

DIPENDENTI PUBBLICI: INCOSTITUZIONALE LA TRATTENUTA DEL 2,5% SULLE BUSTE PAGA DEGLI ULTIMI 2 ANNI CHE VA RESTITUITA

I lavoratori che fossero interessati, devono inviare una diffida alle amministrazioni di appartenenza allo scopo di sollecitare l’interruzione immediata della ritenuta del 2,5% e rimborsare gli importi illegittimamente trattenuti. Ciò riporterebbe nelle tasche del lavoratore pubblico di fascia C una media di 600 euro all’anno

La Corte Costituzionale, con sentenza n. 232 depositata il 12/10/2012, ha dichiarato l’illegittimità costituzionale dell’art. 12, c. 10 D.L. 78/2010, riguardante la trattenuta del 2,5% sulla retribuzione dei pubblici dipendenti, nonostante la norma prevedesse l’applicazione dell’articolo 2120 del Codice Civile, a decorrere dal 1° Gennaio 2011.

BOOM DI E-SHOP IN ITALIA

Raddoppiati i siti aperti nel 2012 rispetto all’anno scorso

Non crediamo, anzi speriamo che la classica bottega sotto casa rimarrà non rimarrà solo nei nostri ricordi, ma il trend di apertura di negozi online anche in Italia continua a non arrestarsi. Secondo alcune statistiche, infatti, il numero di nuovi di e-shop continua a raddoppiare di anno in anno. Basti pensare che ogni mese nel solo 2011 in Italia sono stati aperti circa 800 nuovi negozi online anche se al contempo alcune centinaia vengono contemporaneamente chiusi ogni mese.

IL VIGNETTISTA PAOLO PICCIONE PER LA 5^ VOLTA AL SALON INTERNATIONAL DU DESSIN

La Francia si conferma patria d’adozione artistica del vignettista salentino Paolo Piccione. Infatti, dopo essere stato ospite dell’Università di St. Etienne a marzo per una due giorni di mostre e convegni sulla satira, per il 5° anno consecutivo è stato tra i protagonisti del 31° Salon International de la Caricature du Dessin de Presse et d’Humour di Saint Just Le Martel

L’evento, indiscusso rendez-vous planetario delle migliori matite satiriche provenienti da ogni parte del mondo, si è tenuto come di consueto durante l’ultima settimana di settembre e la prima di ottobre. La kermesse è stata impreziosita dalla presenza di oltre 200 disegnatori, da convegni, da vari eventi tematici e da un gran numero di visitatori. Ben 9 tavole satiriche di Paolo Piccione sono state esposte nei saloni del Centre International Permanent de la Caricature et du Dessin de Presse, struttura che ospita in maniera permanente moltissimi splendidi lavori provenienti da ogni parte del mondo.

COMITATO CIVICO “DECIDIAMO A QUALE PROVINCIA APPARTENERE” INCONTRA IL COMMISSARIO PREFETTIZIO DI MANDURIA

Il Comitato Civico “Decidiamo insieme a quale provincia appartenere” ha incontrato questa mattina il Commissario Prefettizio, che ieri non aveva preso parte alla conferenza stampa indetta con l’intenzione di consegnargli le duemila preferenze raccolte nelle due settimane precedenti

Consegnate le firme, il Comitato ha chiesto al Commissario quali azioni avesse in animo di intraprendere al fine di dar seguito alla petizione e chiesto senza mezzi termini, di esprimersi con un atto ufficiale da inviare urgentemente alla Regione Puglia, in modo da avvalorare la volontà popolare.
Le intenzioni del Commissario sono però state chiare ed inequivocabili: nessun tipo di azione ufficiale e nessuna disponibilità, nemmeno di fronte ad un eventuale referendum consultivo.

L’INAIL DEVE TUTELARE I LAVORATORI

Nuovo giro di vite della Cassazione che ha condannato l’ente a riconoscere la rendita a chi contrae un tumore per uso lavorativo del cellulare

Ulteriore importantissima sentenza della Corte di Cassazione con la sentenza n. 17438 del 12 ottobre 2012. Nel caso in questione, gli ermellini hanno rigettato il ricorso proposto dall’Inail avverso la sentenza della Corte d’Appello che, in riforma della pronuncia di prime cure, aveva condannato l’Istituto a corrispondere ad un lavoratore la rendita per malattia professionale.

TORRICELLA. FESTA DEL VINO 2ª EDIZIONE

Dopo i tre appuntamenti estivi ritornano gli eventi a cura dell’Associazione Pro Loco di Torricella

Si riparte subito con la seconda edizione della FESTA DEL VINO, poi si prosegue nel periodo natalizio in cui,  all’interno della programmazione comunale: NATALE TORRICELLESE l’associazione sarà presente con il FALO’ DELLA VIGILIA.

GLI ITALIANI? POPOLO DI SANTI, POETI, NAVIGATORI E BAMBOCCIONI

Una nuova pubblicità che in questo periodo passa per le TV norvegesi “ come non diventare un mammone come gli italiani

Gli italiani? Popolo di santi, poeti, navigatori e Mammoni o “bamboccioni” come disse il ministro del governo Prodi. Una serie di spot della Obos, un’agenzia immobiliare norvegese, usa lo stereotipo degli italiani mammoni per spiegare i ragazzi scandinavi come evitare di diventare come loro. Il video ha suscitato polemiche da parte di chi si sente discriminato da una visione riduttiva del fenomeno.

ECONOMIA: IN ITALIA BOOM DELLE AUTO LOW COST

Con meno 10.000 euro ti porti a casa un’auto

In questo ultimo periodo, la ricerca di uno stile di vita più sobrio e votato al risparmio e all’eliminazione di inutili sprechi da parte degli italiani, a portato ad un progressivo aumento del successo dei prodotti low cost.
Fino a qualche anno fa non se ne sentiva parlare neanche, mentre ora, secondo alcuni sondaggi degli ultimi periodi, vi è un proprio boom in tutti i settori e servizi della vita quotidiana, dalla spesa alimentare, all’abbigliamento fino ai prodotti di elettronica di consumo. Ecco perché in queste categorie adesso è possibile inserire anche le automobili, fenomeno che è’ partito dall’Est ma che ormai si sta diffondendo anche in Italia.

I COMUNI BATTONO CASSA ANCHE CON I PEDONI

A Taranto multato il pedone che non attraversa sulle strisce

Non solo gli automobilisti tartassati da multe a raffica e balzelli da parte degli enti locali, in particolar modo dai comuni che non sanno più come riuscire a rimpinguare le proprie esangui casse, ora anche i pedoni dovranno usare la massima accortezza anche solo a muoversi sulla pubblica via se non vogliono incappare in trattamenti analoghi.

SAVA. LUNEDI’ 15 OTTOBRE ORE 17.00. AUTO DEI VIGILI URBANI NASCOSTA E CON L’AUTOVELOX

L’art. 142, comma 6 bis, del Codice della Strada, modificato con decreto legge n. 117 del 03/08/2007, convertito dalla legge n. 160 del 02/10/2007, prevede che “le postazioni di controllo sulla rete stradale per il rilevamento della velocità devono essere preventivamente segnalate e ben visibili, ricorrendo all’impiego di cartelli o di dispositivi di segnalazione luminosi”. In realtà molti sono i casi in cui non viene data piena attuazione a queste norme; a volte, capita anche di vedere pattuglie nascoste di polizia municipale dotate di autovelox (vedi la foto riportata sopra).