Category Archives: AMBIENTE

TARANTO. Ilva, decimo decreto

Legambiente: niente sconti sulla valutazione del Piano ambientale

Il decimo decreto Ilva emanato dal Governo prevede la nomina, da parte del Ministero per dell’Ambiente,  di un comitato di esperti incaricato di valutare in 120 giorni le modifiche al Piano Ambientale  presentate dai privati che avranno depositato entro il 30 giugno un’offerta vincolante per l’acquisto o l’affitto dell’azienda.

LEGAMBIENTE TARANTO: Spiagge Pulite!

I volontari in azione a Jamaica

“Si è svolta nell’isola amministrativa di Taranto, sulla spiaggia nota alla maggior parte dei tarantini come “Jamaica” l’iniziativa di pulizia della spiaggia dai rifiuti abbandonati organizzata da LegambienteTaranto in concomitanza con la campagna nazionale “Spiagge e Fondali puliti”.

Taranto. “ NON FISSIAMOCI CON I NASI DEI CITTADINI! “

Nota stampa di Fabio Matacchiera (resp. legale Fondo Antidiossina)

“Il progetto sperimentale ODORTEL, che si basa sulle segnalazioni degli eventi odorigeni (giusto per intenderci degli odori molesti!) da parte dei cittadini che con i loro nasi li avvertono, è più che altro un sistema che dà ai tarantini la possibilità di sfogare la propria frustrazione e la propria rabbia… sempre che trovino la linea telefonica libera del centralino addetto al recapito di tali segnalazioni, cosa non così facile!

SAVA. TerrA NostrA asd organizza un percorso di 25 km lungo il canale dell’Arneo

Sabato, 4 giugno, e domenica 5 giugno

La nostra Associazione per la prima volta organizza un percorso di circa 25 km lungo il canale dell’ARNEO, seguito da un campeggio nella bellissima Masseria S.Paolo Donadei, vivendo due giorni a contatto con la natura e il piacere di ammirare le realtà contadine e apprezzare i prodotti caserecci del luogo.

TARANTO. Legambiente: “TEMPA ROSSA, I CONTI NON TORNANO”

“PER IL SISTEMA DI RECUPERO VAPORI IDROCARBURI (VOC) AL PONTILE PETROLI”

Il progetto di miglioramento del sistema di recupero dei VOC,  cioè della frazione più volatile degli idrocarburi,  dalle operazioni di carico/scarico del greggio presso il Pontile Petroli è stato il veicolo che ha consentito all’ENI di ottenere il via libera per Tempa Rossa da parte del Ministero dell’Ambiente.

Giornata delle Oasi WWF a Monte Sant’Elia

Domenica, 29 maggio

La giornata delle Oasi è una grande festa che in tutta Italia vede aprire al pubblico gratuitamente le oltre cento oasi protette del WWF, il modo più diretto per capire cosa fa il WWF, una giornata in natura che può far scoprire o riscoprire la voglia di agire concretamente per assicurare alle future generazioni un mondo più sano e più pulito.

SAVA. Pomeriggio di fuoco su Corso Umberto: due incendi lambiscono alcune abitazioni civili‏

E’ ora che il sindaco pro tempore IAIA si attivi con le ordinanze verso le proprietà  dei terreni incustoditi e attaccati alle civili abitazioni

I  Vigili del Fuoco di Manduria coordinati dal Capo Squadra Antimo Doronzo sono dovuti intervenire due volte  per domare le fiamme di due incendi che hanno lambito alcune abitazioni civili.

TARANTO. 100% di rifiuti in plastica sulle spiagge del Mar Piccolo

Sono i dati di Beach Litter 2016: l’indagine di Legambiente sui rifiuti nelle spiagge italiane. 47 le  spiagge monitorate

‘Un tappeto multicolore verde, bianco, azzurro e rosa di rifiuti. È quello che si trova su molte spiagge italiane, dove al posto delle conchiglie, a farla da padrone sono rifiuti spiaggiati, o gettati consapevolmente, di ogni forma, genere, dimensione e colore come bottiglie, mozziconi di sigarette, calcinacci, stoviglie usa e getta, e poi tante bastoncini di plastica colorata, ciò che rimane dei cotton fioc, che hanno perso ormai l’ovatta passando dall’orecchio al water per arrivare a mare e spiaggia.

WWF: “GORILLA, ELEFANTI, TIGRI VALGONO PIU’ DA VIVI”

OGGI, DOMENICA 22 MAGGIO, LA GIORNATA MONDIALE DELLA BIODIVERSITA’

Il numeri del “Valore Natura” nelle case-history sull’indotto turistico di specie simbolo e lanciati nella Campagna Cuore verde dell’Africa” – www.wwf.it/sms

Difendere la  biodiversità e le specie come elefanti, rinoceronti, gorilla, tigri e leoni si traduce in un vero e proprio investimento economico oltre che in un’assicurazione sulla nostra vita futura e sul nostro benessere perché le complesse reti degli ecosistemi e le specie che li abitano sono la garanzia per una serie incredibile di servizi, quotidiani e gratuiti, che la natura offre al nostro sviluppo (dalla rigenerazione dei suoli, alla fotosintesi, ai regimi idrici, alla composizione chimica dell’atmosfera ecc.).

TARANTO. Legambiente: “Ilva, l’Italia a processo a Strasburgo”

“Chiediamo per Taranto un impegno straordinario per bonifiche e potenziamento Arpa. E niente sconti”

“La decisione della Corte di Strasburgo di mettere sotto processo lo Stato italiano per non aver protetto la vita e la salute di cittadini di Taranto dagli effetti negativi delle emissioni Ilva,(al link http://www.ansa.it/puglia/notizie/2016/05/17/ilva-taranto-processo-corte-strasburgo_9179743b-7880-4ab4-a3d2-32b9872a3bb9.html ) arrivata mentre a Taranto ripartiva il processo per disastro ambientale dell’Ilva, mette insieme sul banco degli imputati, ai più alti livelli, chi ha inquinato e chi negli anni ha consentito che questo avvenisse.

MANDURIA. Domenica 22 maggio pulizia spiagge

Organizzata dall’associazione politico-culturale MANDURIA MIGLIORE, unitamente al comitato cittadino IO AMO SAN PIETRO IN BEVAGNA, all’associazione UNITI PER SAN PIETRO IN BEVAGNA all’associazione CHIDRO PER LA TUTELA E VALORIZZAZIONE ZONA CHIDRO, alla lista civica PROPOSTA PER MANDURIA, al movimento civico FEDERCIVICA MANDURIA, a FORZA ITALIA MANDURIA

“Una giornata di PULIZIA SPIAGGE a cui parteciperanno in maniera volontaria e gratuita gli aderenti delle associazioni e tutti i cittadini interessati. L’appuntamento sarà domenica 22 Maggio alle ore 9.30 presso il centro commerciale Chidro dove verranno distribuiti guanti e buste a tutti i volontari.

MANDURIA. “La raccolta differenziata è una necessità assoluta”

Nota stampa dei Verdi messapici

“L’opzione se incrementarla o meno non si pone. E questo per due ordini di motivi, uno di carattere sanitario, l’altro economico. Ridurre drasticamente il volume dei rifiuti da avviare a discarica o, peggio, ad inceneritore è essenziale: è scientificamente provato il nesso tra la presenza di questi impianti e il diffondersi di patologie tumorali. Ce  lo hanno ampiamente dimostrato i medici dell’ “ISDE-Medici per l’ambiente” in una serie di incontri tenuti a Manduria tra marzo e aprile scorsi, a cura dei Verdi.

SAVA. Parte la Giornata ecologica del gruppo “Asd Terra Nostra Sava” coadiuvata dell’assessore all’Ecologia Mirko Piccolo

Il resoconto della giornata da parte del presidente Piero Melchiorre

“15 maggio. Area Mercatale. Una giornata uggiosa, che minaccia anche la pioggia, si presenta ai nostri occhi quando arriviamo. Qualcuno è già presente, primo fra tutti il nostro assessore all’Ecologia Mirko Piccolo.

SAVA. Via Macallè. Con la pioggia in corso, vengono chiuse le tracce della banda larga. Che beffa!

Il fondo messo a dimora crea un fiume di inquinamento

Oggi alle 13.30 una prevedibile pioggia ha investito il paese. Da stamane la ditta incaricata dalla Telecom per chiudere queste benedette tracce già scarificate era già all’opera.

PALMINTELLO. Marina di Lizzano (TA). Una “strana creatura” venuta dal mare

Ieri pomeriggio sulla battigia é stata trovata spiaggiata una carcassa scheletrita di un animale marino appartenente ad una specie indefinibile alquanto strana

In tutti questi anni mi é capitato di vedere tartarughe marine, delfini e balenottere ma mai sino ad oggi avevo visto qualcosa del genere. Il povero animale ha una lunghezza di circa 150 centimetri, la circonferenza non é stata possibile rilevarla poiché é in stato di decomposizione (all’incirca 70 – 80 cm.).

MARUGGIO. Oloturie, non c’è limite alle stragi animali. Ora tocca ai cetrioli di mare

Dal fattoquotidiano.it del 10 maggio

Oloturie. Un termine sicuramente sconosciuto ai più. Ma se dico “cetrioli di mare”, ecco che qualcuno alza la mano. Certo, non sono famosi come le vongole o le cozze, ma in realtà per la biologia marina rivestono una straordinaria importanza

“TORRE BORRACO”. Marina di Manduria. Sequestrati circa due quintali di oloturie

Operazione della Guardia di Finanza

Durante un normale controllo, nello specchio acqueo antistante la località balneare di “Torre Borraco”, un equipaggio della Sezione Operativa Navale della Guardia di Finanza di Taranto ha sorpreso due sub con circa 200 kg. di “oloturie” (pizze marine) che i militari hanno sequestrato e rigettato in mare.

TARANTO. Legambiente con i ragazzi della Città Vecchia che lanciano la sfida del prendersi cura

“Al cuore antico della città abbiamo dedicato e continueremo a dedicare la nostra attenzione”

“Abbiamo risposto con entusiasmo all’invito rivoltoci da don Emanuele Ferro, parroco del Duomo, perché partecipassimo a quella che lui ha chiamato “La giornata Laudato si’” con un chiaro riferimento all’enciclica di papa Francesco.

MANDURIA. La straordinaria esperienza degli alunni dell’IC don Bosco nella visita all’impianto di fitodepurazione di Melendugno

E’ stato lo scorso 21 aprile che, grazie all’iniziativa proposta dal locale circolo Legambiente Manduria approvata dalla dirigente Anna Cosima Calabrese, gli alunni dell’IC Don Bosco si sono trovati circondati dalla natura e dalla biodiversità creata in modo assolutamente naturale all’interno dell’impianto di fitodepurazione di Melendugno

Gli alunni avevano in precedenza seguito incontri informativi tenuti presso l’istituto con la collaborazione dei volontari del Circolo Legambiente Manduria.

Tonnara di Torre Ovo, Marina di Maruggio. Prelievo quotidiano di ricci marini e olutorie

Sequenza fotografica cronologica effettuata sullo specchio acqueo della “Tonnara” prospiciente il promontorio della Torre Saracena

Ci stanno svuotando il mare, prelievo quotidiano di quintali di RICCI MARINI E OLUTORIE (dette volgarmente pizze marine).