Calcio giovanile. Virtus Taranto. Buonafede tra bilancio 2022 e nuovo anno: “L’auspicio è avere continuità nel progetto”

“E’ stata un’annata partita bene con un ottimo numero d’iscritti e abbiamo terminato il 2022 in crescendo” 

Queste sono le prime parole di Fabio Buonafede, direttore generale della Virtus Taranto sull’anno appena archiviato.

Il dirigente della scuola calcio ionica prosegue affermando: “Siamo riusciti subito a formare gli organici delle squadre anche nelle nuove strutture dello Iacovone B, della Santa Rita e del New Tutto Sport di Carosino in particolare la “ciliegina sulla torta” è stata l’acquisizione del campo a 11 dello Iacovone B che di sicuro amplia e completa i campi a nostra disposizione. Siamo davvero soddisfatti e spero che le cose possano migliorare nel 2023”. 

Proprio per il nuovo anno appena iniziato Buonafede, oltre agli auguri di rito, rivolge un appello ai genitori di casa Virtus: “L’auspicio è avere continuità da parte dei nostri allievi e in questo sarà fondamentale l’apporto e la costanza delle famiglie che devono permettere ai ragazzi di partecipare con costanza gli allenamenti e alle partite come del resto è accaduto nel 2022.

Il ruolo dei genitori è fondamentale per stimolare i nostri giovani calciatori anche per avere l’armonia giusta nella nostra grande famiglia del progetto della Virtus Taranto…Stateci accanto perché auspico un 2023 stupendo per tutti noi!!!”

 

Lascia un commento