AL CTP S.P.A. FIRMATO IL CONTRATTO INTEGRATIVO AZIENDALE

Siglata l’intesa tra la CTP S.p.A. Trasporti Pubblici Locali e le organizzazioni sindacali CGIL, CISL e UIL

Dopo una intensa trattativa è stato rinnovato nei giorni scorsi l’accordo aziendale di II° livello, confermato dall’eccellente risultato del Referendum dei Lavoratori svoltosi il 2 marzo, per l’approvazione del Premio di Risultato per gli anni 2022-2024.

Il Direttore Dott. Giuseppe Murgolo dopo essersi lungamente confrontato con i rappresentanti delle organizzazioni sindacali CGIL, CISL e UIL, è arrivato alla sottoscrizione dell’accordo che vede inoltre la firma del Vice Presidente del C.d.A. Avv. Francesco Tacente.

“Si tratta di un momento estremamente importante per i lavoratori” – dichiara l’Avv. Tacente che del contratto di secondo livello ha seguito ogni fase, ascoltando le esigenze delle organizzazioni sindacali,-“in quanto il rinnovo di tale accordo si inserisce in un momento storico estremamente difficile per l’azienda CTP ed il rapporto con i suoi lavoratori, che vedrà ci auguriamo tutti, la nascita di un modello improntato alla valorizzazione del trasporto pubblico locale Jonico e al soddisfacimento delle esigenze dell’utenza, garantendo al contempo maggiore efficacia nel contrasto all’evasione tariffaria ”.

In particolare, il testo sottoscritto prevede un impianto contrattuale incentrato sul perseguimento di obiettivi precisi per la società che si tradurranno in termini di qualità del servizio offerto, con l’aumento dell’importo del buono pasto e il riconoscimento di una indennità legata all’incremento per il controllo dei titoli di viaggio e il contrasto alla evasione tariffaria.  

“Sono estremamente soddisfatto del lavoro svolto e dell’ottimo risultato ottenuto” – afferma il Presidente della Società CTP S.p.A., Trasporti Pubblici, Avv. Egidio Albanese – “si arriva a quest’intesa in un periodo pandemico estremamente complesso per il TPL e la comunità tutta. Il management aziendale ha deciso di scommette sulla produttività e la valorizzazione dei dipendenti offrendo loro un incremento economico legato ad una maggiore produttività”.

 

Lascia un commento