A Martina Franca “Visione Comune” lancia i tavoli tematici

Il movimento politico “Visione Comune”, attraverso il suo direttivo e i rappresentanti in Consiglio comunale e in Giunta, lancia una call a tutti i cittadini di Martina Franca invitandoli a partecipare ai suoi tavoli tematici per elaborare e condividere il programma per le prossime elezioni comunali

Si tratta di processo di democrazia “dal basso” largamente partecipata in cui sono i cittadini e i portatori di interessi nei vari settori, i cosiddetti stakeholder, a sottoporre direttamente agli esponenti di “Visione Comune” le problematiche suggerendo le possibili soluzioni, come anche i consigli per un ulteriore sviluppo della comunità.

Al momento sono cinque le macro aree in cui saranno sviluppati i tavoli tematici di Visione Comune: “Centro Storico e Turismo”, “Cultura, Formazione e Inclusività”, “Attività Produttive e Innovazione”, “Famiglia, Infrastrutture e Ambiente” e “Salute e Terzo Settore”.

È possibile aderire compilando un modulo online (https://bit.ly/3p7akJ1 ) o contattando direttamente Visione Comune via Whatsapp o chiamando al numero 3488575281.

Uno degli esponenti di Visione Comune in giunta, l’Assessore allo Sviluppo economico Bruno Maggi, ha spiegato che «avremmo voluto iniziare prima questo percorso di condivisione, ma abbiamo preferito aspettare che la pandemia ci permettesse, pur con tutte le precauzioni del caso, di organizzare incontri in presenza: vogliamo che ci sia il contatto umano, il guardarsi negli occhi, anche se con la mascherina, il poter percepire l’emozione della passione civica, cosa impossibile nelle troppe riunioni online!».

«Peraltro – ha poi detto Bruno Maggi – questo modo di fare politica e amministrazione è quello che noi di Visione Comune abbiamo sempre portato avanti, perché riteniamo di essere noi al servizio dei cittadini e di dover esprimere la loro volontà nelle istituzioni. Ecco perché abbiamo bisogno di condividere le loro proposte per poi, dopo averle elaborate, trasformarle nel nostro programma per le prossime elezioni comunali».

Alla base del lavoro dei tavoli ci sarà, relativamente alle diverse macroaree tematiche, l’idea che il cittadino, con le sue esigenze e necessità, sia al centro dell’azione dell’Amministrazione comunale, come, più in generale, che la comunità martinese sia al centro di un sistema economico e sociale di un ampio territorio con cui condivide storia, cultura e tradizioni.

«È una visione sistemica perché noi di Visione Comune pensiamo che la competitività delle imprese – ha concluso l’Assessore Bruno Maggi – sia largamente influenzata dalle condizioni di contesto: per promuovere lo sviluppo economico di Martina Franca occorre non soltanto agire sul sistema produttivo per renderlo più dinamico e innovativo, ma anche migliorare il contesto territoriale e renderlo più funzionale alla crescita del tessuto produttivo e capace di alimentarne direttamente e indirettamente la crescita».

Lascia un commento