Taranto. ASSOCIAZIONI CITTADINE E KYMA AMBIENTE PER IL WORLD CLEAN UP DAY

Una nuova spazzatrice a impatto zero sarà presentata sabato 19 settembre sul Lungomare

Passa da Taranto il World CleanupDay, la più grande azione civica positiva esistente. L’obiettivo è ripulire il mondo dai rifiuti e mantenerlo pulito attraverso il piano di riduzione globale.

Nel prossimo fine settimana, il 18 e 19 settembre, protagoniste le associazioni tarantine con il supporto di Kyma Ambiente e amministrazione Melucci. Dalla Marina di Taranto al centro cittadino, in programma una serie di iniziative che coinvolgeranno i volontari e tutti quelli che vorranno contribuire a questa azione collettiva. Kyma Ambiente, da sempre al fianco delle varie realtà associative, grazie anche alla positiva esperienza della rete “A…Raccolta!”, metterà a disposizione tutto il materiale utile per la raccolta dei rifiuti e si occuperà di prelevare e smaltire quanto individuato dai volontari.

Si parte sabato 18 settembre alle 9:30 sul tratto costiero della Marina di Taranto per una pulizia del litorale a cura di SiAmo Taranto. Dalle 10:00 Retake Taranto, Pro Loco Capo San Vito e Comitato PezzavillaVerde&Sport saranno impegnate sul Lungomare Vittorio Emanuele III.

Sempre sabato 18 alle ore 11:00, nel tratto antistante piazza Ebalia, sarà presentata alla stampa la nuova spazzatrice elettrica dal sindaco di Taranto Rinaldo Melucci e dal presidente di Kyma Ambiente Giampiero Mancarelli.

Questo mezzo utilizza un sistema di alimentazione 100% elettrico, totalmente in linea con le migliori tecnologie esistenti in tema di compatibilità ambientale. La spazzatrice, oltre ad essere a impatto zero, annulla anche il fenomeno dei rumori, particolarmente sensibile in zone come borghi e centri storici. Grazie alla sua silenziosità, infatti, consente un’azione efficace e che si concilia alla perfezione con l’ecosistema circostante. Di facile manualità, è adatta per il lavoro all’interno dei vicoli della città vecchia di Taranto ed è già a disposizione di Kyma Ambiente, consolidando il suo parco automezzi.

Alle ore 16:30 ApsPittaggio del Baglio e Federconsumatori in azione a largo San Martino e lungo la sua scalinata nell’Isola Madre di Taranto. Le stesse associazioni ripuliranno via Garibaldi e la sua banchina domenica 19 settembre alle ore 10:30. Sempre domenica, alle 15:30, interventi alla foce del fiume Galeso con Plasticaqquà, Pro Loco Lama e le sue contrade, Retake Taranto e WWF Taranto.

«Anche quest’anno daremo supporto alle associazioni e parteciperemo con grande entusiasmo a questo appuntamento mondiale – commenta il presidente di Kyma Ambiente Giampiero Mancarelli – che vede in prima linea i volontari e i cittadini».

Un’azione che coinvolge tutto il territorio e che punta l’attenzione, in particolar modo, sull’Isola Madre di Taranto.

«Consolidiamo la volontà dell’amministrazione Melucci, conclude Mancarelli, di migliorare la vivibilità nel nostro borgo antico. Dopo la lavastrade, anche con questa spazzatrice saremo ancora più incisivi nelle nostre operazioni quotidiane».

 

 

 

Lascia un commento