Castellaneta 4 settembre 2021. Premio Santa Teresa di Calcutta

Sabato scorso, alla presenza delle autorità civili, militari e religiose, si è svolta la premiazione del Premio Santa Teresa di Calcutta. Grande emozione ha suscitato la premiazione

Alla lettura delle motivazioni ha suscitato un’emozione in ogni presente alla cerimonia.

Per l’arma dei Carabinieri ha ritirato la targa il Colonnello Biagio Marro, è stato citato il maresciallo Giovanni Cardenio e ricordato un aneddoto con il maresciallo Michele Di Cosimo: alla nevicata del 1988 per l’enorme quantità caduta il comandante della stazione fece arrivare campagnole ed elicotteri per prelevare gli ammalati per sottoporsi alla dialisi, altrimenti si metteva seriamente a rischio la loro vita.

Questa è una delle tante testimonianze dei Carabinieri a proteggere i cittadini.

Per la comunicazione locale è stato premiato il direttore responsabile dell’emittente televisiva Studio 100 TV Taranto ed è stata evidenziata l’importanza della comunicazione locale a differenza di quella nazionale dove sono sempre presenti esponenti di partiti politici che comunicano notizie di loro convenienza disorientando il popolo poco informato: il direttore Walter Baldacconi è un esempio di correttezza.

Per l’arte è stato premiato il prof. Orazio Del Monaco: l’arte non ha confini e il prof. Del Monaco con la sua opera, ha lasciato a Castellaneta un monumento bellissimo, quello a Santa Teresa di Calcutta.  

Per la sanità è stato conferito il premio al dottor Michele Conversano per il lavoro puntiglioso e professionale facendo dell’ASL tarantina un servizio capillare e professionale.

Per la scuola il premio è andato al professor Carmine Montemurro, docente amato da colleghi e alunni che ha incontrato nel tempo, insegnando loro che la cultura è il primo segno di libertà e facendo crescere l’autostima e le sensibilità; purtroppo il professore non è stato presente impedito da sopraggiunti motivi e la targa è stata ritirata dalla prof.ssa Francesca Vignola.

La cerimonia è stata brillantemente coordinata da Nicla Pastore, alla presenza di Damiano Ottomanelli (Presidente della Comunità L’Incontro), Mons. Claudio Maniago (Vescovo della Diocesi di Castellaneta), Giovanni Gugliotti (Sindaco di Castellaneta), padre Gregorio Di Lauro (parroco della chiesa Santi Francesco e Chiara), Giuseppe Rametta (comandante stazione Carabinieri di Castellaneta), Alfredo Cellamare (assessore di Castellaneta), Immacolata Quaranta (componente Comunità L’Incontro) e una delegazione dei Carabinieri in pensione.

 

Lascia un commento