Tra Arte e Fede: l’opera dell’artista pugliese Valentina Savina Vurchio al Concorso Nazionale di pittura sacra dedicato a San Rocco

La mostra si svolge dal 26 al 30 Maggio 2021 presso Villa Nigra a Miasino (Novara)

Titolo dell’Opera: “Sui sentieri di San Rocco Pellegrino, il virologo di Dio”. Dettaglio n.1 Spirito Santo

Anche l’artista Valentina Savina Vurchio, partecipa con una nuova creazione pittorica, alla seconda edizione del Concorso nazionale di pittura sacra “Un dipinto per San Rocco” promosso dall’Associazione europea “Amici di San Rocco”, fondata da Fratel Costantino De Bellis.

Titolo dell’Opera: “Sui sentieri di San Rocco Pellegrino, il virologo di Dio”. Dettaglio n.2 San Rocco e il cane, Eucarestia e Spirito Santo

L’Associazione, invita i pittori ad esprimere la devozione a colori, trasmettendo l’amore per il culto del pellegrino di Dio, invocato sempre dai fedeli, soprattutto nei momenti di difficoltà.

L’artista Vurchio ritrae il Santo pellegrino di Montpellier, protettore contro la peste, le malattie e le catastrofi naturali immerso in un campo di girasoli, guarda verso il cielo illuminato dallo Spirito Santo e il suo volto incontra l’Eucarestia da cui fuoriescono raggi di Luce e Misericordia.

Dettaglio 4 San Rocco

I dipinti sono ricchi di simboli significativi, così come i girasoli seguono il sole, i Santi seguono Dio. La Luce Sacra illumina per intero lo scenario conferendo all’opera un carattere cristiano.

L’opera racconta l’affidamento a San Rocco in questo tragico periodo di pandemia, si trasforma in una Preghiera espressa attraverso l’arte di mescolare i colori.

Il titolo “Sui sentieri di San Rocco Pellegrino, il virologo di Dio” mette in risalto il tema centrale di questo Concorso. Si tratta di un dipinto eseguito con tecnica ad olio su tela e le sfumature delicate evocano l’acquerello nella trasparenza delle sovrapposizioni di colore sulla superficie ampia.

Lascia un commento