MANDURIA. Dialogo curioso in una sala vaccini anti Covid 19

Succede anche questo, per sdrammatizzare

Un savese, molto simpatico, si reca al centro vaccini e si trova nella sala d’attesa. Aspetta il suo turno in quanto ci sono molte persone prima di lui e le cabine per la vaccinazione sono occupate.

E’ il turno del nostro savese. Indossa una felpa e chiede alle due dottoresse se deve alzare la manica.

Gli rispondono che è meglio togliersela.

Il nostro si leva la felpa e a torso nudo, con fare curioso, dice: “Non è che ora fate di me ciò che volete, vero?”

Le dottoresse sorridono e capiscono subito che l’aria è scherzosa.

E ribattono: “Può darsi …”

Il nostro risponde: “Beh, chi comincia?”

Fulminea la risposta della dottoressa in dialetto: “Cinca porta aria!”

Un saluto curioso congeda il savese appena vaccinato.

Lascia un commento