Taranto. SILVIO GULLÌ ELETTO SEGRETARIO GENERALE CISL TARANTO BRINDISI

E’ Silvio Gullì, 39 anni, il nuovo segretario generale Filca Cisl Taranto Brindisi,  eletto ieri, giovedì 20 maggio, dal Consiglio territoriale della Federazione Italiana Lavoratori Costruzioni e Affini, riunito  presso l’Hotel Plaza, in Via D’Aquino n. 46 

Associato   alla   Filca   Cisl   dal   2010, Gullì  per   otto   anni   è   stato   impegnato   presso   la Federazione di Bari, mentre negli ultimi tra anni è stato operatore politico presso la struttura di Taranto Brindisi.

“Rafforzeremo la nostra presenza nei luoghi di lavoro e in tutti i comuni del territorio, potenzieremo la formazione dei nostri quadri e delegati  per renderli sempre aggiornati e pronti alle novità contrattuali, oltreché capaci di promuovere concertazione e partecipazione.

Il nostro settore è realmente trainante per lo sviluppo del Paese ed è anche per questo che proseguiremo, nel segno della confederalità, nella nostra battaglia vertenziale per la realizzazione delle infrastrutture materiali e immateriali delle nostre aree come pure per la salute e la sicurezza nei nostri cantieri”  ha esordito Gullì  nel suo intervento.

Avviando i lavori, Antonio Delle Noci segretario generale Filca Cisl Puglia ha, tra l’altro, osservato che “velocizzare e semplificare le norme non può mettere in discussione la trasparenza delle procedure, la qualità delle infrastrutture realizzate e la realtà di un dumping contrattuale che,  purtroppo,   è  grandemente  diffuso  nei   nostri  territori; in  ogni   caso va sempre   posta attenzione alla salute e sicurezza di lavoratrici e lavoratori, implementando nuova cultura in tutto il Paese, a cominciare dai programmi scolastici.       

Siamo pronti a mettere in campo tutte le nostre energie per il rilancio del territorio Taranto Brindisi. La vicenda della Strada Regionale 8 è emblematica per capire difficoltà e ritardi dello sviluppo del Mezzogiorno.”

Gianfranco Solazzo, segretario generale Cisl Taranto Brindisi  intervenendo ha parlato di “giornata entusiasmante e straordinaria, da cui riparte più arricchita la storia della Cisl e della nostra gloriosa Federazione degli edili. L’occasione irripetibile del PNRR deve consentire al nostro Paese di ripartire mettendo mano a riforme strutturali lungamente attese.

Il 20 maggio 1970 venne varato lo Statuto dei lavoratori che oggi va adeguato alle novità intervenute nel  mercato del  lavoro.  I temi  della salute e della sicurezza vanno riportati all’evidenza dei lavoratori ma anche dei datori di lavoro. Implementare formazione e competenze con i valori Cisl, tra cui la centralità e il rispetto per ogni persona.”

Sul  “particolare impegno della Filca Cisl in un territorio a Sud del Sud” ha   insistito Salvatore Federico, Segretario nazionale Filca Cisl stigmatizzando “il ruolo della politica che ancora non ha compreso che se il Mezzogiorno non riparte neppure riparte il Paese. Prevenzione e sicurezza, organizzazione del lavoro, assunzione di ispettori del lavoro, rafforzamento della Bilateralità, contrattazione aziendale, sono ulteriori priorità sulle quali intervenire.

Su   proposta   del   neo   Segretario Silvio   Gullì,   sono   stati   eletti   componenti   di   Segreteria Francesco Presicce e Cosimino De Milito   

 

 

 

Lascia un commento