SAVA. Agricola Macripò. L’esperienza di una azienda agricola innovata dalle giovanissime figlie Nicol e Francesca

Nuove generazioni, dedite ai prodotti della nostra terra, che danno una ventata di freschezza al nostro patrimonio agricolo

Agricola Macripò è un’azienda locale a conduzione familiare di Michele Macripò e Anna Rita Saracino che porta avanti una tradizione tramandata da generazioni: l’amore per la terra, tutto racchiuso all’interno di queste bottiglie. Oggi l’azienda vede il coinvolgimento anche delle figlie Nicol e Francesca, le quali hanno deciso di portare una ventata di modernità a questa realtà che ha radici molto lontane.

“Così nasce l’esigenza di creare un’etichetta che potesse renderci riconoscibili. Da tanti anni l’agricoltura è al centro della nostra famiglia e finalmente abbiamo la possibilità di valorizzare il nostro lavoro e la nostra esperienza, donandovi un olio extravergine di oliva di qualità che rivela un forte senso di appartenenza a questa terra.

I nostri nonni ci hanno trasmesso la dedizione al lavoro, la passione, il sacrificio e il valore di avere sulla tavola prodotti naturali coltivati con le proprie mani e da sempre riteniamo tutto questo una grande ricchezza che abbiamo deciso di espandere e condividere. Il nostro olio è figlio di un amore autentico che nutriamo verso le nostre radici ed è il risultato della dedizione totale che riserviamo ai nostri ulivi”, affermano Nicol e Francesca.

Ed ecco la loro analisi sul settore: “Nel campo dell’agricoltura sono stati compiuti passi da gigante, oggi, infatti, disponiamo di macchine e metodiche innovative che ci consentono di migliorare esponenzialmente la qualità del lavoro e del prodotto stesso, ma oltre a mantenerci al passo con il progresso, vogliamo custodire e valorizzare tutto quel tradizionalismo che accompagna la coltivazione della terra.

Sappiamo quanto in passato la raccolta delle olive rappresentasse una sorta di ‘festa’ per la nostra comunità, nonostante l’impegno e il sacrificio che essa richiedeva … avveniva tutto manualmente, oliva per oliva e una volta raccolte venivano depositate all’interno di sacchi per essere trasportate al frantoio, per poi per essere molite e nelle poche pause dal lavoro ci si riposava all’interno dei trulli.

Il sistema consisteva nel porre le olive all’interno di una vasca di pietra, all’interno della quale ruotavano a due a due, quattro grandi ruote in granito, mosse dalla forza animale di asini o cavalli. La pasta di olive così ottenuta si poggiava su piatti di paglia che venivano impilati e messi sotto torchio per completare la spremitura”.

Da qui nasce la loro idea: “Quello che vi proponiamo oggi è un olio di categoria superiore prodotto mediante estrazione a freddo e derivante da olive raccolte esclusivamente con procedimenti meccanici nel periodo ottobre/novembre, direttamente dagli alberi per preservare la caratteristica di essere un olio extravergine.

La nostra azienda si estende in Puglia, nell’alto Salento, terra fertile e feconda baciata dal sole e dal mare che conta alberi secolari, dalle dimensioni monumentali, simbolo di una storia centenaria ed alberi più giovani che si ergono in agri tra San Marzano, Sava, Maruggio, Francavilla, Manduria e che rappresentano un elemento simbolo del nostro paesaggio”.

La tipologia dei raccolti: “Le cultivar di olive regine e caratteristiche del nostro territorio leccino, ogliarola e cellino ci regalano un olio cristallino, giallo con intensi riflessi verdi, dal sapore fruttato medio con retrogusto amaro e piccante in grado di liberare sentori di mandorla fresca, note di erbe foglia e carciofo.. nel complesso un olio armonioso ed elegante abbinabile su qualsiasi piatto e perfettamente in grado di esaltarne il sapore”.

L’indirizzo biologico è primario per Nicol e Francesca Macripò: “Quella messa in pratica dalla nostra azienda è un’agricoltura biologica che sfrutta la fertilità del suolo, che esclude qualsiasi sostanza di sintesi chimica nel totale rispetto della natura. L’agricoltura biologica è l’unica forma di agricoltura controllata in base a leggi europee e nazionali e la nostra azienda che vanta di questo riconoscimento: questo ci ha dato la possibilità di produrre un olio extravergine di oliva biologico certificato, ovvero privo di qualsiasi fito-farmaco, da ciò che attestano le analisi fisico-chimiche svolte in laboratorio … insomma dall’albero alla bottiglia!”

In conclusione i loro “gioielli”: “Eccovi un olio extravergine di oliva Biologico e un olio extravergine di oliva, i due prodotti della nostra azienda”.

E ricordano anche che “siamo anche sui canali social Facebook e Instagram @agricolamacripo e potete visitare il nostro sito web agricolamacripo.it”

Lascia un commento