WOMAN FUTSAL CLUB GROTTAGLIE. 9 a 1. Sonora vittoria contro la Sangiovannese

Nessun problema per la Woman Grottaglie che batte le calabresi

Il primo tempo è un tiro a bersaglio con ben cinque legni e il 6-0 che accompagna le due squadre negli spogliatoi. Nella ripresa la musica non cambia con le biancoazzurre del Presidente Abatematteo che colpiscono altri due legni e chiudono la contesa con un bel 9-1 che portano le grottagliesi a quota 21 punti in classifica regalando la matematica permanenza in serie A2 con cinque turni d’anticipo.

Domenica positiva la prova di tutto il roster.

Nel post gara queste le dichiarazioni del tecnico Antonio Locorotondo: “C’è poco da dire: le mie ragazze sono state encomiabili chiudendo con decisione la pratica già nel primo tempo. Buona la prova di tutte tra cui l’esordiente portiere Lazzari che nella ripresa ha fatto rifiatare Trumino”.

LA SANGIOVANNESE: “Auguro loro il meglio. Non vivono un momento sereno ma si giocheranno la salvezza”.

LA CLASSIFICA: “Posso dire che finalmente siamo salvi matematicamente e che abbiamo anche superato i venti punti. Di certo non molleremo. Vogliamo crescere e metterci in mostra con umiltà”.

IL CALENDARIO: “Ora ci attendono cinque sfide davvero difficili ma non impossibili. Lavoreremo minuziosamente per cercare qualche altro punto prezioso”. GLI ASPETTI: “Oggi abbiamo disputato una gara perfetta. Non ho nulla da dire alle ragazze. Brave tutte. Alleno un gruppo fantastico”.

TABELLINO WOMAN GROTTAGLIE-SANGIOVANNESE 9-1 Reti: Di Sanza (2), Stante, Cardolini (2), Conte, Bergamotta, Conserva, Lacaita per le padrone di casa. Perrucci per le calabresi

WOMAN GROTTAGLIE: Trumino, D’ippolito, Conte, Di Sanza, Carrubba, Scarcia (K), Bergamotta, Cardolini Rizzo, Conserva, Lacaita, Lazzari. All. Locorotondo

SANGIOVANNESE: Dragan, Perrucci (K), Tomulescu, Moreira, Cali, Belcastro, Spadafora. All. Audia Ammonite: 0 Espulse: 0.

Spettatori: Gara a porte chiuse nel rispetto delle regole anti-Covid

Lascia un commento