MANDURIA. Sabato 11 luglio 2020, riaprirà al pubblico il Museo Civico

Dopo la lunga chiusura per l’emergenza Coronavirus ed esclusivamente per questo primo giorno lo farà   con una formula speciale: biglietto solo ingresso e guida gratuita. Gli orari di apertura restano confermati: dalle 9.00 alle 13.00 al mattino e dalle 16.00 alle 20.00 al pomeriggio

Il Museo Civico è nel centro storico della città,  in Via Omodei n.28, al primo piano del  suggestivo Monastero delle Servite che regala uno  scenario mozzafiato dove raccontare delle storie di vita, delle emozioni, delle percezioni, delle  sorprendenti curiosità sulle “variopinte” espressioni di accoglienza e solidarietà  che contraddistinsero la comunità manduriana durante la prima guerra Mondiale con i profughi trentini e durante la Seconda Guerra Mondiale con i veterani americani  del 450° gruppo di bombardamento, collocato nell’aeroporto di Manduria.

Il Museo si compone infatti di due sale distinte: una con cimeli, foto e documenti relativi a vicende, eroi ed eroine  che si distinsero per coraggio, spirito di sacrificio e valore militare durante la seconda guerra mondiale e un’altra  con la mostra fotografica documentaria,allestita con l’impegno dell’Ansi di Manduria,  dedicata alle vicissitudini  dei profughi trentini, accolti proprio all’interno del Monastero delle Servite in seguito alla evacuazione forzata  dalle vallate di Primiero nel 1915,  allo scoppio del conflitto armato per il possesso del territorio fra i soldati dell’esercito austro-ungarico e quello  italiano.

L’attuale  gruppo di gestione Cuore Messapico, ha inoltre allestito una accogliente e confortevole “sala lettura”, ovviamente ora con capienza contingentata per piccoli eventi culturali, riunioni business, conferenze  o mostre temporanee.

Le visite saranno  costruite secondo l’ottimale percorribilità degli spazi e il personale di supporto è stato appositamente formato a fornire istruzioni e informazioni al pubblico su
tutte le normative di sicurezza a tutela del personale e del visitatore:  obbligo di indossare la propria mascherina,  dispenser di gel igienizzante, capienza contingentata e  rispetto della distanza fisica di  sicurezza.

Per info contattare la referente responsabile del museo dr.ssa Loredana Ingrosso al n. 349/4575172  o  consultare il sito www.museocivicomanduria.it

 

Lascia un commento