Le vie dell’umanità. Dopo Lecce anche Taranto colora il suo centro cittadino

Nella città bimare la scritta dipinta dai bambini

“Quella scritta che ora colora Via Berardi e parla dei diritti di tutti, non è più la scritta di chi l’ha voluta o pensata. E’ l’impronta che tanti bambini di Taranto hanno voluto lasciare sull’asfalto di una strada che ora è quella della cittadinanza, della responsabilità collettiva, della giustizia”.

Commenta così l’installazione artistica con la scritta dipinta sull’asfalto del centro cittadino, delle parole “Black Lives Matter”, Francesca Viggiano l’assessore al patrimonio del Comune di Taranto, che lo scorso venerdì su indicazione del sindaco Melucci ha spostato l’idea delle Sardine Tarantine  e con la collaborazione delle associazioni Arcigay Strambopoly, Queer Town, Hermes Academy e il coordinamento Taranto Pride 2020, ha reso possibile il progetto partito alcune settimane fa dalla pagina 6000 Sardine.

La scritta a caratteri cubitali ora campeggia sui sampietrini del centro cittadino, tra Via Anfiteatro e la centralissima Piazza Maria Immacolata.

“Colori che bambini e adolescenti di tutte l’età hanno contribuito a stendere mentre si parlava della comunità che vorremmo diventare – hanno detto i rappresentanti delle Sardine – e la scritta così è diventata un pretesto per parlare di tutti. Dei neri, delle donne, dei bambini, degli anziani, dei precari. Della condizione di difficoltà che vivono molte famiglie della nostra città”.

Una scritta che non cambierà il mondo, lo sappiamo, ma funzionerà come una segnaletica orizzontale di cittadinanza – dicono – una strada che ricorderà a tutti che agli invisibili, i deboli, gli abusati devono essere la prima mission di tutti: dalla comunità a chi ha responsabilità politiche e istituzionali.

Fino a chi ha il potere di legiferare non sostenendo norme che abbassano i diritti, come i Decreti Sicurezza, ma li estendono a chi non ce li ha rendendoli così uguali a noi nei diritti così come doveri, nelle possibilità di ingaggio in campagna dove la concorrenza di braccia a poco prezzo, ad esempio, fa male anche ai braccianti italiani.

Una full immersion per le Sardine pugliesi che nella notte tra giovedì e venerdì avevano lanciato il loro messaggio dall’asfalto di Via Trinchese a Lecce e ieri hanno bissato, con una grande partecipazione di pubblico e bambini, a Taranto nella centralissima zona pedonale di Via Berardi.

La scritta colorata di rosso, arancio, giallo, verde, azzurro, e violetto, è realizzata con colori rimovibili e lavabili.

 

Lascia un commento