SAVA. “Aboliamo le aperture domenicali e festive dei centri commerciali”

Lettera inviata al Governatore Michele Emiliano e all’ Assessore allo Sviluppo Economico Cosimo Borraccino da Gianluca Sileno, coordinatore provinciale del movimento “Autonomi e Partita Iva”, che riceviamo e volentieri pubblichiamo

Come noto a tutti a partire dal mese di febbraio, la nostra Nazione è stata colpita dalla Pandemia COVID19. Per arginare i contagi ci siamo ritrovati, in un battito di ciglia, a vivere una situazione mai presentata prima; ossia la Quarantena.

Durante la prima fase di questa quarantena noi tutti, senza esclusione, abbiamo fatto i conti con le fasce orarie limitate, per ciò riguarda le aperture dei negozi. Nel medesimo periodo, la maggior parte di noi, ritrovandosi a casa, ha “ricordato ” il valore della famiglia e al contempo stesso l’importanza del viverla.

Sulla base di questo, in qualità di coordinatore provinciale della provincia di Taranto per AUTONOMI E PARTITE IVA avanzo la richiesta di abolire le aperture domenicale e festivi dei centri commerciali .

Questo provvedimento restituirebbe orari di lavoro più equi a tutti i dipendenti di quelle strutture, ma sopratutto permetterebbe uno sviluppo diverso delle attività e dell’economia locale. Fino a prima di questo cambiamento, era consuetudine per una famiglia media, trascorrere la domenica in queste strutture.

Durante queste uscite, la stessa famiglia concentrava i consumi in questi centri, focalizzando così il proprio potere d’acquisto esclusivamente in essi.

Limitando le aperture domenicali, la stessa famiglia sarà più propensa a spostamenti e gite fuori porta trasferendo il proprio potere d’acquisto in strutture locali e soprattutto in maniera più capillare. Ciò porterebbe ad una ripresa relativamente più veloce, a una delle categorie più colpite da questa pandemia.

Inoltre, partendo dalla condizione cui la pandemia stessa non si sia dileguata, questo provvedimento eviterebbe la concentrazione di massa in ambienti chiusi declinando ipotetici focolai pandemici che ci porterebbero a rivivere l’esperienza della quarantena. In sintesi in rappresentanza della piccola media impresa pugliese

CHIEDO

La chiusura domenicale e nei giorni festivi dei centri commerciali.

Sicuro di un riscontro resto a disposizione per eventuali chiarimenti

Lascia un commento