SAVA. Emergenza Corona virus. La Guardia di Finanza nel Palazzo municipale per il controllo dei “Buoni alimenti”?

Voci di corridoio danno la presenza delle Fiamme gialle da diversi giorni nel nostro Comune

Sono stati circa 140mila euro i soldi stanziati dal governo per il nostro Ente comunale per l’emergenza economica “Corona virus” e dopo la prima assegnazione dei “Buoni alimenti” verso le fasce sociali meno abbienti e colpite in maggior modo dal blocco delle attività lavorative, pare che debba seguirne un’altra.

I Vigili urbani hanno consegnato direttamente gli assegni dei “Buoni alimenti” alle abitazioni dei destinatari.

Ma già in paese si sussurravano le voci di alcuni destinatari per nulla meno abbienti e, molto probabilmente, baciati da un sussidio che certamente non meritavano.

Da qui, pare, che alcuni cittadini si sono rivolti al Comando della Guardia di Finanza di Manduria per segnale questa sospetta assegnazione e da quel che sembra sono partiti immediatamente i controlli da parte delle fiamme gialle.

Giovanni Caforio

Lascia un commento