SAVA-MANDURIA. Sei ragazzi dei due paesi si uniscono in questa emergenza dando vita ad un progetto singolare: realizzare visiere protettive per il personale sanitario

 Una realtà tutta nuova che vede attivi Alessandro Quartulli, Giuseppe Lecce, Giacomo Indrizzi, Edoardo Soloperto, Gianmichele Soloperto e Christian Bellanova

 Al momento questo team è riuscito a realizzare oltre 700 visiere, di cui oltre 500 già consegnate a diverse strutture dislocate sul territorio pugliese.

La produzione di tali presidi continua a ritmo incessante, data anche la richiesta che non si ferma, quindi per la realizzazione di tali strumenti hanno bisogno di molto materiale, si parla di circa 60 visiere prodotte con 1 kg di materiale (per la precisione PLA) più varie risme di fogli di acetato trasparente (1 per ogni visiera).

I ragazzi fortunatamente hanno gia ricevuto un grosso aiuto, sia dalla gente comune, sia da alcune attività che hanno contribuito con il materiale occorrente, ma come già detto, la richiesta è incessante e quindi hanno un bisogno continuo di aiuto concreto per portare avanti questo progetto ed aiutare quante più persone possibile.

Ovviamente ci tengono a precisare che tutto questo è assolutamente fatto a titolo gratuito. Loro mettono a disposizione le loro stampanti, il loro tempo e le loro conoscenze a favore della comunità.

Ecco il link della loro pagina su facebook

https://www.facebook.com/Stampa3dManduria/

Fabio Massafra

Lascia un commento