Patty L’Abbate, sen. M5S, all’inaugurazione anno accademico Università del Salento: “Realtà promotrice di sviluppo sostenibile”

Patty L’Abbate, senatrice pugliese del M5S, ha preso parte, questa mattina, alla festa dei 65 anni dell’Università del Salento, che ha avuto luogo presso il Centro congresso del complesso Ecotekne

Argomento principe di questa 65^ cerimonia di inaugurazione è stato l’ambiente e la sostenibilità, argomento molto caro alla senatrice pugliese.

“Oggi, nella giornata di inaugurazione del 65^ anno accademico dell’università leccese si è parlato di sostenibilità, degli obbiettivi da raggiungere e dei traguardi ottenuti dall’Università del Salento. Una università che, come ha dichiarato nel suo discorso il magnifico rettore Fabio Pollice, è promotrice dello sviluppo sostenibile territoriale e si pone come fulcro degli stakeholder per creare le sinergie utili alla crescita green e al raggiungimento degli obiettivi di sviluppo sostenibile richiesti dall’Agenda 2030” è il commento della sen. L’Abbate che ha assistito insieme a molte altre autorità, istituzioni, forze dell’ordine e politici, al taglio del nastro nel museo dell’Ambiente, MAUS, prima che il Coro Polifonico UniSalento desse ufficialmente il via alla cerimonia vera e propria nel Centro Congressi del complesso Ecotekne di Monteroni.

Dopo i saluti del rettore Fabio Pollice e del direttore generale, Donato De Benedetto, oltre a quelli del rappresentante della Consulta del personale tecnico-amministraitvo e della presidente del Consiglio degli studenti, la parola è passata all’ospite della giornata, la professoressa Cristina Máguas, presidente della European Ecological Federation, sul tema “Quali saperi per un mondo sostenibile?”. Sono intervenuti i professori UniSalento Alberto Basset (ecologo) e Michele Carducci (costituzionalista) e il Presidente della Fondazione CMCC – Centro Euro-Mediterraneo sui Cambiamenti Climatici Antonio Navarra. Ha moderato il sociologo UniSalento Stefano Cristante.

Presidente della European Ecological Federation, organismo che riunisce 18 società scientifiche presenti in 20 paesi per promuovere la scienza ecologica in Europa e nel mondo, Cristina Máguas è docente di Ecologia e Fisiologia vegetale all’Università di Lisbona, coordinatrice del Centre for Ecology, Evolution, and Environmental Change (cE3c) e vice Presidente della Portuguese Ecological Society – SPECO.

“L’illustre ospite ha aperto il nuovo Anno Accademico con grande positività condivisa da tutti, dichiarando gli obiettivi condivisi con l’Organizzazione delle Nazioni Unite ai quali ha dichiarato impegno anche la comunità accademica salentina. Sono molto orgogliosa e onorata di essere stata testimone di questo evento molto importante per la comunità universitaria e per tutta la nostra regione” ha concluso la senatrice L’Abbate.

 

Lascia un commento