SAVA. Insulti sessisti all’arbitro sedicenne

L’ennesima incivile e vergognosa pagina nera del calcio dilettantistico

Nel corso della gara tra la compagine locale e il Crispiano categoria Giovanissimi regionale, un arbitro donna ha dovuto subire offese sessiste dalla tribuna per tutto il match.

Le ingiurie sono iniziate già dai primi minuti dal fischio d’inizio, quando pare che uno sparuto gruppetto di genitori ha cominciato a offenderla invitandola a dedicarsi al mestiere più antico del mondo piuttosto che calcare i campi da calcio.

 Non è stato utile nemmeno l’invito dei tecnici a bordo campo, secondo quanto emerge da dei primi racconti, di interrompere questo tipo di atteggiamento.

Il direttore di gara, ha comunque portato a termine il proprio impegno dimostrando carattere e maturità.

FONTE

https://www.canale85.it/

 

Lascia un commento