GIORNATA INTERNAZIONALE DEL VOLONTARIATO A TARANTO. GLI STUDENTI DEL DE SANCTIS GALILEI CONTRO IL MURO DELL’INDIFFERENZA

La giornata descritta dalle classi IV A – IV B Scienze Umane

Nella giornata del 6/12/2019, in occasione della XV edizione della giornata internazionale del volontariato “Giovani in Volo – Oltre l’indifferenza”, promossa dal CSV della provincia di Taranto, le classi quarte dell’indirizzo delle Scienze Umane del Liceo De Sanctis-Galilei di Manduria, accompagnate dai docenti, prof.ssa Clelia Favale, prof.ssa Emma Carone e prof. Nicola Morrone, hanno partecipato a un interessante progetto di promozione del volontariato, tenutosi presso Aula Magna dell’Università Jonica.

L’incontro formativo ha costituito un accorato invito rivolto alle nuove generazioni, che sono state chiamate a riflettere sul tema dell’indifferenza.

Particolarmente toccante è stato il collegamento per via telematica con la Senatrice a vita Liliana Segre, testimone dell’orrore della Shoah e sopravvissuta al campo di concentramento. Emozionanti le sue parole nel momento in cui ha raccontato di aver dovuto abbandonare la scuola a causa delle leggi razziali.

Eventi consumati nella più totale indifferenza, tenuti nascosti fin quando non ha deciso di confessarli attraverso la pubblicazione di un libro scritto con Enrico Mentana, “La memoria rende liberi. La vita interrotta di una bambina nella Shoah”.

La scrittrice di origini ebree ha, infatti, ribadito che “la memoria rende liberi” di impegnarsi anche nella vita politica, convinta che l’unico modo che abbiamo, per non rischiare che si ripetano ancora eventi terribili simili a quelli passati, è quello di alimentare la memoria attiva collettiva.

Il messaggio ultimo veicolato durante l’incontro formativo è stato, pertanto, quello di sollecitare gli studenti e tutti gli intervenuti a non rimanere sordi e ciechi nei confronti del prossimo, in quanto solo abbattendo il muro dell’indifferenza si può aspirare a diventare “Giovani in Volo”.

https://www.youtube.com/watch?v=hxwZrf-Xiq0

Lascia un commento