AVETRANA. “Chiediamo lo stato di calamità per il territorio”

Lettera di Emanuele Micelli, Consigliere comunale del gruppo “Cambiamo Avetrana”,  inviata a Presidente della Regione Puglia, al Sindaco di Avetrana, al Presidente Provincia di Taranto, al Presidente Provincia di Lecce, al Sindaco di Porto Cesareo e ai Commissari Prefettizi di Manduria

“A seguito dei danni procurati dal maltempo in questi giorni chiedo al Sindaco di Avetrana di verificare insieme agli uffici comunali, alle parti sociali ed associazioni di categoria i danni procurati ed eventualmente chiedere la stato di calamità per il territorio di Avetrana;

Ai presidenti di Provincia di Taranto e Lecce e Sindaci di Porto Cesareo e Commissari Manduria di verificare e quantificare i danni sulla costa di Punta Prosciutto, Torre Colimena e Specchiarica, e sulle vie di collegamento tra le stesse località ed i comuni vicini;

Al Presidente della Regione Puglia di valutare e coordinare la pianificazione di interventi ordinari e straordinari di prevenzione e messa in sicurezza delle aree colpite da mareggiate ed alluvioni in questo territorio;

 Di chiedere lo stato di calamità e di mobilitarsi per il ripristino dei luoghi sulle spiagge e coste e la messa in sicurezza delle vie di comunicazione.

Si precisa che le località in questione pur non facendo parte del territorio di Avetrana , è di notevole rilievo economico per la nostra cittadina, facendosi presente che molte attività commerciali site in tali località appartengono a cittadini avetranesi.

Il sottoscritto sollecita le Autorità in indirizzo a velocizzare tutte le operazioni, in quanto la nostra economia non può permettersi ulteriori danni e rallentamenti.

Certo di un vostro riscontro porgo i migliori saluti”

 

Lascia un commento