MASSAFRA. “Chiusura ex Ilva?Conseguenze irreversibili”

L’ allarme del responsabile delle relazioni sindacali Mino Salvi

“La decisione di lasciare lo stabilimento siderurgico di Taranto assunta da Arcelor Mittal in ragione di quanto comunicato dall’ad Lucia Morselli è di assoluta gravità perché delinea uno scenario, per l’intera comunità jonica, è a dir poco disastroso.

Non è il momento dei “se” e dei “ma”, chi parla ancora di rischio di desertificazione industriale, ora dovrà  ragionare in termini di certezze”.

E’ quanto sottolinea in una nota Mino Salvi: “Se tale disimpegno dovesse essere confermato, la città e la sua provincia subiranno a breve  ripercussioni irreversibili, trascinando con sé pezzi interi di economia di tutto il paese. Intanto ci aspettiamo che il governo intervenga in tempi brevi per ripristinare le condizioni che hanno portato l’azienda  al recesso”.

Lascia un commento