Taranto. HALLOWEEN AL MArTA

Giovedì 31 ottobre – Caccia al tesoro tra i mostri e gli scheletri del Museo

“Il Museo Archeologico Nazionale di Taranto apre le porte ai più piccoli nella giornata di Halloween. Quale luogo migliore del Museo per festeggiare una ricorrenza che, importata da oltreoceano, ha preso ormai piede anche in Italia? Il 31 ottobre, alle 16.45, travestiti da zombie, fantasmi o altri esseri della notte, i bambini potranno prendere parte alla caccia al tesoro al MArTA tra i reperti custoditi nelle sale del museo, tra mostri e fantasmi, civette, mostro marino, gorgone e i satiri”.

Così il direttore del Museo Archeologico Nazionale di Taranto Eva Degl’Innocenti presenta l’iniziativa gratuita, a cura dello staff del Museo, del 31 ottobre prossimo al MArTA.

Un momento dedicato all’inclusione e ai bambini, che potranno scoprire, conoscere ed approfondire il significato legato agli scheletri e alle opere raffiguranti i mostri e i personaggi leggendari più temuti, attraverso un percorso creato ad hoc, con una voce narrante che li guiderà anche con filastrocche.

“Tre percorsi su quattro, organizzati per il 31 ottobre – continua il direttore – sono già sold out. In particolar modo quelli della mattina, dedicati anche ai diversamente abili. Un momento di festa che il MArTA ha voluto riservare a tutti. Per la caccia al tesoro delle 16.45 è ancora possibile prenotare, fino ad esaurimento posti”, conclude il direttore Eva Degl’Innocenti.

 

HALLOWEEN AL MArTA – 31 ottobre 2019

Caccia al tesoro tra i mostri e gli scheletri del Museo

 

Giovedì 31 ottobre 2019 ore 16.45 Caccia al tesoro tra i reperti custoditi nelle sale del museo tra mostri e fantasmi, civette, mostro marino, gorgone e i satiri. Attività gratuita riservata esclusivamente ai minori di diciotto anni.

Prenotazione obbligatoria fino ad esaurimento posti

PER INFO E PRENOTAZIONI

Tel. 099-4538639 o mail: prenotazioni@novaapulia.it

UFFICIO COMUNICAZIONE E PROMOZIONE

Tel. 099-4532112 o mail: man-ta.comunicazione@beniculturali.it

                                                                                             

Lascia un commento