TARANTO. Partita la “Fiera del Mare”

Da giovedì 17, a domenica 20 ottobre

Pronti i motori, la macchina organizzativa della “Fiera del Mare” è partita per il grande evento che si svolgerà sul lungomare del Molo Sant’Eligio, nel cuore del Borgo antico del capoluogo jonico.

Il “taglio del nastro” della Fiera del Mare è stato in programma, alle ore 10.00 di giovedì 17 ottobre, al Molo Sant’Eligio, una inaugurazione alla quale sono intervenuti importanti autorità e rappresentanti istituzionali.

L’evento è organizzato e sostenuto dalla Regione Puglia e da PugliaPromozione, l’agenzia regionale che, solo per un mero errore, precedentemente non era stata indicata tra gli organizzatori di questa manifestazione.

La Fiera del Mare, patrocinata dal Comune di Taranto, è stata fortemente voluta nel capoluogo jonico da Cosimo Borraccino, Assessore regionale allo Sviluppo economico, e dal Consigliere regionale Gianni Liviano che, con un suo emendamento nella Legge di bilancio 2019, ha contribuito alla sua realizzazione.

La manifestazione intende valorizzare un’economia importante per il territorio jonico, quella del MARE, basata sul turismo da diporto, sulla pesca, sull’acquacoltura e sulla mitilicoltura, segmenti di sviluppo strategici in una regione come la Puglia che dispone di grosse potenzialità anche in questo settore.

Fino a domenica 20 ottobre su questo suggestivo lungomare, nel cuore del Centro storico di Taranto, ci saranno quattro giornate di eventi, laboratori, cultura e convegni dedicati alla blue economy e alla sostenibilità ambientale.

L’area espositiva ospiterà convegni dedicati allo “sviluppo competitivo del territorio”, passando per lo “sviluppo costiero”, stand espositivi legati alla nautica, all’accessoristica di settore, allo sport e al mondo del mare e dei motori.

Sarà presente anche un’area food & beverage in chiave pugliese, con le eccellenze enogastronomiche del “Made in Puglia”, e uno spazio dedicato alle Forze Armate e alle Forze dell’Ordine, fondamentale presidio di legalità sul territorio.

 

 

 

Lascia un commento