SAVA. Segnaletica stradale? Come far ridere anche i polli!

Quando manca il controllo amministrativo, così è …

Da alcune settimane si è messo mano alla segnaletica stradale orizzontale, principalmente vicino alle scuole. E che diamine! Diamo almeno ai giovanissimi savesi l’idea che l’amministrazione sa fare le cose bene, almeno per i loro occhi.

Se poi nel centro urbano la segnaletica orizzontale, per non parlare poi dei segnali messi alla mentula canis, sta scomparendo del tutto allora non fa nulla. L’importante è l’infarinatura per gli scolari. E andiamo a questa segnaletica stradale fatta vicino alle scuole e nel caso in specie all’angolo tra Via Matteotti e Corso Umberto, incrocio questo che è regolarizzato da impianto semaforico.

Fatta la segnaletica e come d’incanto … non ci sono le strisce pedonali! Quindi, stando a come è stata disegnata la segnaletica orizzontale i pedoni non devono passare assolutamente da questo tratto.

Oltre questo madornale errore ce ne un altro che non è meno grave del primo. Lo dicitura stop non è continua: lo “st” sta differenziato dal seguente “op”! Da qui non è difficile fare ironia per il nostro giornale.

Ed ecco il sarcasmo: ST OP con i Rolling Stones e ST OP con i Beatles stop! Appena messa la foto con la dicitura dei due complessi rock d’oltre Manica subito si corre ai ripari. Aggiustata immediatamente la segnaletica: messe le strisce pedonali mancanti e lo ST sta attaccato al OP. Certo, tutti possono sbagliare. E ci mancherebbe. Si dice che sbagliare è umano, vero?

Dopo una settimana dall’errore, ecco che viene sistemata a modo la segnaletica orizzontale!

Ma credo che chi è pagato dal savese avrebbe dovuto come minimo controllare lo svolgimento di questi lavori e vedere se la loro esecuzione era affine alla segnaletica stradale.

Ah dimenticavo. Stiamo a Sava.

Abbiamo un Comando di Polizia municipale che ha ben altro a cui pensare e fra qualche settimana ci potrebbero essere delle sorprese.

Grosse. Molto grosse …

Giovanni Caforio

 

Lascia un commento