TORRE OVO (marina di Torricella, Ta). Mozziconi di sigarette? Rifiuti tossici per l’ambiente e la fauna marina

Ieri  mattina, queste brave e belle ragazze (di Roma e Ravenna) aiutate da un ragazzo (di Bari), hanno dedicato alcune ore del loro tempo libero a raccogliere in spiaggia, e quindi sotto il sole cocente, tantissimi mozziconi di sigarette

Hanno riempito ben sei bottiglie di plastica,  mozziconi trovati in circa quaranta metri quadri di arenile. Sicuramente lodevole il loro impegno mirato a sensibilizzare quegli incivili che non hanno alcun rispetto per l’ambiente (e non solo).

La foto scattata sulla spiaggia di Torre Ovo, dà la rappresentanza infinitesimale di quella che è la realtà effettiva sarebbe sufficiente un po’ di buona volontà e più senso civico (mettendo le cicche nei bicchieri di plastica e poi porli nei cestini) per migliorare le condizioni ambientali.

Le cicche, il cui filtro ci impiega più di in’anno per biodegradarsi, sono considerate “mini-rifiuti speciali”, nemici per l’ambiente e la salute in quanto contengono moltissimi inquinanti come: nicotina,benzene,gas tossici quali ammoniaca e acido cianidrico, composti radioattivi come polonio 210 e acetato di cellulosa, la materia plastica di cui è costituito il filtro (fonte ENEA-AUSL di Bologna).

La mia non vuole essere una campagna contro il fumo ma una annotazione sui danni che i mozziconi di sigarette gettati in spiaggia(e non solo) possono arrecare all’ambiente e alla salute pubblica in quanto se è pur vero che il carico nocivo di ogni mozzicone sia basso(nell’ ordine di milligrammi) il fattore che amplifica il problema è l’elevato numero di cicche prodotte. 

E allora: CHI “ROMPE” con il fumo abbia almeno la delicatezza di non lasciare le cicche in spiaggia!

Mimmo Carrieri

Lascia un commento