SAVA. Cimitero comunale. Ai nuovi loculi ci vuole Batman o Nembo Kid per mettere i fiori al proprio caro?

Addirittura è stata posizionata in seguito, speriamo provvisoria, una scala ripidissima e che tra l’altro è molto pericolosa

I nuovi loculi comunali sono in fase di finitura e già il Comune autorizza la messa a dimora dei defunti.  E ci può anche stare, l’importante dovrebbe essere la mancanza totale di pericolo. Ma qui i pericoli ci stanno tutti.

Ma vediamo questi nuovi loculi e cosa manca per la consegna definitiva dei lavori. Nella prima foto, scabroso questo, i loculi occupati al primo piano sono letteralmente irraggiungibili non essendoci nessuna scala che possa permettere il raggiungimento al proprio defunto.

E ci meravigliamo, non tanto poi più, di come manca una guida amministrativa atta a disciplinare questa stortuta.  Certo, il referente è l’assessore Giuseppe Saracino e speriamo che abbia finito il corso quindicinale sui selfie e che si dedichi una volta per tutte al suo comparto.  

Questi lavori nella guida amministrativa, amaramente, somigliano molto a quelli della Piazza dedicata a San Pio. Ma andiamo alle foto allegate a questo articolo: nella prima foto (quella dell’articolo, ndr) era impossibile volare.

Nella seconda foto (con Carrieri che verifica la pericolosità) ecco l’alternativa: una scala ripidissima. Ecco una rampa che somiglia molto a quelle delle montagne russe, l’alternativa migliore sarebbe quella della discesa dall’aereo.

Magari fosse quest’ultima!

Ora, ipotizziamo una persona anziana che già fa fatica a deambulare bene: nel salire questa scala che effetto può avere? E non è finita.

E’ la discesa la minaccia peggiore!

Pertanto, assessore ai selfie, prenda atto di questo e risolva quanto prima questa emergenza. Una provocazione: se và a cadere qualcuno da quella scala, di chi è la colpa?

E’ meglio non pensarlo …

Giovanni Caforio

 

 

Lascia un commento